/ La scommessa del Venezuela: rompere l'assedio finanziario con la ...

La scommessa del Venezuela: rompere l'assedio finanziario con la creazione di una moneta virtuale

La scommessa del Venezuela: rompere l'assedio finanziario con la creazione di una moneta virtuale
 

La nuova moneta virtuale chiamata El Petro, sostenuta dal petrolio venezuelano, nelle intenzioni del governo dovrà dare libertà di manovra al paese attualmente assediato dal sistema finanziario internazionale

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

di Fabrizio Verde


La scommessa è ambiziosa: rompere l’assedio economico internazionale e le sanzioni imposte da Stati Uniti ed Unione Europea anche grazie alla creazione di una moneta virtuale venezuelana. El Petro sarà il suo nome. Ad annunciarlo è Jorge Rodriguez, ministro della Repubblica Bolivariana del Venezuela per la Comunicazione. 

 

«Sarà una criptovaluta non coinvolta nel sistema finanziario internazionale, fuori da quei circuiti come Euroclear che attualmente ha bloccato 1.250 milioni di dollari del Venezuela, e rifiuta di sbloccarli per permettere l’acquisto di alimenti e medicinali», ha spiegato il dirigente bolivariano ai microfoni di Venezolana de Televisión. 

 

Dunque, la moneta virtuale nelle intenzioni del governo dovrà dare libertà di manovra al paese attualmente assediato dal sistema finanziario internazionale. 

 

El Petro però avrà una caratteristica particolare: mentre le Cryptocurrencies esistenti tendono a creare il loro valore iniziale attraverso un processo aritmetico chiamato "mining”, lasciandole esposte alle fluttuazioni del mercato, la moneta virtuale venezuelana sarà sostenuta da una commodity conosciuta come il petrolio. 

 

Così mentre Bitcoin, la criptovaluta più famosa al mondo, ha visto il suo valore salire alle stelle contro il Dollaro, alcuni rimangono poco convinti delle sue prospettive a lungo termine per la stabilità. Una valuta, sostenuta dal petrolio, al contrario, dovrebbe fluttuare secondo il ben noto prezzo globale del Brent Crude.

 

Secondo il presidente Maduro El Petro ha l’obiettivo di rafforzare «la sovranità monetaria del paese, sbloccare le transazioni finanziarie e sconfiggere il blocco finanziario contro il paese», come riporta The Duran.  

 

Jorge Rodriguez ha sottolineato che il valore del petrolio che alberga nel suolo venezuelano è pari a 40 volte il PIL degli Stati Uniti d’America e 4 volte quello cinese. 

 

La creazione della criptovaluta El Petro trova il favore dell’economista Andrés Giussepe. Il coordinatore nazionale della ‘Fuerza de Profesionales y Técnicos del Congreso de la Patria ante la Comisión de Economía Diversificada y Productiva de la Asamblea Nacional Constituyente’ (ANC), ha spiegato ai microfoni di Venezolana de Televisión, che El Petro costituisce una rivoluzione nell’ambito delle monete virtuali perché «sostenuto dalle nostre riserve naturali strategiche». 

 

Secondo Giussepe con El Petro il paese sudamericano sarà in grado di «avanzare verso un sistema finanziario solido per sostenere il nostro sviluppo». 

 

Il nuovo meccanismo virtuale finanziario progettato dal governo venezuelano sarà all’interno del cosiddetto Blockchain, ossia un database che viene mantenuto da tutti i partecipanti alla rete e che contiene tutte le transazioni effettuate dall'assegnazione della prima moneta. 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: USA Today - AP(foto)

Gli Stati Uniti hanno acquistato armi per i "ribelli siriani" e 'alcune' sono finite nelle mani dell'ISIS

Sofisticate armi militari statunitensi fornite 'segretamente' ai "ribelli siriani" sono rapidamente cadute nelle mani dell'ISIS, secondo uno studio pubblicato oggi.

Lo studio, come riferisce il quotidiano statunitense, 'USA Today', sostiene che il possesso da parte...
Notizia del:

La mano visibile del mercato, guerra economica in Venezuela: Geraldina Colotti intervista l'economista venezuelana Curcio

  Durante il nostro viaggio in Venezuela come osservatori internazionali in occasione delle elezioni comunali, abbiamo intervistato l’economista venezuelana Pasqualina Curcio, autrice del libro...
Notizia del:

Video shock sulla povertà in Venezuela.... Ah no scusate è la Colombia

La denuncia del giornalista venezuelano Oswaldo Rivero

  Gli stessi media internazionali che utilizzano fiumi d’inchiostro e servizi lunghissimi per provare...
Notizia del:

Il trionfo di Maduro alle ultime elezioni per La Stampa diventa: "In Venezuela non c'è più forza per protestare"

Il vortice di menzogne e mistificazioni è divenuto talmente intricato da rendere praticamente impossibile a un semplice lettore di scorgere la realtà dietro la propaganda anti-venezuelana imperante sui principali media

  di Fabrizio Verde Utilizzare fake news a sostegno di precedenti fake news propalate per giustificare...
Notizia del:

"Giustificare le azioni che violano la sovranità della Siria è inaccettabile"

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, durante la sua conferenza stampa settimanale definisce 'goffi' e 'inaccettabili', le giustificazioni statunitensi riguardo la permanenza in Siria.

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhárova, ha parlato anche della situazione in Siria...
Notizia del:     Fonte: RIA.Ru . Bloomberg

La Cina spiega a Trump chi ha vinto la guerra contro il terrorismo in Siria

Il Presidente degli USA, Trump, rivendica la vittoria sull'ISIS in Siria. La Cina, invece, elogia il contributo decisivo della lotta al terrorismo della Russia

Lo scorso 12 dicembre, mentre firmava il bilancio della difesa vicino ai 700 miliardi di dollari per il 2018, il...
Notizia del:     Fonte: Tasnim

L'Iran avverte: Gli Stati Uniti cercano di riportare l'Iraq e la Siria nel caos

Un importante consigliere del leader della rivoluzione islamica in Iran avverte sui tentativi degli Stati Uniti di riportare l'Iraq e la Siria nel caos.

"Gli Stati Uniti cercano di generare conflitti e caos sia in Iraq che in Siria, in particolare nella città...
Notizia del:     Fonte: RT

Mosca: "Gli Stati Uniti sono in Siria senza una base legale, minando le norme del diritto internazionale"

Il rifiuto degli Stati Uniti di ritirare le loro truppe dalla Siria è un riflesso dell'atteggiamento sdegnoso di Washington nei confronti delle norme del diritto internazionale, secondo il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

Gli Stati Uniti sono in Siria senza una base legale, sminuendo le regole del diritto internazionale, ha dichiarato...
Notizia del:     Fonte: Aporrea

La Cina sottolinea l'importanza della stabilità del Venezuela

  La Cina ha sottolineato oggi che le elezioni municipali in Venezuela che hanno dato la vittoria al governo si sono tenute "senza contrattempi” ed ha assicurato che la stabilità...
Notizia del:     Fonte: http://www.2001.com.ve/

Venezuela, Maduro denuncia: gli Stati Uniti hanno scelto il candidato dell'opposizione alle prossime presidenziali

La «destra nordamericana» gestisce a proprio piacimento l’opposizione venezuelana, in maniera «volgare».

  Dopo aver esercitato il suo diritto di voto, in una giornata che ha regalato un altro trionfo al chavismo...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:

Video shock sulla povertà in Venezuela.... Ah no scusate è la Colombia

La denuncia del giornalista venezuelano Oswaldo Rivero

  Gli stessi media internazionali che utilizzano fiumi d’inchiostro e servizi lunghissimi per provare...
Notizia del:

Il trionfo di Maduro alle ultime elezioni per La Stampa diventa: "In Venezuela non c'è più forza per protestare"

Il vortice di menzogne e mistificazioni è divenuto talmente intricato da rendere praticamente impossibile a un semplice lettore di scorgere la realtà dietro la propaganda anti-venezuelana imperante sui principali media

  di Fabrizio Verde Utilizzare fake news a sostegno di precedenti fake news propalate per giustificare...
Notizia del:

Premio Sacharov, l'Ue come giudice di "diritti umani" che credibilità ha?

di Marina Albiol Guzmán Portavoce di zquierda Unida nel Parlamento Europeo e responsabile Affari Esteri di IU e Jose Criado García Consulente de IU nel Parlamento europeo....
Notizia del:

"Cagna comunista". Hate speech di oppositori "democratici" venezuelani (premiati dall'UE per i "diritti umani") contro l'eurodeputata critica

Ennesima vergogna oggi al Parlamento europeo. Una più, una meno direte voi. Ma con Tajani che conferisce al venezuelano Borges il premio dei "diritti umani" Sacharov possiamo dire di aver...
Notizia del:     Fonte: Aporrea

La Cina sottolinea l'importanza della stabilità del Venezuela

  La Cina ha sottolineato oggi che le elezioni municipali in Venezuela che hanno dato la vittoria al governo si sono tenute "senza contrattempi” ed ha assicurato che la stabilità...
Notizia del:     Fonte: http://www.2001.com.ve/

Venezuela, Maduro denuncia: gli Stati Uniti hanno scelto il candidato dell'opposizione alle prossime presidenziali

La «destra nordamericana» gestisce a proprio piacimento l’opposizione venezuelana, in maniera «volgare».

  Dopo aver esercitato il suo diritto di voto, in una giornata che ha regalato un altro trionfo al chavismo...
Notizia del:

Venezuela: perché il chavismo è tornato alla vittoria?

di Marco Teruggi - teleSUR   Il chavismo ha conquistato la sua terza vittoria elettorale in meno di quattro mesi. Nuovamente, in maniera schiacciante. Le prime furono le elezioni per l'Assemblea...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa