/ Nessuna traccia di bombardamenti sull’“Ospedale pediatrico di Ale...

Nessuna traccia di bombardamenti sull’“Ospedale pediatrico di Aleppo est”

Nessuna traccia di bombardamenti sull’“Ospedale pediatrico di Aleppo est”
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 

Quattro giorni fa, il “bombardamento dell’ospedale pediatrico di Aleppo est” che - secondo Repubblica e tutti gli altri media asserviti ai Signori della Guerra - aveva causato “21 morti, tra cui 5 bambini”: una evidentissima bufala, come abbiamo cercato di dimostrare con questo articolo.


Oggi: “Per la seconda volta in quattro giorni, l'unico ospedale pediatrico ancora in funzione nella zona est di Aleppo è stato bombardato.” Lo assicura Repubblica forte di un video di al-Jazeera nel quale, come nel video del “bombardamento” di quattro giorni fa, non essendoci una crepa sui muri o un vetro rotto, un qualche oggetto caduto. .. per dimostrare l’efferatezza dei russi ci si affida ad un abbraccio tra due tizie che si abbracciano (quasi fregandosene di un neonato in mezzo a loro), un po’ di gente che si agita senza nessun apparente scopo e un davvero enigmatico brano di conversazione in lingua inglese (si veda l’audio tra -050 e 0046).


E per ricordare i bambini colpiti dai bombardamenti russi, arriva pure il video di Obama che abbraccia il piccolo siriano messo sull’ambulanza dai White Helmets. Una messinscena sulla quale ci eravamo già soffermati qualche mese fa.
 

E per oggi, come bufale dalla Siria, crediamo possa bastare.

 

Francesco Santoianni

 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Maggio 2013, Del Grande e Radio 3: i terroristi in Siria (Al Nusra) "sono il numero 1 dell'onestà."

Del Grande ha confezionato una serie “Syria Calling, voci dalla guerra”, trasmessa su Radio 3 dal 27 al 31 maggio 2013. Si racconta la rivoluzione siriana. Poi per chiudere in bellezza, nell’ultima puntata viene riportata la testimonianza di un generale dell’Esercito Siriano Libero che tesse le lodi dell’organizzazione terroristica Al Nusra, perché “sono il numero 1 dell’onestà, non hanno mai rubato nulla. Apprezzo il loro modo di trattare i civili”.

  Dopo essere stato rilasciato dalle autorità turche, rientra in Italia Gabriele Del Grande. Un...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Russia: Perché l'OPCW non indaga sugli attacchi chimici in Siria?

La Russia definisce 'insolita' la decisione dell'Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPCW) di non indagare sui presunti attacchi chimici in Siria.

"È insolito perché la decisione non prevede altro che un'indipendente, imparziale e trasparente...
Notizia del:     Fonte: The Jerusalem Post

Hezbollah lancerà 1.000 missili al giorno contro Israele in una guerra futura

In una possibile nuova guerra con Hezbollah, Israele si troverebbe ad affrontare una raffica di missili mai vista prima, secondo l'editorialista ed analista militare del 'The Jerusalem Post', Yaakov Katz.

Nel 2006, il Movimento di Resistenza Islamica in Libano, Hezbollah, aveva circa 15.000 missili e razzi: durante...
Notizia del:     Fonte: Aal Masdar News - Al Jazeera

Nuovo attacco di Israele alla Siria provoca 3 morti

La scorsa notte, la forza aerea israeliana ha effettuato un altro attacco alle postazioni del governo siriano nella regione delle alture del Golan, nel Governatorato Quneitra.

Secondo 'Al Masdar News' e  altri media arabi, i jet israeliani hanno attaccatola postazione del gruppo...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News - Hispantv

Aleppo. I terroristi di Tahrir al-Sham usano missili anticarro TOW di fabbricazione USA, forniti da Turchia e Arabia Saudita

I terroristi di Tahrir al-Sham Hayat sono dotati di 'grandi' arsenali di missili anti-carro di fabbricazione USA nella parte occidentale di Aleppo, molto probabilmente forniti dai loro sponsor Arabia Saudita e Turchia

Il portale di informazione 'Al-Masdar News', in un articolo sullo stato di avanzamento dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: http://webtv.un.org

L'ONU non ha scoperto nessuna relazione tra i bombardamenti dell'aviazione siriana e l'emissione di gas sarin

L'ONU non ha trovato alcun legame tra l'attacco aereo nella provincia siriana di Idlib da parte dell'aviazione militare siriana e l'uso di armi chimiche.

Il presidente della commissione d'inchiesta del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC) per...
Notizia del:     Fonte: RT eso - Mid.ru

La Russia mostra le foto che smentiscono l'uso di gas sarin in Siria

Ieri, l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un'indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria.

Da ricerche preliminari risulta che l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) abbia...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Sentenza già scritta? OPCW respinge proposta di indagine russo-iraniana sull'attacco chimico in Siria

L'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) ha respinto la proposta di Iran e Russia per una diversa indagine sull'uso di armi chimiche in Siria. In particolare, i due paesi chiedevano di indagare se nella base siriana di Shayrat si trovassero resti armi chimiche, dove, secondo gli USA, sarebbero partiti i raid siriani su Khan Shaykhun.

"La proposta russo-iraniana per sostituire l'inchiesta della OPCW con un nuovo meccanismo è stato...
Notizia del:     Fonte: ria.ru

Assad: "Non c'è stato nessun attacco chimico a Khan Shaykhun, per questo l'ONU non invia nessuna delegazione in Siria"

Assad sostiene che quando gli esperti arriveranno nella città siriana di Khan Shaykhun si renderanno conto che tutte le affermazioni circa il presunto attacco chimico erano bugie ma, proprio per questa ragione, l'ONU non invia nessuna delegazione per indagare, nonostante le richiesta ufficiale del governo siriano.

Il presidente siriano Bashar al Assad ha negato in un'intervista concessa a 'RIA Novosti' che un...
Notizia del:     Fonte: Euronews

Ahmadineyad: "La guerra contro la Siria provocherà il collasso dell'egemonia mondiale degli USA"

Donald Trump "ha scelto la via della guerra", nonostante "le promesse fatte al suo popolo", ha lamentato l'ex presidente iraniano.

La crisi in Siria causerà il crollo dell'egemonia mondiale degli Stati Uniti, ha dichiarato l'ex...
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Saviano, le navi delle Ong e le "rivoluzioni colorate"

“Il Venezuela, come il Cile di Pinochet, che i migranti li vorrebbe morti in fondo al mare”. Non è certo la prima volta che Roberto Saviano – icona della sinistra sushi&spumantino...
Notizia del:

L' “Armada” perduta, Yeonmi Park, Hyeonseo Lee e tutte le esilaranti bufale sulla Corea del Nord

"Ma perchè? Ci sono borse di Chanel nella Corea del Nord?” comincia a franare con questa domanda – posta dalla giornalista investigativa Mary Ann Jolley - la leggenda di ...
Notizia del:

Il video che smaschera la bufala di Idlib

Il “Sarin di Assad” a Idlib nell’aprile 2017: una bufala che rischia di scatenare la Terza Guerra mondiale (e/o far vincere un altro Premio Oscar a George Clooney e ai suoi White Helmets)....
Notizia del:

Bambini intenzionalmente uccisi dai “ribelli siriani” per rendere più convincenti i loro video

Strage di  Idlib. Bambini intenzionalmente uccisi dai “ribelli siriani” per rendere più convincenti i loro video da rifilare ai media occidentali?  La risposta è si....
Notizia del:

Idlib: le foto che i media non vi hanno fatto vedere perché mostrano la verità

  “Bombardamento con armi chimiche di un ospedale a Idlib.” Questa la versione dei “ribelli siriani” e di tutta la stampa mainstream della strage di Idlib, (incredibilmente,...
Notizia del:

La bufala di "Igor il russo": non solo russofobia, è strategia di controllo sociale

Forse per i media mainstream ci sarebbe stato qualcosa di più sensato da fare che alimentare la saga di "Igor il russo", evaso dal carcere di massima sicurezza di Frosinone e accusato...
Notizia del:

Le bufale che spianano la guerra contro la Corea smontate in due minuti

Talmente inverosimili da svanire nel giro di qualche giorno o di qualche ora, le bufale contro Kim Jong-un sono, da anni, un tormentone dei media mainstream. Perché? Sostanzialmente perché,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa