/ Il Venezuela condanna le azioni del Governo Statunitense contro i...

Il Venezuela condanna le azioni del Governo Statunitense contro il Vicepresidente Tareck El Aissami

Il Venezuela condanna le azioni del Governo Statunitense contro il Vicepresidente Tareck El Aissami
 

Comunicato del Ministero del Potere Popolare per le Relazioni Estere della Repubblica Bolivariana del Venezuela

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


da italia.embajada.gob.ve
 

La Repubblica Bolivariana del Venezuela rifiuta, condanna e protesta contro le decisioni arbitrarie ed extra territoriali prese dall'Ufficio di Controllo dei Beni Stranieri (Office of Foreign Assets Control, OFAC) del Dipartimento del Tesoro degli Stai Uniti (USA) nei confronti del Vicepresidente Esecutivo della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Tareck El Aissami.


Tali decisioni, volte a legittimare l'esistenza inaccettabile di un diritto imperialista e conferire poteri speciali ad enti del governo degli Stati Uniti, sono illegali e violano apertamente il diritto pubblico internazionale, le istituzioni internazionali e i principi fondamentali che regolano la comunità delle nazioni, come il rispetto dell'uguaglianza sovrana e dell'immunità degli Stati. Inoltre, esse rappresentano una grave aggressione contro il Venezuela.
Tali decisioni risultano offensive nei riguardi di un'alta autorità dello Stato e, senza dubbio, costituiscono un affronto ad un cittadino venezuelano onesto e meritevole. Le accuse mosse contro di lui non hanno alcun fondamento nella realtà, costituiscono una menzogna grottesca e rappresentano un atteggiamento che l'Impero nordamericano è solito utilizzare per aggredire. Tali decisioni, inoltre, formano parte di un complotto internazionale volto a minacciare un'importante autorità istituzionale e ledere l'esercizio delle funzioni della stessa.


L'organo statunitense, che intende governare al di fuori dal suo territorio, agisce impunemente d'accordo con la DEA, agenzia nota per la sua chiara collaborazione con i più importanti cartelli del narcotraffico colombiano e del mondo per la produzione e il traffico di droga. Da quando nel 2005 il Venezuela ha interrotto le sue relazioni con la DEA, il paese è riuscito ad intercettare una media di 55,7 tonnellate di droga l'anno, aumentando del 60% la sua efficienza in questo tipo di operazioni: per questo motivo, l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha riconosciuto il Venezuela come uno dei sei paesi con il più alto numero di sequestri di sostanze stupefacenti in tutto il mondo, oltre ad essere privo di coltivazioni illecite. Il Venezuela è uno dei pochi paesi del continente che ha promulgato una legge per intercettare, invalidare, immobilizzare e detenere gli aerei utilizzati per il traffico internazionale di stupefacenti, realizzando il sequestro di più di un centinaio di velivoli.


Il Vicepresidente Esecutivo della Repubblica Bolivariana del Venezuela è un autorevole esperto criminologo, noto per la sua eccezionale leadership nella gestione della sicurezza pubblica durante la presidenza del Comandante Hugo Chávez e per la sua lotta contro il narcotraffico e il paramilitarismo colombiano: ha consegnato alla giustizia più di 102 capi della droga e arrestato 21 trafficanti di droga, chiedendone l'estradizione dagli Stati Uniti.
Quest'atto illegale internazionale, commesso da un organo governativo statunitense, costituisce un evento senza precedenti nelle nostre relazioni bilaterali. L'Incaricato d'Affari dell'Ambasciata degli Stati Uniti in Venezuela, che ha indirizzato la sua gestione a sovvertire l'ordinamento giuridico e costituzionale del nostro paese, cerca di ossigenare l'opposizione estremista venezuelana, ormai debole e spenta, per attuare un golpe politico contro le istituzioni democratiche venezuelane.


L'obiettivo di questa gravissima aggressione è colpire la sovranità dello Stato venezuelano, violando l'onore, la reputazione, la dignità e i diritti umani del Vicepresidente Tareck El Aissami.


È spiacevole e molto pericoloso che la burocrazia degli Stati Uniti, attraverso una collaborazione illegale con le fazioni estremiste e violente dell'opposizione venezuelana, continui a perpetuare gli errori storici commessi dall'ex Presidente Barack Hussein Obama contro il Venezuela.

Siamo un popolo pacifico, sosteniamo il principio dell'autodeterminazione, del rispetto della sovranità, dell'ordine e del diritto internazionale. Affermiamo, con determinazione, che non abbiamo mai tollerato né tollereremo alcuna aggressione contro il nostro paese, contro il nostro diritto di essere liberi o contro nessun fratello nato in questa terra di uomini e donne degni eredi della gloria di Simón Bolívar e Hugo Chávez.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Venezuela: un semplice video smonta mesi di fake news sul paese ridotto alla fame

Come mostra un video diffuso attraverso Facebook dall’imprenditore basco Agustin Otxotorena, nella capitale del Venezuela così come nel resto del paese la vita scorre normalmente nonostante la violenza terrorista dell’opposizione

di Fabrizio Verde   La narrazione post-veritiera del mainstream sul Venezuela mistifica la realtà...
Notizia del:

Venezuela, Maduro esalta il lavoro di Delcy Rodriguez: «Missione compiuta»

La ministra degli Estrei abbandona l'incarico per candidarsi all'Assemblea Costituente. Nominato nuovo ministro degli Esteri Samuel Moncada

  «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in quanto candidata all’Assemblea...
Notizia del:     Fonte: http://www.andes.info.ec/

«Trump? Una scimmia con il coltello». Rafael Correa sul presidente degli Stati Uniti

Secondo l'ex presidente dell'Ecuador, Donald Trump è un soggetto pericoloso per la pace mondiale

di Fabrizio Verde   L’ex presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ha definito Donald Trump...
Notizia del:     Fonte: http://www.avn.info.ve/

La solidarietà del governo venezuelano ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa

A nome del governo venezuelano e del presidente Nicolas Maduro, Delcy Rodriguez ha riconfermato vicinanza ai familiari delle vittime, abbandonati al proprio destino dalla giustizia e dal governo messicano

  Il governo venezuelano ha ribadito la propria vicinanza ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa,...
Notizia del:

Delcy Rodriguez all'OSA presenta il modello di inclusione venezuelano. Smentito il leitmotiv della "crisi umanitaria"

Caracas, 20 giugno 2017. (MPPRE).- Grazie ai dati provenienti da organizzazioni internazionali come l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), l'UNESCO, la Commissione Economica per l'America...
Notizia del:

Venezuela: individuato un terrorista coinvolto nella morte di Figuera. Ad Altamira cade un altro giovane

Fabian Urbina è stato colpito a morte da un agente della Guardia Nazionale Bolivariana durante un assalto violento

  Individuato uno degli assassini di Orlando Figuera, il giovane lavoratore pugnalato e poi arso vivo per...
Notizia del:

In Italia manifestazioni in solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana

Nelle principali città italiane manifestazioni in solidarietà con il Venezuela

In concomitanza con la giornata di solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana tenutasi a Bilbao, anche...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - Al Jazeera

Primi effetti degli avvertimenti della Russia: l'Australia sospende i bombardamenti in Siria

L'Australia ha annunciato la sospensione della sua partecipazione ai bombardamenti in Siria della cosiddetta coalizione anti ISIS.

"Come misura precauzionale, le operazioni di bombardamento della Forza di difesa australiana ADF, in Siria...
Notizia del:     Fonte: https://aawsat.com

Ex Ambasciatore USA in Siria: "Fallito il piano per rovesciare Assad". E avverte i curdi: "Pagheranno a caro prezzo la loro fiducia in Washington"

Secondo l'ex ambasciatore degli Stati Uniti in Siria, Washington ha fallito nei suoi piani di rovesciare il Presidente Assad.

Robert Ford, ex ambasciatore Usa in Siria (2010-2014), ha dichiarato ieri, nel corso di un'intervista...
Notizia del:

«La diplomazia di pace dell'Alba sconfigge le pretese imperialiste». Il Perù ritira la dichiarazione 'ingerentista' all'Osa

Si tratta di una nuova cocente sconfitta per Almagro e gli Stati Uniti

  Vittoria diplomatica all’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani per la...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:

Venezuela: un semplice video smonta mesi di fake news sul paese ridotto alla fame

Come mostra un video diffuso attraverso Facebook dall’imprenditore basco Agustin Otxotorena, nella capitale del Venezuela così come nel resto del paese la vita scorre normalmente nonostante la violenza terrorista dell’opposizione

di Fabrizio Verde   La narrazione post-veritiera del mainstream sul Venezuela mistifica la realtà...
Notizia del:

Venezuela, Maduro esalta il lavoro di Delcy Rodriguez: «Missione compiuta»

La ministra degli Estrei abbandona l'incarico per candidarsi all'Assemblea Costituente. Nominato nuovo ministro degli Esteri Samuel Moncada

  «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in quanto candidata all’Assemblea...
Notizia del:     Fonte: http://www.avn.info.ve/

La solidarietà del governo venezuelano ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa

A nome del governo venezuelano e del presidente Nicolas Maduro, Delcy Rodriguez ha riconfermato vicinanza ai familiari delle vittime, abbandonati al proprio destino dalla giustizia e dal governo messicano

  Il governo venezuelano ha ribadito la propria vicinanza ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa,...
Notizia del:

Delcy Rodriguez all'OSA presenta il modello di inclusione venezuelano. Smentito il leitmotiv della "crisi umanitaria"

Caracas, 20 giugno 2017. (MPPRE).- Grazie ai dati provenienti da organizzazioni internazionali come l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), l'UNESCO, la Commissione Economica per l'America...
Notizia del:

Venezuela: individuato un terrorista coinvolto nella morte di Figuera. Ad Altamira cade un altro giovane

Fabian Urbina è stato colpito a morte da un agente della Guardia Nazionale Bolivariana durante un assalto violento

  Individuato uno degli assassini di Orlando Figuera, il giovane lavoratore pugnalato e poi arso vivo per...
Notizia del:

In Italia manifestazioni in solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana

Nelle principali città italiane manifestazioni in solidarietà con il Venezuela

In concomitanza con la giornata di solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana tenutasi a Bilbao, anche...
Notizia del:

«La diplomazia di pace dell'Alba sconfigge le pretese imperialiste». Il Perù ritira la dichiarazione 'ingerentista' all'Osa

Si tratta di una nuova cocente sconfitta per Almagro e gli Stati Uniti

  Vittoria diplomatica all’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani per la...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa