/ Gli "appelli" sulla Siria: Lo spettacolo (triste) del circo media...

Gli "appelli" sulla Siria: Lo spettacolo (triste) del circo mediatico continua

Gli appelli sulla Siria: Lo spettacolo (triste) del circo mediatico continua
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

di Francesco Santoianni


The show must go on. Lo spettacolo del circo mediatico continua. E così, liberata Aleppo est dai jihadisti che l’occupavano da quattro anni, spenti gli strazianti appelli dell’”ultimo pediatra”; dell’“ultimo clown”; dell”ultimo uomo”....  ritorna, a grande richiesta dei Signori della Guerra, l’appello di Bana la bambina che twitta: un personaggio inventato di sana pianta dal compianto Aleppo Media Center.

Che ora - incolume come i tagliagole di Al Nusra, che, grazie al salvacondotto decretato da Assad, e attuato dalla Croce Rossa Internazionale, hanno potuto allontanarsi da Aleppo est - giunta in Turchia e ricevuta dal macellaio Erdogan, lancia un ennesimo appello - questa volta a Donald Trump “per salvare i bambini siriani” – strombazzato da tutti i media  main stream del mondo.



Peccato che nessuno di questi media abbia ripreso un altro appello di questi giorni. È quello di Emile Katty, un chirurgo francese-siriano dell’ospedale Al Rajaa di Aleppo. “Questi sono due apparecchi per l’anestesia neonatale: guasti, non possiamo far arrivare i pezzi di ricambio a causa delle sanzioni. Se questi apparecchi funzionassero, avremmo salvato la vita ad alcuni bambini. E questo, prodotto in Italia, è un arco radiologico, uno strumento prezioso in tante emergenze ma in modo particolare decisivo quando si ha a che fare con ferite da arma da fuoco, perché consente di individuare al millimetro la posizione della pallottola. Anche in questo caso ci manca un pezzo di ricambio (...) Sempre per colpa delle sanzioni decretare dagli USA e dall’Unione Europea
 
  
P.s.  “Nell’immagine dell’articolo: sullo sfondo Federica Mogherini, artefice delle sanzioni UE alla Siria; in primo piano una apparecchiatura radiologica digitale ad arco a c mobile. Prima della guerra, in Siria erano in funzione almeno venti di queste apparecchiature.”
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Iniziative contro la guerra: è giunto il momento di ripartire

  Finalmente, dopo quella alla Libia, alla Siria, allo Yemen, al Donbass... la parola “guerra” campeggia sullo striscione di apertura di una manifestazione nazionale. A Roma, al corteo...
Notizia del:

La bufala di Caesar sui "crimini di Assad" a cui crede ormai solo Formigli

La grottesca puntata di Piazza Pulita che ha cercato di convincere Razzi (e gli spettatori) dei “crimini di Assad” affidandosi al libro flop “La Macchina della Morte”

  Già Primo Premio Bufala 2016, la trasmissione “Piazza pulita” di Corrado Formigli continua...
Notizia del:

Emma Bonino e la bufala dei 160.000 migranti da  importare ogni anno in Italia

  Ogni anno l’ingresso di 160.000 migranti: per mantenere in piedi il nostro sistema pensionistico e compensare l'invecchiamento della popolazione italiana. È la predica di Emma...
Notizia del:

Strage di Londra: chi semina terrorismo raccoglie terrorismo

  Mentre si aggrava di ora in ora il bilancio dell’attentato di Londra e il Site (dell’israeliana Rita Katz) diffonde ai media i suoi celebrati Report finalizzati a promuovere nuove...
Notizia del:

Razzi, Schiumano di rabbia i Signori della Guerra

Schiumano di rabbia i Signori della Guerra e i loro pennivendoli davanti ai tanti parlamentari, giornalisti, uomini di cultura, opinione leader... che oggi fanno la fila per incontrare un Assad fino a...
Notizia del:

"Left" e la Siria: il pulpito e la predica

Forse, prima di soffermarsi sulla Predica, vale la pena di dare una occhiata al Pulpito. Che non si direbbe particolarmente prestigioso. Anzi, a leggere la voce di Wikipedia dedicata al settimanale Left ...
Notizia del:

“Dicono che do il microfono e la telecamera ai membri di al-Qaeda? Certo che lo faccio!"

  Ma cosa volete di più?   Bilal Abdul Kareem: "Do I give a microphone, and a camera, to al-Qaeda members? Yes I do!" pic.twitter.com/Zkn8eW93Nm — Navstéva...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa