/ Report Guerra in Siria, ultimo aggiornamento

Report Guerra in Siria, ultimo aggiornamento

Report Guerra in Siria, ultimo aggiornamento
 

Nel corso degli ultimi due mesi, il conflitto siriano ha visto drastici cambiamenti su diversi fronti, comprese le zone dove non si combatteva da anni.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Ultimo report della guerra in Siria realizzato da Al Masdar-News.
 
Damasco
 
Tra i maggiori cambiamenti di quest'anno c'è il fronte di battaglia di Damasco, che ha visto l'esercito siriano controllare di gran parte della campagna occidentale e gran parte della vicina regione orientale del Ghouta.
 
Con una serie di accordi di riconciliazione raggiunti alla fine dell'anno (ad esempio Wadi Barada e Serghaya), l'esercito siriano è riuscito a riprendere quasi tutto il confine provinciale con il Golan, lasciando solo Beit Jinn sotto controllo dei "ribelli"
 
Nella parte orientale di Damasco, l'esercito siriano si sta preparando per quella che dovrebbe essere la più grande offensiva in questa regione; questa operazione sarà guidata dalle forze della Guardia Repubblicana e dalla 4a Divisione meccanizzata.
 
Siria meridionale
 
A sud di Damasco, i ribelli jihadisti di Hay'at Tahrir Al-Sham hanno lanciato un'offensiva su larga scala nel Governatorato di Dara'a, colpendo le postazioni dell'esercito siriano all'interno del quartiere di Al-Manishiyah.
 
Hay'at Tahrir Al-Sham ha conquistato diversi punti all'interno del quartiere di Al-Manishiyah; tuttavia, la loro offensiva è un po' in fase di stallo al momento.
 
Nel Governatorato di Sweida, i "ribelli" appoggiati dagli Stati Uniti hanno conquistato diversi punti in mano all'ISIS vicino al confine giordano, dando loro una grande zona cuscinetto intorno al confine con l'Iraq al crocevia di Tanf.


 
Deserto siriano
 
Il vasto paesaggio del deserto della Siria è stata teatro di alcune delle più intense battaglie.
 
L'ISIS ha lanciato una massiccia operazione nel mese di dicembre per conquistare l'antica città di Palmira e i suoi giacimenti di gas nelle vicinanze; questa offensiva ha costretto l&# 39;Esercito siriano è stato costretto a ritirarsi a 60 chilometri a ovest verso l'Aeroporto militare T-4.
 
Inoltre, l'ISIS ha lanciato una grande offensiva nel Governatorato di Deir Ezzor all'inizio dell'anno.
 
L'ISIS non solo ha acquisito più punti, ma ha anche assediato l'aeroporto militare di Deir Ezzor per la prima volta durante questa guerra.
 
A metà gennaio, l'esercito siriano è stato in grado di stabilizzare i fronti di Palmyra e Deir Ezzor, aprendo la strada ad un contro attacco.
 
L'esercito siriano è attualmente impegnato in un'offensiva per liberare i campi petroliferi nella campagna occidentale di Palmira, diventando la priorità rispetto a sollevare l'assedio sull'Aeroporto Deir Ezzor.
 
Siria settentrionale
 
Senza dubbio, il fronte nord della Siria è quello più attivo, con diversi gruppi che combattono fra di loro nei governatorati di Aleppo e di Al-Raqqa.
 
Le forze armate turche fatto la prima mossa ad Aleppo nel mese di gennaio, come i loro soldati e alleati ribelli che hanno preso d'assalto la città strategica di Al-Bab.
 
Tuttavia, l'operazione per le forze turche ha avuto un successo limitato e perdite pesanti, a seguito della resistenza dell'ISIS su questo importante fronte.
 
Nello stesso tempo, mentre le forze turche hanno lanciato l'offensiva su Al-Bab, le "forze democratiche siriane"(SDF) ha iniziato una operazione su larga scala per liberare Al-Raqqa dai terroristi dell'ISIS.
 
A differenza delle forze armate turche, SDF è riuscito a liberare un grande pezzo di territorio lungo il fiume Eufrate, raggiungendo quasi lo strategico aeroporto militare di Tabaqa prima che l'ISIS ha inviato rinforzi per prevenire l'attacco.
 
Contrariamente alle SDF e alle forze armate turche, le "Tiger Forces" dell'esercito siriano si sono concentrate sulla campagna di Kuweries, liberando diversi villaggi in mano all'ISIS avanzando sia verso Al-Bab che a Deir Hafer.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Masdar News
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia avverte sul "piano B" degli Stati Uniti per rovesciare Assad

Il ministro degli esteri russo ritiene che la coalizione guidata dagli Stati Uniti protegga i terroristi in Siria per tornare al suo 'piano B': rovesciare il presidente siriano.

Gli indizi indicano come la coalizione che dice di combattere il gruppo terroristico ISIS(Daesh, in arabo), protegga...
Notizia del:     Fonte: RT

Ministro della difesa Russo: "Le operazioni militari in Siria stanno per finire"

Il ministro della Difesa russo, Šojgu ha dichiarato che l'operazione contro i terroristi in Siria sta per finire.

In un incontro con il suo omologo del regime israeliano, Avigdor Lieberman durante la sua visita in Israele, il...
Notizia del:     Fonte: Haaretz - Al Masdar News

L'Esercito siriano prepara offensiva contro i terroristi sul Golan.... e Israele distrugge il suo sistema anti aereo

L'aviazione israeliana ha distrutto un sistema anti aereo siriano. L'attacco sarebbe una risposta ad una "provocazione" siriana. Le forze armate israeliane hanno informato, precedentemente, la Russia del loro attacco.

Secondo quanto riferiscono i media israeliani, l'esercito del regime israeliano ha attaccato una batteria...
Notizia del:     Fonte: RT

VIDEO. L'Esercito siriano nella capitale 'de facto' dell'ISIS in Siria scopre armi prodotte in USA e Israele

Le forze siriane, dopo aver liberato la città di Al-Mayadeen, nella provincia orientale di Deir Ezzor, capitale de facto dell'ISIS in Siria, hanno scoperto una grande quantità di armi di produzione statunitense e israeliana.

Le Tiger Forces, unità speciali delle forze armate siriane, come riferito dai dai media russi, indicano...
Notizia del:     Fonte: RT

La Russia è pronta a mediare tra Iran e Arabia Saudita

«Abbiamo sempre detto ai nostri partner Arabia Saudita e Iran che siamo pronti a fornire una piattaforma per contatti», ha affermato il viceministro degli Esteri della Federazione Russa

  «Abbiamo sempre detto ai nostri partner Arabia Saudita e Iran che siamo pronti a fornire una piattaforma...
Notizia del:     Fonte: The Daily Mail

Israele: Se scoppia una guerra affronteremo un fronte unico Libano, Siria e Hezbollah

Il ministro della Difesa del regime israeliano ha sostenuto che, in caso di una nuova guerra, Israele si troverà ad affrontare un 'fronte' comune, composto da Libano, Siria e Hezbollah.

"Nella prossima guerra nel nord, il Libano non è l'unico fronte", ha così spiegato...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'esercito siriano ha liberato più di 8000 km² di territorio dai "ribelli" appoggiati dagli USA

Tra i vari fronti della guerra in Siria, uno dei più caldi è quello sulla frontiera con la Giordania dove orbitano i "ribelli" appoggiati dagli USA che nella zona hanno illegalmente costruito una base militare per "combattere" l'ISIS

Secondo quanto riporta il portale, 'Al Masdar News', l'esercito arabo siriano ha proseguito la massiccia...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia denuncia la "farsa" della Coalizione guidata dagli USA nella lotta all'ISIS in Iraq e Siria

Il ministero della Difesa russo denuncia la "farsa" della coalizione anti-ISIS nella lotta contro il terrorismo in Iraq e la Siria.

"La coalizione guidata dagli Stati Uniti, che finge di combattere l'ISIS in Iraq come vedono tutti, per...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Siria: "Seguiamo il cammino di Che Guevara nella lotta al terrorismo e all'imperialismo statunitense"

L'Ambasciata cubana a Damasco ha organizzato oggi un evento in occasione del cinquantesimo anniversario della scomparsa fisica del rivoluzionario Ernesto Che Guevara.

Prendendo la parola durante la manifestazione, l'Ambasciatore di Cuba in Siria Rogerio Santana ha dichiarato...
Notizia del:     Fonte: TASS

Generale siriano: "Gli Stati Uniti hanno fornito ai terroristi 1.500 camion di armi in tre mesi"

Tra il 5 giugno e il 15 settembre di quest'anno, gli USA hanno fornito all'ISIS e al Fronte al Nusra 1.421 camion con armamenti, secondo le forze armate siriane.

Il capo della direzione generale delle operazioni dell'esercito siriano, il generale Ali Al-Ali, ha riferito...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'esercito siriano ha liberato più di 8000 km² di territorio dai "ribelli" appoggiati dagli USA

Tra i vari fronti della guerra in Siria, uno dei più caldi è quello sulla frontiera con la Giordania dove orbitano i "ribelli" appoggiati dagli USA che nella zona hanno illegalmente costruito una base militare per "combattere" l'ISIS

Secondo quanto riporta il portale, 'Al Masdar News', l'esercito arabo siriano ha proseguito la massiccia...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'Esercito siriano libera dall'ISIS le province di Hama e Homs

Le truppe siriane con il supporto dell'aviazione russa e dei suoi alleati ha liberato dalla presenza dell'ISIS le province di Hama e Homs

Il comando militare siriano ha annunciato, oggi, come riporta il portale di informazione, 'Al Masdar News,...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: 'È normale che i Paesi che hanno sostenuto il popolo siriano partecipino alla ricostruzione della Siria'

Il Presidente siriano Bashar al Assad ribadisce che solo chi è veramente stato vicino al popolo siriano di fronte all'aggressione terrorista parteciperà alla ricostruzione della Siria.

Durante un incontro con una delegazione russa, il presidente Bashar al-Assad ha dichiarato che "è...
Notizia del:

Le truppe siriane hanno liberato circa l'85% del paese

La Siria ha liberato circa l'85% del suo territorio dal controllo dei terroristi. Lo ha annunciato nel suo ultimo dispaccio il ministro della Difesa russo. Il Luogotenente Generale Aleksandr Lapin,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Mappa della guerra in Siria dopo la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor

Il mese di settembre è partito decisamente bene per l'esercito arabo siriano ed i suoi alleati che hanno ottenuto dopo scontri feroci la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor.

FONTE Oggi l'esercito siriano ha ufficialmente sollevato l'assedio dell'ISIS sulla città...
Notizia del:     Fonte: Reuters - Al MAsdar News

L'esercito siriano alle porte di Deir Ezzor. Vicino alla fine l'assedio dell'ISIS

"Gli eroi dell'esercito siriano arriveranno a Deir Ezzor nelle prossime 24 - 48 ore" ha dichiarato il governatore di Deir ezzor, Mohammed Ibrahim Samra, contattato dall'agenzia britannica...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

L'esercito siriano assesta un nuovo duro colpo all'ISIS: Liberati 200 km² di territorio a nord-est di Homs

L'esercito arabo siriano ha imposto il pieno controllo sull'intera zona a nord-est di Homs, originariamente occupata dall'ISIS. In questo modo, le truppe siriane si dirigeranno con maggior velocità verso Deir Ezzor per liberarla dall'assedio dell'ISIS.

Come ha riferito il portale di notizie 'Al Masdar News', questo massiccio progresso a nord-est di Homs...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa