/ Le mani della 'Ndrangheta sul business dei migranti. 68 arresti i...

Le mani della 'Ndrangheta sul business dei migranti. 68 arresti in Calabria.

Le mani della 'Ndrangheta sul business dei migranti. 68 arresti in Calabria.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

di Omar Minniti

Martedì scorso, il Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro era stato ascoltato dalla Commissione Parlamentare Antimafia. In audizione ha dichiarato: «C'è una massa di denaro destinata all’accoglienza dei migranti che attira gli interessi delle organizzazioni mafiose. Dico questo sulla base di alcune risultanze investigative». Qualche giorno prima, quando la polemica sulle inchieste sui legami tra Ong e scafisti ha raggiunto il picco più alto, in difesa di Zuccaro si è schierato il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, una delle massime icone dell'antimafia calabrese.

Sicuramente entrambi avevano elementi inconfutabili a supporto delle loro affermazioni. Lo dimostra la maxi-operazione dei carabinieri che ha avuto luogo stamattina ad Isola Capo Rizzuto, che ha portato all'arresto di 68 persone. Le accuse sono gravissime: associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, intestazione fittizia di beni, malversazione ai danni dello Stato, truffa aggravata, frode in pubbliche forniture e altri reati di natura fiscale. Il  tutto ruoterebbe attorno al Centro di accoglienza richiedenti asilo di “Sant’Anna”, secondo gli inquirenti fortemente infiltrato dai clan locali della 'Ndrangheta e, nello specifico, dalla cosca Arena. 

Tra gli arrestati c'è Leonardo Sacco, governatore della “Fraternita di Misericordia”, l’ente a cui è stata affidata la gestione del centro. In manette anche anche il parroco del paese, don Edoardo Scordio, ed i titolari dell'azienda che si occupava del catering all'interno del “Sant’Anna”. 



Il CARA di Isola Capo Rizzuto è uno dei più grandi centri d'accoglienza d'Europa, capace di ospitare fino a 1500 migranti. Secondo l'accusa, degli oltre 100 milioni di euro di finanziamenti ricevuti, almeno 30 sarebbero finiti direttamente o indirettamente nelle tasche della 'Ndrangheta. 

Lo scorso 5 maggio, altre due strutture calabresi sono state oggetto di un'operazione dei carabinieri. Si tratta dei Centri di Accoglienza Straordinaria di Spezzano Piccolo e a Camigliatello, in provincia di Cosenza. 14 gli arrestati. I gestori sono stati accusati dello sfruttamento di migranti senegalesi, nigeriani e somali. Gli ospiti venivano, infatti, affidati a dei caporali e costretti a lavorare nei campi di patate della Sila o come pastori. La retribuzione giornaliera dei migranti era di 2 euro l'ora per circa 11 ore di lavoro al giorno. Tutti ciò, mentre il centro d'accoglienza continuava ad intascare i 35 euro giornalieri per ogni migrante, falsificando i registri che attestavano la presenza degli ospiti dentro la struttura e la loro partecipazione ad attività interne.

"Gli immigrati rendono più della droga". E' quanto emerge da una delle intercettazioni-chiave dell'inchiesta "Mafia Capitale". Un business di svariati miliardi di euro, illegali (attraverso la compravendita di esseri umani, la gestione degli sbarchi e del caporalato) e "legali" (tramite l'infiltrazione dei centri di accoglienza e l'accesso ai fondi pubblici per profughi e rifugiati) a cui, evidentemente, la 'Ndrangheta calabrese non si è voluta sottrarre. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: it.sputniknews.com

Russia: Stalin è il leader che gode di maggiore popolarità

Il secondo posto lo occupano Vladimir Putin e Aleksandr Pushkin, terzo Lenin

da Sputnik  Il leader sovietico Josif Stalin occupa il primo posto nella classifica delle figure di...
Notizia del:

Cina, ecco chi è Liu Xiaobo Premio nobel.... della guerra

"Già fiero sostenitore della guerra di Bush all'Iraq e della protezione Usa ad Israele, nel 2006 Liu Xiaobo ha chiarito che la “modernizzazione significa in sostanza occidentalizzazione,...
Notizia del:

Il salvataggio delle banche venete "un colpo mortale all'Unione Bancaria europea" - Jacques Sapir

di Jacques Sapir, 24 giugno 2017 (Traduzione di Vocidall'estero)   Una crisi bancaria nell’Unione europea?   Ecco un’informazione che non è apparsa sulle prime...
Notizia del:

Lettera appello di Padre Zanotelli al Parlamento italiano: "Non firmate il CETA, un gigantesco regalo alle multinazionali"

In questi giorni è in discussione in Senato il CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement), l’accordo commerciale ed economico fra il Canada e la UE. Se sarà approvato sarà...
Notizia del:

Massacro del Donbass e recupero della Crimea. Il via libera dell'Albright e del National Democratic Institute

Risulta assai difficile dare un giudizio sull’incontro tra i presidenti di USA e Ucraina che si è...
Notizia del:

Professore australiano: "La fine dell'Isis? Quando la famiglia saudita sarà rimossa dal potere".

Quando i gruppi di Al-Qaeda sono stati cacciati da Aleppo, si è sancita la fine degli Elmetti Bianchi ad Aleppo. Quando la famiglia saudita sarà rimossa dal potere, si sancirà la...
Notizia del:     Fonte: Bloomberg

Il Piano di Trump per dominare il Mercato mondiale dell'Energia

L'Amministrazione Trump ha già iniziato la revisione della legislazione che limita lo sviluppo del settore energetico e cerca di eliminare gli ostacoli amministrativi per l'estrazione degli idrocarburi.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, annuncerà la 'Settimana per l'Energia' per...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa