/ Russia e Venezuela firmano un accordo per la ristrutturazione del...

Russia e Venezuela firmano un accordo per la ristrutturazione del debito di Caracas

Russia e Venezuela firmano un accordo per la ristrutturazione del debito di Caracas
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Mosca e Caracas hanno firmato un accordo per la ristrutturazione del debito venezuelano. Lo conferma il Ministero delle Finanze russo in una nota ufficiale.

L'importo del debito consolidato ammonta a 3.150 milioni di dollari.

La nuova durata del debito stabilisce i pagamenti in dieci anni.

Nei primi sei anni i pagamenti saranno minimi. "La riduzione del debito" come risultato della ristrutturazione accettata da Mosca serve per permettere al Venezuela "di stanziare fondi per lo sviluppo dell'economia del paese, migliorare la solvibilità come debitore e aumentare le possibilità che tutti i creditori siano pagati", afferma la nota del Ministero delle Finanze.



Il ministro dell'Economia e delle Finanze del Venezuela, Simón Zerpa, e il ministro dell'Agricoltura, Wilmar Castro Soteldo, sono volati a Mosca a firmare l'accordo.

La settimana scorsa, il ministro russo delle finanze Antón Siluánov aveva dichiarato che il Venezuela avrebbe accettato le condizioni per la ristrutturazione del suo debito proposto dalla Russia.

Nel 2011 Mosca concesse un prestito a Venezuela di 4.000 milioni di dollari per finanziare le forniture di prodotti industriali russi e nel 2014 Caracas ha chiesto una proroga per la restituzione del prestito.

Anche il Ministero degli Affari Esteri della Cina ha preso posizione sulla ristrutturazione del debito da parte del Venezuela, affermando mercoledì che Caracas può "gestire correttamente" il proprio debito. Il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang ha indicato in una conferenza stampa che la cooperazione tra Pechino e Caracas in tutti i settori, incluso il tema del finanziamento, sta "procedendo normalmente".

"Crediamo che il governo venezuelano e le persone proposte siano in grado di gestire adeguatamente le proprie questioni interne, incluso il problema del debito", ha dichiarato Geng.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:

Attivista indigena denuncia: «I media nascondono gli interessi europei in Guatemala»

La redazione di Cubainformación TV ha intervistato Aura Lolita Chávez Ixcaquic

di Fabrizio Verde   Aura Lolita Chávez Ixcaquic, leader del Consiglio dei popoli K'iche per...
Notizia del:

Honduras, la denuncia di Nasralla: «Hernandez controlla il crimine organizzato»

Intanto il partito di governo dopo aver scippato l'elezione accusa i leader dell'opposizione di fomentare la violenza e di collegamenti con il narcotraffico

  Oltre il danno la beffa. I leader dell’opposizione in Honduras - il candidato dell’Alleanza...
Notizia del:

Venezuela: l'impatto delle sanzioni USA colpisce tutto il popolo

L'economista e direttore di Datanalisis, Luis Vicente León, ha chiarito che le sanzioni applicate al Venezuela colpiscono tutti allo stesso modo

da Lechuguinos   Il direttore della società Datanalisis in Venezuela, Luis Vicente León,...
Notizia del:

Il governo di Caracas respinge i tentativi USA di provocare un colpo di stato in Venezuela

Telesur (Traduzione de l'AntiDiplomatico) Il governo della Repubblica bolivariana del Venezuela ha chiesto a Washington di "fermare immediatamente tutti gli assalti e le minacce"...
Notizia del:

L’aggressione al Venezuela.  E’ imminente l’invasione militare dalla Colombia?

Mentre il presidente colombiano Juan Manuel Santos ordina di chiudere la frontiera con il Venezuela e muove 3.000 militari nell’area, e mentre il capo del comando Sud degli Stati uniti, Kurt Tidd,...
Notizia del:

Trump pianifica un golpe alla Pinochet in Venezuela

di W. Madsen - Strategic Culture (traduzione di Alessandro Lattanzio, Sito Aurora) L’amministrazione retrograda di Donald Trump progetta un colpo di Stato militare in Venezuela per estromettere...
Notizia del:

Ecuador, la Commissione inter-americana dei diritti dell'uomo contro il referendum di Moreno

La Commissione interamericana per i diritti umani ha affermato che il Consiglio di partecipazione dell'Ecuador deve continuare a funzionare nonostante il referendum che lo ha di fatto sciolto. Il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa