AFRICA
 1  2  3  4  5  6  7  8  NEXT >> 
PER PAGINA  
Notizia del:

"Ci vuole un bel coraggio a chiamare missioni di pace gli avamposti delle conquiste neo-liberali"



di Mauro Armanino* - il Fatto Quotidiano



Ci vuole davvero un bel coraggio. Chiamate missioni militari di pace gli avamposti delle conquiste neoliber
Notizia del:

Le strategie dell'imperialismo in Africa Australe: le sfide di Sudafrica, Zimbabwe, Angola e Mozambico


di Carlos Lopes Pereira

da “Avante!”, Settimanale del Partito Comunista Portoghese



Traduzione di Marx21.it


Notizia del:

Alberto Negri - Niger, non giocate con i soldatini di piombo


di Alberto Bagnai*


Mettiamo un piedino con gli anfibi in Niger, uno in Libia, un altro in Tunisia e fiorisce nella penisola un'eroica primavera di combattenti e stra
Notizia del:     Fonte: Al-Youm Rai

Gli Stati Uniti facilitano il trasferimento dell'ISIS e di Al-Qaeda in Libia

Un accordo segreto raggiunto dagli Stati Uniti e da diversi paesi arabi del Medio Oriente consente il trasferimento di migliaia di terroristi dell'ISIS (Daesh, in arabo), Al-Qaeda e di altre cellule estremiste dall'Iraq, Siria e Libano in Libia, ha rivelato il giornale arabo Al-Youm Rai.


Nell'articolo pubblicato ieri dal giornale arabo, 'Al-Youm Rai', che cita diverse fonti di
Notizia del:

Corridoi umanitari pericolosi: perché allo sbarco in Italia gli etiopi diventano eritrei?



di Daniel Wedi Korbaria*


Della serie a Natale siamo tutti più buoni, il 22 dicembre 2017 sono stati fatti sbarcare all’aeroporto militare di Pratica
Notizia del:

Haftar annuncia possibile candidatura alle elezioni in Libia. "Il governo di Tripoli è obsoleto"

In un discorso tv il generale ha dichiarato che La Libia "è a una svolta storica pericolosa" con "la scadenza dell'accordo politico" di Skhirat. "Tutti gli organi politici nati da questa intesa perdono oggi di fatto la loro legittimità, entità peraltro già contestate da quando sono entrate in carica".


La Libia "è a una svolta storica pericolosa" con "la scadenza dell'accordo p
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

Libia. Saif al-Islam Gheddafi prevede di candidarsi alle prossime elezioni presidenziali

Un portavoce delle tribù libiche e della famiglia di Gheddafi, Hashemi Alshoul ha rivelato all'emittente libanese, al-Mayadeen che "al-Islam Gheddafi Saif si sta preparando per le prossime elezioni presidenziali in Libia", aggiungendo che "ha il sostegno di una delle più grandi tribù del paese.


Secondo il canale satellitare libanese, al-Mayadeen, il programma della candidatura di Saif al-Islam p
Notizia del:

Ma dove, come e quando sarebbe stato deciso di inviare 470 soldati italiani in Niger? E, soprattutto, perché?

  Ma dove, come e quando sarebbe stato deciso di inviare 470 soldati italiani in Niger? E, soprattutto, perché? Vero che la scandalosa “Legge quadro sulle missioni militari all&rsqu
Notizia del:

"Deserto rosso". Che faranno i militari italiani in Niger?



di Alessandro Avvisato*


Mai fidarsi dei militari e dei governi? Mai! Il 18 maggio scorso così scriveva il Ministero della Difesa: “Il Ministero dell
Notizia del:

Congo, il genocidio prosegue totalmente censurato ancora oggi

Prosegue il percorso de l'AntiDiplomatico con Jean Jacques Diku, rappresentante della comunità congolese in Italia, per fare chiarezza sul genocidio censurato nella Repubblica Democratica d
 1  2  3  4  5  6  7  8  NEXT >> 
PER PAGINA  
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa