/ Goodbye Lenin: Moreno rimosso dalla presidenza di Alianza Pais

Goodbye Lenin: Moreno rimosso dalla presidenza di Alianza Pais

Goodbye Lenin: Moreno rimosso dalla presidenza di Alianza Pais
 

La leadership nazionale di Pais, riunita nella capitale Quito, ha votato all'unanimità per rimuovere l'onorevole Moreno dalla carica di presidente del partito, accusandolo di non aver coordinato i piani governativi con quelli di Alianza Pais

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


da Morning Star
 

Il presidente dell’Ecuador Lenin Moreno è stato rimosso dalla posizione di leader del partito Alianza Pais, ma rimane in carica. 

 

La leadership nazionale di Pais, riunita nella capitale Quito, ha votato all'unanimità per rimuovere l'onorevole Moreno dalla carica di presidente del partito, accusandolo di non aver coordinato i piani governativi con quelli di Alianza Pais.

 

La segretaria di Pais Gabriela Rivadeneira ha dichiarato che la decisione è stata presa anche per l’assenza di Moreno nelle attività del partito, incluse le riunioni degli ultimi tre mesi.

 

Il movimento apparentemente lascia l'onorevole Moreno in carica ma senza il sostegno della maggioranza di Alianza Pais nell'Assemblea Nazionale.

 

Il presidente, entrato in carica a maggio dopo aver sconfitto l’esponente di destra Guillermo Lasso, è stato attaccato dal suo predecessore Rafael Correa all'inizio del mese scorso per aver ordinato la detenzione del vicepresidente Jorge Glas.

 

Glas è sotto inchiesta per presunta corruzione - ma non è ancora stato accusato.

 

In un'intervista alla CNN del 4 ottobre, Correa ha definito il presidente «traditore», «bugiardo compulsivo» e «un lupo travestito da pecora».

 

Ha dichiarato che Moreno e i suoi alleati «non sono mai stati con noi, ma con l'opposizione», aggiungendo «Moreno mi ha ingannato per 10 anni».

 

In una dichiarazione della leadership di Alianza Pais si afferma che l'onorevole Moreno verrà deferito alla Commissione Nazionale Etica e Disciplinare del partito per «eventuali illeciti».

 

Al suo posto è stato nominato Ricardo Patino, ex ministro degli Esteri e della Difesa.

 

La leadership del partito ha inoltre chiesto a Correa in qualità di presidente onorario a vita, di «accompagnare il processo organico di rafforzamento e ristrutturazione del movimento».

 

Gli alleati di Moreno hanno subito attaccato la leadership del partito.

 

La vicepresidente Maria Alejandra Vicuna ha affermato che il governo condanna la decisione di rimuovere Moreno, descrivendo la mossa come «avventata». 

 

Ha aggiunto che i leader del partito hanno agito contro la base della loro organizzazione, dicendo: «Degradano la condizione di un'organizzazione rivoluzionaria che non ha proprietari» e ha chiesto di rispettare la volontà dei militanti. 

 

(Traduzione dall’inglese per l’AntiDiplomatico di Fabrizio Verde)

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Correa sul referendum in Ecuador: "Non ha validità. E' un colpo di stato e Moreno andrebbe perseguito politicamente e giuridicamente"

Secondo il presidente del Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), Nubia Villacis, la vittoria del "Sì" nei sette quesiti referendari svoltisi domenica in Ecuador si attesta tra il 64 e il...
Notizia del:

Nuovo caso Lula? In Ecuador ha inizio la persecuzione giudiziaria contro Correa

  L'ex presidente dell’Ecuador ha anunnciato che in meno di 48 ore ha ricevuto due notifiche dall'ufficio del Controllore generale e dall'Ufficio del Procuratore, denunciando una...
Notizia del:     Fonte: RT

L'ambasciatore dell'Ecuador presso l'ONU si dimette per divergenze con il presidente Lenin Moreno

Il diplomatico ha reso pubblica una lettera in cui critica Moreno per aver voluto ‘seppellire’ la Revolución Ciudadana intrapresa dall'ex presidente, Rafael Correa

  L'ambasciatore dell'Ecuador presso le Nazioni Unite, Guillaume Long, si è dimesso dalla...
Notizia del:     Fonte: RT

Rafael Correa a RT: "Se continuano a distruggere la mia patria, tornerò alla presidenza. Lenin Moreno è un ipocrita"

In questa intervista esclusiva a RT, Correa dichiara: “Lenín ha fatto in queste tre settimane quello che l’opposizione non ha potuto fare in 10 anni, squalificare la nostra rivoluzione”

“Tornare a essere Presidente vorrebbe dire sconvolgere i piani familiari, ma quello che sta facendo l’attuale...
Notizia del:

Ecuador: ha vinto la Revolucion Ciudadana, ma governa la destra

di Patas Azules   Qualcosa di strano sta succedendo in Ecuador. Il 3 aprile scorso vince il candidato della Revolucion Ciudadana: Lenin Moreno, candidato in binomio con il vice-presidente,...
Notizia del:

Rafael Correa: "94 milioni di persone sono uscite dalla povertà grazie ai governi di sinistra dell'America Latina"

"94 milioni di persone sono uscite dalla povertà e sono entrate nella classe media in America Latina nell'ultima decade. La stragrande maggioranza grazie alle politiche dei governi di...
Notizia del:

Bolivia ed Ecuador condannano l'attacco golpista in Venezuela

Evo Morales accusa Almagro di complicità con i terroristi

  I governi di Ecuador e Bolivia condannano l’attacco terrorista e golpista verificatosi in Venezuela....
Notizia del:     Fonte: http://www.andes.info.ec/

«Trump? Una scimmia con il coltello». Rafael Correa sul presidente degli Stati Uniti

Secondo l'ex presidente dell'Ecuador, Donald Trump è un soggetto pericoloso per la pace mondiale

di Fabrizio Verde   L’ex presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ha definito Donald Trump...
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Dichiarazione Congiunta di Firenze dei gruppi parlamentari di Sinistra Europea e America Latina

GUE-NGL / Gruppi progressisti del PARLASUR / Parlamentari di Sinistra di PARLATINO, PARLACEN, PARLANDINO

  GUE-NGL / Gruppi progressisti del PARLASUR / Parlamentari di Sinistra di PARLATINO, PARLACEN, PARLANDINO 1....
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Varoufakis: «Ecuador senza moneta propria, come la Grecia ha una moneta straniera, l’euro, che in realtà è il marco tedesco»

L'ex ministro greco intervistato dall'emittente teleSUR si trova attualmente in Ecuador per studiare le politiche del governo Correa

di Fabrizio Verde   L’economista greco-australiano Yanis Varoufakis, già Ministro dell’Economia...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: SANA

Siria: la Francia, sponsor del terrorismo, non farà parte del processo di pace

La Francia "non è abilitata" a svolgere un ruolo nel processo di pace in Siria, per il suo supporto al terrorismo ha le mani macchiate del sangue dei siriani, ha avvertito il Ministero degli Affari Esteri siriano in un comunicato.

Nella lettera, inviata in due copie alle Nazioni Unite (ONU) e il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite...
Notizia del:     Fonte: TASS

Russia: "Psicosi di massa" sul Ghouta dei media occidentali non aiuta la situazione

Il Segretario generale delle Nazioni Unite ha chiesto un immediato cessate il fuoco nel Ghouta Orientale, sobborgo di Damasco per fornire aiuti umanitari alla popolazione ed evacuare i feriti.

Il Consiglio di sicurezza dell'ONU si è riunito con urgenza ieri su iniziativa della Russia per affrontare...
Notizia del:     Fonte: Ruptly

VIDEO. Portavoce YPG: Le forze siriane sono venute per difendere Afrin, ma nessun accordo con Damasco

Il portavoce delle YPG curde di Afrin ha dichiarato ai giornalisti che un numero crescente di forze del governo siriano si è unito alla loro lotta contro la Turchia ad Afrin "per difendere il suolo della patria", ma ha negato il raggiungimento di un accordo con Damasco.

Il portavoce delle YPG ha dichiarato che "[le Forze popolari siriane] sono venute qui per difendere il suolo...
Notizia del:     Fonte: TASS - Interfax

Mosca: "La crisi del Ghouta orientale è colpa di chi sostiene i terroristi"

I terroristi non permettono ai civili di lasciare le aree sotto il loro controllo, impedendo l'operazione del corridoio umanitario, secondo il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria.

"La responsabilità della situazione nel Ghouta Orientale(sobborgo di Damasco) è di coloro...
Notizia del:     Fonte: RT

"L'obiettivo della risoluzione proposta all'ONU è rovesciare il governo siriano"

Le delegazioni di Svezia e Kuwait hanno presentato all'ONU una bozza di risoluzione sull'introduzione di un cessate il fuoco per 30 giorni in Siria, per la Russia è solo una proposta per rovesciare il governo siriano.

L'obiettivo della risoluzione proposta all'ONU sembra essere il rovesciamento del governo siriano, ha...
Notizia del:     Fonte: Der Tagesspiegel

Intelligence tedesca: è ora di iniziare un dialogo con Assad sulla lotta al terrorismo

Il capo dei servizi segreti tedeschi, Bruno Kahl, ha sottolineato la necessità di avviare un dialogo con le autorità siriane e il presidente Bashar al-Assad in materia di lotta contro il terrorismo.

Come ha riportato il quotidiano tedesco 'Der Tagesspiegel, finora la proposta di Bruno Kahl capo del BND il...
Notizia del:

Padre salesiano di Damasco su Ghouta: "Ma quali vittime perseguitate dal regime. È l’esatto contrario, sono terroristi che sparano missili contro le nostre scuole"

"Voi europei invece appoggiate i terroristi che colpiscono la gente innocente. Questo è inaccettabile e qualcuno deve dirlo"

Ogni volta, ogni volta, ribadiamo ogni volta che l'esercito siriano è impegnato a liberare il SUO...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa