/ La strage al Parlamento di Teheran? Un “obbiettivo legittimo” per...

La strage al Parlamento di Teheran? Un “obbiettivo legittimo” per i "difensori dei diritti umani"

La strage al Parlamento di Teheran? Un “obbiettivo legittimo” per i difensori dei diritti umani
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it



Un poliziotto è un civile, detto questo francamente il Parlamento inglese è un obbiettivo legittimo dal momento che è uno dei principali centri decisionali di uno stato presente con truppe d'invasione sul territorio altrui, ma questo è un altro discorso.”


Immaginate che reazioni scatenerebbe se un celebrato giornalista, coccolato dalla RAI, star del Festival Internazionale di Giornalismo Civile e del Festival della Letteratura Mediterranea, garante di mostre pro-“ribelli siriani” sponsorizzate da amministrazioni pubbliche… si abbandonasse a queste farneticazioni su Facebook davanti, poniamo, alla strage a Westminster.



Titoloni sui giornali, subitanee iniziative della magistratura, chiusura di ogni suo account sui social… Invece nulla di tutto questo per il celebre Fouad Roueiha, “attivista per i diritti umani in Siria” che – come attestato da screenshoot – così si esprime: “Un poliziotto è un civile, detto questo francamente il Parlamento Iraniano è un obbiettivo legittimo dal momento che è uno dei principali centri decisionali di uno stato presente con truppe d'invasione sul territorio altrui, ma questo è un altro discorso”.


Un post su Facebook che inneggia (cos’altro?) alla strage (12 morti e 42 feriti gravi) compiuta il 7 giugno da kamikaze dell’ISIS al Parlamento di Teheran. Post poi cancellato (ma attestato da questo screenshoot, ripostato su Facebook che riporta anche le imbarazzate “giustificazioni” del titolare del Gruppo Facebook “Osservatorioiraq.it”. Del resto anche Fouad Roueiha, è tornato in merito alla discussione non smentendo il post limitandosi ad ironizzare sui toni.
 

Per carità, Internet è ormai il regno di irresponsabili “tifoserie” e lungi da noi qualsiasi richiesta di censura. E se abbiamo speso queste poche righe per segnalare un episodio, tutto sommato marginale, è stato solo per evidenziare la china che sta portando sedicenti “difensori dei diritti umani” a fare proprie le stragi dell’ISIS.


Francesco Santoianni
 

P.S. La illegittimità del Parlamento (e di altri edifici adibiti ad uso civile) come obiettivo militare è stabilita dalle Convenzioni di Ginevra (Primo Protocollo del 1977)

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Sit in antifascista di Repubblica: qualcosa non torna

Intanto, i nostri complimenti al cameraman di RAI Tre che con davvero prodigiose inquadrature - riprendendo la gente in prospettiva ravvicinata e con una valanga di primi piani - è riuscito a trasformare...
Notizia del:

La Pinotti va a Como per l'"antifascismo". Ma la foto del soldato nazista è ancora nel suo studio?

  Ovviamente, neanche una parola dei media mainstream sulla imbarazzante foto incorniciata troneggiante nell’ufficio del ministro della Difesa Roberta Pinotti. Per giorni circolata sui social...
Notizia del:

Avvisate i "paladini anti bufale", il Sole 24 Ore ha già mostrato da dove nascono le Fake news in Italia

Vi spaventano con Putin, ma il Sole 24 Ore vi ha mostrato da dove nascono le Fake news. Da allora il giornalista dello scoop Nicola Borzi ha tutto sotto sequestro e non può fare il suo lavoro...

di Francesco Santoianni Tutti in Italia si sono, giustamente, scandalizzati per il giornalista picchiato...
Notizia del:

Perché il Video del disertore nordcoreano che scappa nel Sud è una bufala

Impazza su tutti i media mainstream la video bufala del disertore dell’esercito nordcoreano che scappa nella Corea del Sud. Ad attestarla un davvero incredibile video (lo trovate alla fine di questo...
Notizia del:

Candidati al Premio migliore Bufala 2017. Lorenzin: "A Londra, per il morbillo sono morti centinaia di bambini"

  “Premio migliore Bufala del 2017” lanciato da L’Antidiplomatico; in lizza le dieci bufale più strombazzate quest’anno dai media mainstream: Qui il video riassuntivo:   1)...
Notizia del:

L'Unione Europea cerca "debunker" per scoprire le "fake news". Ecco come mandare il curriculum

Una sbalorditiva iniziativa dell’Unione Europea: nell’ambito di un programma della Commissione Europea “contro le notizie false “ istituisce una “Commissione di esperti...
Notizia del:

Studenti diffidate del decalogo "anti bufale" della Boldrini. In gioco c'è il vostro futuro

  Il costo è ancora imprecisato, ma saranno quattro milioni gli studenti italiani costretti a sorbirsi #bastabufale, l’iniziativa della Boldrini sulla quale già ci eravamo soffermati...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa