/ Wikileaks: Clinton ha interferito nelle indagini sulle violazioni...

Wikileaks: Clinton ha interferito nelle indagini sulle violazioni dei diritti umani in Bahrain

Wikileaks: Clinton ha interferito nelle indagini sulle violazioni dei diritti umani in Bahrain
 

Wikileaks ha svelato l'intervento diretto dell'allora Segretario di Stato statunitense, Hillary Clinton in Bahrain.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Le rivelazioni delle email di Hillary Clinton hanno portato alla luce la sua influenza diretta sullo sviluppo delle attività della Commissione indipendente d'inchiesta Bahrain.
 
Secondo un documento del 19 novembre 2011, quando Clinton ricopriva la carica di Segretario di Stato, ci fu da parte sua una richiesta alla Commissione per avere informazioni sul contenuto delle sua relazioni sulla situazione dei diritti umani nel piccolo paese del Golfo Persico.
 
Nella email scritto dal consulente legale del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Harold Hongju Koh, spiega agli alti funzionari degli Stati Uniti gli interventi del segretario di Stato nel processo di redazione dei documenti di questa commissione.
 
Si aggiunge, inoltre, che aveva tenuto una conversazione telefonica con un membro "molto influente" della Commissione indipendente d'inchiesta del Bahrain, che aveva comunicato dati riservati prima della pubblicazione della sua relazione finale.
 
Creato da un regio decreto del 29 giugno 2011, la Commissione indipendente d'inchiesta del Bahrain, aveva la missione di indagare, su quelle che la dinastia di Al Khalifa, definiva "presunte vittime" della repressione delle manifestazioni popolari dello stesso anno.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispantv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Assange: Le email di Podesta mostrano la collusione di Facebook con Hillary Clinton

Il fondatore di WikiLeaks ha richiamato le email filtrate che mostrano la comunicazione diretta tra i dirigenti di Facebook e la squadra di Hillary Clinton.

Mentre i legislatori statunitensi citano le società di social media a testimoniare come parte dell'indagine...
Notizia del:     Fonte: WikiLeaks

WikiLeaks rivela la nuova arma della CIA che agisce attraverso le reti WiFi

CherryBlossom, secondo la nuova rivelazione di WikiLeaks, è un arma di cyberspionaggio della CIA chiamata che monitora e controlla i dispositivi tramite reti wireless.

Wikileaks ha rivelato informazioni sul Cyber??arsenale della CIA ottenute in base alla nota filtrazione denominata...
Notizia del:     Fonte: WikiLeaks

WikiLeaks ha pubblicato una lettera di Hillary Clinton dove riconosce che il Qatar e l'Arabia Saudita sostengono l'ISIS

In una lettera al consigliere dell'ex Presidente Barack Obama, John Podesta, l'ex Segretario di Stato degli Stati Uniti Hillary Clinton del 2014, proponeva di esercitare pressioni su Qatar e Arabia Saudita per porre fine al sostegno dei terroristi.

Il Qatar ha sostenuto, insieme all'Arabia Saudita, i terroristi dell'ISIS con il supporto finanziario...
Notizia del:     Fonte: Wikileaks - Hispantv - Al Masdar news

Wikileaks rivela come Google ha aiutato al Qaeda in Siria

Google ha aiutato al-Qaeda e altri gruppi salafiti per rafforzare il conflitto in Siria gruppi; Wikileaks ha rivelato in che modo.

Documenti segreti ed e-mail pubblicate dal sito Wikileaks mostrano  l'allora direttore di Google Ideas,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar- Wikileaks

2012, il consigliere di Hillary Clinton dichiarò: "Al Qaeda è dalla nostra parte in Siria"

L'ex consigliere politico di Hillary Clinton, candidata alle presidenziali nel 2016, come ha svelato Wikileaks, ieri, dichiarò che al Qaeda è dalla parte degli Stati Uniti in Siria.   "AQ...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Obama ha commutato la sentenza Manning: sara' liberata a maggio

Manning sarà liberata tra cinque mesi, il 17 maggio 2017, anziché nel 2045

  Bradley Manning, l'analista di intelligence dell'esercito americano condannato per divulgazione...
Notizia del:     Fonte: https://wikileaks.org

WikiLeaks rivela i legami tra la famiglia Erdogan e l'ISIS

WikiLeaks ha rivelato il contenuto di migliaia di email del politico e uomo d'affari Berat Albayrak, genero del presidente della Turchia.

Oggi, gli attivisti di Wikileaks hanno pubblicato sul loro archivio Berat's Box le email che documentano...
Notizia del:     Fonte: RT

Ecuador sul caso Assange: «Peccato la Svezia abbia impiegato oltre mille giorni per interrogarlo»

Il Ministro degli Esteri dell'Ecuador ribadisce che il paese andino difenderà il fondatore di Wikileaks dalla persecuzione politica

  Finalmente dopo ben quattro anni di permanenza nell’ambasciata dell’Ecuador di Londra, la giustizia...
Notizia del:

Wikileaks, Podesta. L'occupazione dell'Isis di Ninewah diviene "un'opportunità petrolifera" con tanto di cartine

L'occupazione dell'ISIS di Ninewah è un'interessante "opportunità petrolifera". #Podesta  Rivolgendosi direttamente a John Podesta, attuale capo della campagna...
Notizia del:

Come mai i giornalisti diffamano Putin e non indagano sull'immenso patrimonio accumulato da Bill e Hillary Clinton?

di Federico Pieraccini   Come mai i giornalisti della ABC, NBC, CNN, NYTimes, Washington Post, Wall Street Journal, Le Monde, Independent, BBC, El Pais, Repubblica e Corriere non indagano sui...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Le "scatole cinesi" dietro le corporazioni dei diritti umani: lo strano caso di una ONG "siriana" in tour a Roma

di Marinella Correggia - Sibialiria   La Ong siriana CCSD (Center for Civil Society and Democracy), registrata in Turchia, Usa e Kurdistan iracheno è al centro di una serie di incontri...
Notizia del:

I soldi dei servizi segreti per influenzare i mass media

Un articolo uscito il 16 novembre scorso, ha svelato non solo l’esistenza di molti conti bancari dei servizi segreti dentro la Banca Popolare di Vicenza, ma anche e soprattutto l’obiettivo di questa liquidità finanziaria dei servizi segreti: far arrivare soldi a chi in qualche modo è vicino o dà una mano all’attività dei servizi

di Federico Rucco - Contropiano   Il Sole 24 Ore è un giornale propriamente padronale, nel senso...
Notizia del:     Fonte: Sputnik

La Siria confida nelle misure di Rohani e Putin per risolvere la crisi

La Siria è fiduciosa che le misure di Russia e Iran porranno fine sia ai conflitti che al terrorismo nel paese arabo.

"Tutte le azioni e le misure adottate dai presidenti Putin e Rohani contribuiranno alla soluzione della...
Notizia del:     Fonte: The Times of Israel

Netanyahu minaccia di attaccare gli obiettivi dell'Iran in Siria

Il primo ministro israeliano afferma che il suo esercito è pronto a colpire e attaccare obiettivi iraniani sul suolo siriano.

Durante una conversazione con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu...
Notizia del:     Fonte: The Washington Post

"Gli Stati Uniti hanno intenzione di preservare la propria presenza militare in Siria dopo aver eliminato l'ISIS"

Washington vuole creare nuove strutture amministrative in Siria che non siano collegate a Damasco.

Le autorità degli Stati Uniti intendono mantenere la propria presenza militare nel nord della Siria, dopo...
Notizia del:     Fonte: Reuters

L'Arabia Saudita acquisterà 7 miliardi di dollari in munizioni di precisione dagli Stati Uniti

L'Arabia Saudita è pronta ad acquistare munizioni di precisione da aziende statunitensi per un valore di 7 miliardi di dollari, secondo quanto riferisce l'agenzia Reuters.

Riyadh ha accettato di acquistare munizioni di precisione dagli appaltatori della difesa degli Stati Uniti, secondo...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Zimbabwe: 3 passaggi chiave per comprendere il golpe

Il panorama politico in Zimbabwe è mutato in pochi giorni con il licenziamento di Emmerson Mnangagwa, passando per il colpo di Stato e le dimissioni di Robert Mugabe, dopo oltre 30 anni di governo

La destituzione del vicepresidente Robert Mugabe destituisce Emmerson Mnangagwa dalla vicepresidenza il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa