/ Come mai i giornalisti diffamano Putin e non indagano sull'immens...

Come mai i giornalisti diffamano Putin e non indagano sull'immenso patrimonio accumulato da Bill e Hillary Clinton?

Come mai i giornalisti diffamano Putin e non indagano sull'immenso patrimonio accumulato da Bill e Hillary Clinton?
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Federico Pieraccini
 

Come mai i giornalisti della ABC, NBC, CNN, NYTimes, Washington Post, Wall Street Journal, Le Monde, Independent, BBC, El Pais, Repubblica e Corriere non indagano sui 350 milioni di dollari accumulati da Bill Clinton e Hillary Clinton in 15 anni di servizio pubblico?

 

Invece di pubblicare titoli diffamatori sul patrimonio personale di Putin, senza mai accompagnarli con uno straccio di prova, perché non indagano in merito alla Clinton Foundation e gli evidenti meccanismi di corruzione che accompagnano le donazioni private di banche e paesi stranieri?

 

Troppo difficile per i nostri giornalisti scrivere un articolo di inchiesta. Meglio scopiazzare qualche idiozia pubblicata ore prima sulla CNN in modo da far contenti editori e azionisti.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Venezuela, giornalisti italiani fermati: Dolar Today non entra in carcere

A nessuno verrebbe in mente di considerare i controlli, anche quelli più accurati e occhiuti, come “una violazione della libertà di stampa”

di Geraldina Colotti* Provate a entrare in un carcere italiano senza autorizzazione del Ministero di Giustizia....
Notizia del:

Assange: Le email di Podesta mostrano la collusione di Facebook con Hillary Clinton

Il fondatore di WikiLeaks ha richiamato le email filtrate che mostrano la comunicazione diretta tra i dirigenti di Facebook e la squadra di Hillary Clinton.

Mentre i legislatori statunitensi citano le società di social media a testimoniare come parte dell'indagine...
Notizia del:     Fonte: Il Manifesto

Scrittrice messicana: "E' assurdo preoccuparsi dei diritti umani in Venezuela e ignorare quello che avviene in Messico"

Ieri, l’Onu ha denunciato l’ultimo omicidio, quello dell’attivista Meztli Sarabia, eliminata da uomini armati nella città di Puebla

di Geraldina Colotti* - Il Manifesto   Gloria Muñoz Ramírez, giornalista e scrittrice...
Notizia del:     Fonte: WikiLeaks

WikiLeaks ha pubblicato una lettera di Hillary Clinton dove riconosce che il Qatar e l'Arabia Saudita sostengono l'ISIS

In una lettera al consigliere dell'ex Presidente Barack Obama, John Podesta, l'ex Segretario di Stato degli Stati Uniti Hillary Clinton del 2014, proponeva di esercitare pressioni su Qatar e Arabia Saudita per porre fine al sostegno dei terroristi.

Il Qatar ha sostenuto, insieme all'Arabia Saudita, i terroristi dell'ISIS con il supporto finanziario...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Wikileaks: Clinton ha interferito nelle indagini sulle violazioni dei diritti umani in Bahrain

Wikileaks ha svelato l'intervento diretto dell'allora Segretario di Stato statunitense, Hillary Clinton in Bahrain.

Le rivelazioni delle email di Hillary Clinton hanno portato alla luce la sua influenza diretta sullo sviluppo...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Video di teleSUR mostra il sostegno di Hillary Clinton a regimi reazionari e tiranni

Dall'Arabia Saudita all'ISIS: la candidata dei Democratici alla Casa Bianca appoggia apertamente regimi retrivi e reazionari

  In questo video pubblicato dall’emittente multi-statale dell’America Latina, teleSUR, emerge...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Clinton e Trump: Hugo Chavez troppo grande per essere accostato a loro

di Luis Pino per teleSUR   La campagna per la presidenza del paese più decadente, più bellicoso e produttore di armi, il più grande consumatore di droga e senza cultura...
Notizia del:

Ma questo Obama e' lo stesso che ogni giorno denuncia mai provate ingerenze russe nelle elezioni Usa?

di Eugenio Cipolla   Obama che si lamenta delle presunte e mai provate interferenze russe nelle elezioni americane è lo stesso che si schiera apertamente per il SÌ in vista del...
Notizia del:     Fonte: pressenza.com

Siria, il Patriarca Gregorios Laham: “Una guerra dell’informazione”

Gregorio III parla di una “manovra” in atto per screditare “il governo siriano e la Russia” nel momento in cui sta nascendo un nuovo asse – Mosca, Teheran, Pechino – in grado di contrastare le ambizioni statunitensi nell’area

da Pressenza   Una “guerra dell’informazione” fatta di bugie, proclami, presunte...
Notizia del:     Fonte: Marx21.it

Il Partito Comunista della Federazione Russa chiede sanzioni nei confronti di Hillary Clinton

I comunisti russi chiedono il varo di sanzioni contrò personalità statunitensi coinvolte nel rapimento avvenuto in Liberia di un pilota russo

di Redazione Marx21.it I deputati del Partito Comunista della Federazione Russa (KPRF), attraverso una...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Le "scatole cinesi" dietro le corporazioni dei diritti umani: lo strano caso di una ONG "siriana" in tour a Roma

di Marinella Correggia - Sibialiria   La Ong siriana CCSD (Center for Civil Society and Democracy), registrata in Turchia, Usa e Kurdistan iracheno è al centro di una serie di incontri...
Notizia del:

I soldi dei servizi segreti per influenzare i mass media

Un articolo uscito il 16 novembre scorso, ha svelato non solo l’esistenza di molti conti bancari dei servizi segreti dentro la Banca Popolare di Vicenza, ma anche e soprattutto l’obiettivo di questa liquidità finanziaria dei servizi segreti: far arrivare soldi a chi in qualche modo è vicino o dà una mano all’attività dei servizi

di Federico Rucco - Contropiano   Il Sole 24 Ore è un giornale propriamente padronale, nel senso...
Notizia del:     Fonte: Sputnik

La Siria confida nelle misure di Rohani e Putin per risolvere la crisi

La Siria è fiduciosa che le misure di Russia e Iran porranno fine sia ai conflitti che al terrorismo nel paese arabo.

"Tutte le azioni e le misure adottate dai presidenti Putin e Rohani contribuiranno alla soluzione della...
Notizia del:     Fonte: The Times of Israel

Netanyahu minaccia di attaccare gli obiettivi dell'Iran in Siria

Il primo ministro israeliano afferma che il suo esercito è pronto a colpire e attaccare obiettivi iraniani sul suolo siriano.

Durante una conversazione con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu...
Notizia del:     Fonte: The Washington Post

"Gli Stati Uniti hanno intenzione di preservare la propria presenza militare in Siria dopo aver eliminato l'ISIS"

Washington vuole creare nuove strutture amministrative in Siria che non siano collegate a Damasco.

Le autorità degli Stati Uniti intendono mantenere la propria presenza militare nel nord della Siria, dopo...
Notizia del:     Fonte: Reuters

L'Arabia Saudita acquisterà 7 miliardi di dollari in munizioni di precisione dagli Stati Uniti

L'Arabia Saudita è pronta ad acquistare munizioni di precisione da aziende statunitensi per un valore di 7 miliardi di dollari, secondo quanto riferisce l'agenzia Reuters.

Riyadh ha accettato di acquistare munizioni di precisione dagli appaltatori della difesa degli Stati Uniti, secondo...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Zimbabwe: 3 passaggi chiave per comprendere il golpe

Il panorama politico in Zimbabwe è mutato in pochi giorni con il licenziamento di Emmerson Mnangagwa, passando per il colpo di Stato e le dimissioni di Robert Mugabe, dopo oltre 30 anni di governo

La destituzione del vicepresidente Robert Mugabe destituisce Emmerson Mnangagwa dalla vicepresidenza il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa