/ NYT, Corea del Nord ha potuto effettuare i test missilistici graz...

NYT, Corea del Nord ha potuto effettuare i test missilistici grazie al golpe (neo-nazista) in Ucraina.

NYT, Corea del Nord ha potuto effettuare i test missilistici grazie al golpe (neo-nazista) in Ucraina.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

di Fabrizio Poggi

 

Tentativi di accordo ci sarebbero stati anche prima, ma solo dopo il golpe del 2014 a Kiev, sponsorizzato da USA e UE, la Corea del Nord sarebbe riuscita ad acquistare la tecnologia dell'ucraina “Južmaš” (la Južnyj mašinostroitelnyj zavod ”A.M.Makarov” di Dnepropetrovsk, feudo dell'oligarca Igor Kolomojskij, acerrimo rivale di Petro Porošenko) grazie a cui è stata in grado di effettuare i test missilistici sperimentali che tanto fanno arrabbiare Donald Trump e costringono i ligi televenditori di “notizie” a ripetere all'infinito la nenia delle “provocazioni nordcoreane”.




E, al colmo della farsa, sarebbero stati non meglio precisati intermediari statunitensi ad acquistare per qualche misero migliaio di dollari (tanta è la fame di Europa dei golpisti ucraini) le specifiche tecniche, rivendendole, sembra, in un primo momento alla Cina e poi, da questa a Pyongyang. A rivelarlo, poi, non è Vladimir Putin, bensì l'americano The New York Times, mentre al Dipartimento di stato dichiarano di prendere “molto sul serio tali informazioni”.


Tutt'altra storia, ovviamente, a Kiev, dove – ma non hanno proprio fantasia, questi golpisti! - il presidente dell'Agenzia cosmonautica statale, Jurij Rad?enko, accusa Mosca di aver ispirato le notizie del NYT. Il segretario del Consiglio di sicurezza, Aleksandr Tur?inov, ha giurato che Kiev non avrebbe mai potuto fare affari con la RDPC il cui regime, ha sentenziato guardandosi allo specchio, “è totalitario, pericoloso, imprevedibile” e ha finito ovviamente con la catoniana «Carthago delenda est» rivisitata in “ha stato Mosca”.



A fare in modo che la farsa, almeno per questa volta, ritardi quantomeno a degenerare in tragedia, ci ha pensato Kim Jong Un, dichiarando a uso pubblico che “per evitare uno scontro militare, gli USA devono cessare le loro provocazioni e lasciarci in pace” e poi, rivolto agli amici più intimi ha sbuffato “che quegli stupidi yankee ci lascino in pace e allora noi non li toccheremo”.

 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Il clan europeista e i finti rivoluzionari della Lega

“Il nostro appoggio è chiarissimo. Con un futuro governo forte e grazie all’influenza di Berlusconi, l’Italia è destinata ad avere maggior presenza nelle decisioni...
Notizia del:

Nuclear Posture Review 2018, L’Italia nel piano nucleare del Pentagono

  di Manlio Dinucci* - Il Manifesto   Il Nuclear Posture Review 2018, il rapporto del Pentagono sulla strategia nucleare degli Stati uniti, è attualmente in fase di revisione...
Notizia del:     Fonte: https://www.ft.com

Afrin, i curdi chiedono aiuto agli USA di fronte all'attacco della Turchia

Le cosiddette 'forze democratiche siriane' (FDS) hanno chiesto agli Stati Uniti e alla coalizione contro l'ISIS, di "assumersi le proprie responsabilità" e difenderle contro la Turchia, che sta conducendo un'intensa campagna militare contro la città di Afrin, nord della Siria.

"La coalizione internazionale, il nostro partner nella lotta contro il terrorismo, deve assumersi le sue...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Raqqa, visita a 'sorpresa' dell'incaricato per gli 'aiuti umanitari' degli Stati Uniti

Mark Green, un alto funzionario degli Stati Uniti, ha fatto una visita a 'sorpresa' a Raqqa,nord della Siria, polverizzata dagli attacchi della Coalizione anti-ISIS, per scopi 'umanitari'.

Secondo quanto ha riferito l'agenzia britannica 'Reuters' Mark Green, che è responsabile degli...
Notizia del:

VIDEO: La Corea del Nord presenta con un museo le atrocità degli Stati Uniti dal 1950 al 1953

Un centro espositivo espone a Pyongyang dipinti con le torture di donne e assassini di bambini praticati dagli Stati Uniti durante la guerra di Corea

Mentre la guerra fredda tra Washigton e Pyongyang si sviluppa con toni sempre più accesi, il paese asiatico...
Notizia del:

Prof. Erspamer: "Il 4 marzo voterò il Movimento Cinque Stelle. E' l'unico modo per porre fine al regime piddino-berlusconiano"

di Francesco Erspamer* Sono convinto che in Italia l’unico modo per fermare la decadenza economica, morale e sociale sia porre fine al regime piddino-berlusconiano e all’intera casta...
Notizia del:

LA RUSSIA INVITA UFFICIALMENTE L’EGITTO AI COLLOQUI DI PACE SULLA SIRIA

Il governo egiziano ha ricevuto un invito ufficiale da parte del governo russo per partecipare ai colloqui di pace che si terranno nella località di Sochi a fine gennaio 2018.  Lo ha comunicato...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa