/ Honduras: a 3 giorni dalle elezioni non si conosce il vincitore. ...

Honduras: a 3 giorni dalle elezioni non si conosce il vincitore. Il candidato progressista denuncia brogli

Honduras: a 3 giorni dalle elezioni non si conosce il vincitore. Il candidato progressista denuncia brogli
 

Nasralla getta ombre sul lavoro del Tribunale Supremo elettorale dell’Honduras che starebbe ritardando la diffusione dei dati per compiere dei brogli e scongiurare la sconfitta del presidente uscente

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

Domenica si sono tenute le elezioni presidenziali in Honduras. Incredibilmente non si conosce ancora chi abbia vinto la contesa elettorale. Entrambi i candidati principali hanno proclamato vittoria. Salvador Nasralla della sinistra progressista raggruppata nell’Alleanza di Opposizione contro la dittatura, che secondo gli unici dati a disposizione si troverebbe al 44,35% contro il 40,5 del presidente uscente Juan Orlando Hernandez, nella giornata di lunedì aveva dichiarato: «Sono il presidente dell’Honduras». Così come aveva fatto Hernandez. 

 

Nasralla getta ombre sul lavoro del Tribunale Supremo elettorale dell’Honduras che starebbe ritardando la diffusione dei dati per compiere dei brogli e scongiurare la sconfitta del presidente uscente, Juan Orlando Hernandez, definito «un presidente che violenta la Costituzione per partecipare alle elezioni e una volta che le ha perse continua a violentare la volontà popolare e pretende di continuare a governare con l’80% che lo avversa».

 

Il candidato della coalizione progressista ha denunciato che nel 40% di voti scrutinati a favore del Partito Nazionale ci sono «voti comprati, voti dei morti, di presone che vivono negli Stati Uniti. Nonostante questo sono riusciti a raggiungere solo il 40%, è un trionfo della nostra Allenza di Opposizione contro la dittatura». 

 

Il Partito Nazionale di Hernandez nonostante l’apparente sconfitta avrebbe fatto invece il pieno di deputati. Secondo Nasralla si tratta di un altro evidente segnale dei brogli compiuti con la complicità del Tribunale Supremo Elettorale dell’Honduras. 



 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: teleSUR
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Pavel Grudinin, il comunista che sfida Putin

Ma chi è Pavel Grudinin, l'uomo a cui il popolo comunista di Russia ha affidato la sfida impossibile delle elezioni 2018?

di Danilo Della Valle Pavel Grudinin, ingegnere ed imprenditore agricolo cinquantesettenne, sarà...
Notizia del:

Evo contro l'ipocrisia Usa. "Sanziona il Nicaragua, ma l'impero non dice nulla sulla frode in Honduras"

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha duramente criticato il doppio standard degli Stati Uniti che, da un lato, sanziona il Nicaragua, ma poi rimane in silenzio sull'Honduras. Lo riporta Telesur. ** Nel...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

Libia. Saif al-Islam Gheddafi prevede di candidarsi alle prossime elezioni presidenziali

Un portavoce delle tribù libiche e della famiglia di Gheddafi, Hashemi Alshoul ha rivelato all'emittente libanese, al-Mayadeen che "al-Islam Gheddafi Saif si sta preparando per le prossime elezioni presidenziali in Libia", aggiungendo che "ha il sostegno di una delle più grandi tribù del paese.

Secondo il canale satellitare libanese, al-Mayadeen, il programma della candidatura di Saif al-Islam per le presidenziali...
Notizia del:

Il trionfo di Maduro alle ultime elezioni per La Stampa diventa: "In Venezuela non c'è più forza per protestare"

Il vortice di menzogne e mistificazioni è divenuto talmente intricato da rendere praticamente impossibile a un semplice lettore di scorgere la realtà dietro la propaganda anti-venezuelana imperante sui principali media

  di Fabrizio Verde Utilizzare fake news a sostegno di precedenti fake news propalate per giustificare...
Notizia del:     Fonte: Aporrea

La Cina sottolinea l'importanza della stabilità del Venezuela

  La Cina ha sottolineato oggi che le elezioni municipali in Venezuela che hanno dato la vittoria al governo si sono tenute "senza contrattempi” ed ha assicurato che la stabilità...
Notizia del:     Fonte: http://www.2001.com.ve/

Venezuela, Maduro denuncia: gli Stati Uniti hanno scelto il candidato dell'opposizione alle prossime presidenziali

La «destra nordamericana» gestisce a proprio piacimento l’opposizione venezuelana, in maniera «volgare».

  Dopo aver esercitato il suo diritto di voto, in una giornata che ha regalato un altro trionfo al chavismo...
Notizia del:

Gli schiavi della CNN in Libia, la tranquilla frode in Honduras: duello mondiale d'ipocrisie

di José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion (traduzione di Francesco Monterisi) "Frode" (1), "pucherazo" (manipolazione elettorale) (2) ripeteva la grande stampa...
Notizia del:

Elezioni in Russia, Zjuganov: «Lotta tra la nostra squadra e Putin»

Ancora una volta il grande favorito per la vittoria è il presidente uscente

  Le prossime elezioni presidenziali in Russia ripropongono una sfida già vista nel 2000 e nel 2012,...
Notizia del:

Honduras: un imbroglio mascherato?

"Siamo al 6 dicembre e non abbiamo ancora nulla di definitivo, non sappiamo cosa accadrà", ha denunciato il giornalista Javier Rodríguez Carrasco

da RT   In questa nuova edizione del programma "El Zoom", il giornalista Javier Rodríguez...
Notizia del:

Washington esce allo scoperto sulle elezioni cubane

di Iroel Sánchez   Il Dipartimento di Stato USA ha commentato le elezioni dei delegati alle Assemblee Municipali del Potere Popolare che si sono appena svolte a Cuba. La sua portavoce,...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Anadolu Agency

Se le FDS combattono contro le truppe turche ad Afrin gli USA interromperanno ogni appoggio

Gli Stati Uniti avvertono che interromperanno il loro appoggio alle unità delle cosiddette 'forze democratiche siriane' se si trasferiranno da altre zone ad Afrin, per affrontare l'operazione militare lanciata dal governo turco.

Secondo l'agenzia ufficiale turca 'Anadolu Agency', gli Stati Uniti hanno avvertito le unità...
Notizia del:     Fonte: RT

Russia: "Le ultime dichiarazioni degli Stati Uniti sull'attacco chimico in Siria sono inaccettabili"

"L'unico scopo di tutto questo è rendere ancora più tesa la situazione e cercare pretesti per accusare Mosca di 'coprire' i casi di uso di armi chimiche", ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov.

Mosca considera le ultime asserzioni degli Stati Uniti "inaccettabili" sull'attacco chimico in...
Notizia del:

"Turchia e Usa: fuori dalla Siria subito!" Dichiarazioni del Peace Committee of Turkey e del Syria Solidarity Movement

    Grande  è la confusione di questi giorni.   Un pezzo della Siria, la regione di Afrin, è bombardato dalla Turchia che con l’operazione Ramo d’ulivo...
Notizia del:

Massima allerta. Facebook censura Telesur

Alla redazione di Telesur va tutta la solidarietà de l'AntiDiplomatico per la censura subita

Ieri proprio vi scrivevamo del fatto che Facebook con il nuovo cambio di algoritmo avesse penalizzato la nostra...
Notizia del:

Il clan europeista e i finti rivoluzionari della Lega

“Il nostro appoggio è chiarissimo. Con un futuro governo forte e grazie all’influenza di Berlusconi, l’Italia è destinata ad avere maggior presenza nelle decisioni...
Notizia del:

Nuclear Posture Review 2018, L’Italia nel piano nucleare del Pentagono

  di Manlio Dinucci* - Il Manifesto   Il Nuclear Posture Review 2018, il rapporto del Pentagono sulla strategia nucleare degli Stati uniti, è attualmente in fase di revisione...
Notizia del:     Fonte: https://www.ft.com

Afrin, i curdi chiedono aiuto agli USA di fronte all'attacco della Turchia

Le cosiddette 'forze democratiche siriane' (FDS) hanno chiesto agli Stati Uniti e alla coalizione contro l'ISIS, di "assumersi le proprie responsabilità" e difenderle contro la Turchia, che sta conducendo un'intensa campagna militare contro la città di Afrin, nord della Siria.

"La coalizione internazionale, il nostro partner nella lotta contro il terrorismo, deve assumersi le sue...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa