/ Usa, poliziotto "buono" e cattivo: la nuova strategia di Trump?

Usa, poliziotto "buono" e cattivo: la nuova strategia di Trump?

Usa, poliziotto buono e cattivo: la nuova strategia di Trump?
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


Washington alterna una politica aggressiva, con la quale si avvicina alle frontiere russe, ad una politica distensiva, con la quale vuole evitare possibili effetti negativi alla frontiere orientali della Nato.



A Trump non importa né dei russi nè della Russia. La sua unica preoccupazione, condivisa da parte dell'élite statunitense, è quella di rallentare l'ascesa pacifica della Cina e per far ciò ha assolutamente bisogno di Mosca.

Un'eventuale scomparsa della "minaccia Cina" consentirebbe agli USA ancora molti decenni di indiscusso dominio globale.

Tale situazione permetterebbe alle élite statunitensi di depredare, di nuovo, anche la Russia come negli anni 90.

Davide Busetto

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: https://ahtribune.com

'La BBC tradisce i principi giornalistici più elementari quando si parla di Siria'

Il giornalista e accademico Jeremy Salt, in un articolo, sottolinea che seppur nelle guerre la verità è la prima vittima, negli ultimi 15 anni, a partire dalla guerra in Iraq fino al conflitto in Siria, la falsificazione prodotta dai media statunitensi e britannici ha raggiunto livelli senza precedenti.

Jeremy Salt è  giornalista e professore universitario presso il Dipartimento di Scienze Politiche...
Notizia del:     Fonte: Der Spiegel - Foto AFP

Germania, Francia e Regno Unito promotrici di sanzioni all'Iran per accontentare Trump

Secondo il settimanale tedesco, 'Der Spiegel', la Germania insieme a Francia e Gran Bretagna stanno esercitando pressioni su altri paesi europei per imporre altre sanzioni all'Iran, accontentando di fatto il Presidente degli USA, Donald Trump.

Citando diplomatici europei, la rivista tedesca 'Der Spiegel' afferma in un articolo pubblicato ieri...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah denuncia la guerra mediatica degli USA contro Hezbollah

Il Segretario Generale del Movimento di Resistenza libanese, Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah, ha denunciato la 'guerra mediatica' che gli USA fomentano in Libano e in tutto il Medio Oriente.

In un discorso televisivo, Il Segretario Generale di Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah ha respinto le accuse...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen - Hispantv

Venezuela e Palestina rafforzano le relazioni bilaterali

Venezuela e Palestina hanno ratificato il rafforzamento delle loro relazioni bilaterali durante un incontro tra il presidente dell'Assemblea nazionale costituente venezuelana, Delcy Rodríguez, e il ministro degli Esteri palestinese, Riyad Al-Maliki.

L'incontro si è tenuto nella Casa Amarilla, sede della Cancelleria di Caracas, dove il ministro palestinese...
Notizia del:     Fonte: https://www.democracynow.org

VIDEO. Norman Finkelstein: Netanyahu, corrotto e razzista, è il vero volto di Israele

In un'intervista, lo storico e politologo statunitense, Norman Gary Finkelstein, figlio di sopravvissuti ebrei ai campi di sterminio nazisti, ritiene che, nonostante le politiche razziste e gli scandali di corruzione, Netanyahu mantiene il potere in Israele.

Link della trascrizione dell'intervista in lingua originale Nel corso dell'intervista concessa alla...
Notizia del:     Fonte: Fox News

I "ribelli", in visita negli USA, chiedono dollari per combattere Siria e Iran

I leader del sedicente 'Esercito siriano libero', ovvero i "ribelli", in visita negli USA, chiederanno a Trump che riprenda i programmi di 'cooperazione', già sospesi lo scorso luglio dall'inquilino della Casa Bianca, per combattere l'esercito siriano, dato il pericolo per la crescente influenza di Russia e Iran in Siria.

I membri del cosiddetto, 'Esercito siriano libero', (ESL, ovvero i "ribelli moderati" che originariamente...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Lavrov: Trump cerca di rovesciare Assad come pretendeva Obama

Per il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, la posizione del presidente statunitense, Donald Trump in Siria è simile a quella del suo predecessore Barack Obama: entrambi cercano di rovesciare il legittimo presidente siriano, Bashar al-Assad.

"Non ci sono differenze drastiche tra [gli approcci] dell'amministrazione Obama e quella di Trump. Purtroppo,...
Notizia del:

Jared Kushner ha ricevuto 30 milioni di dollari da un'azienda israeliana

Kushner avrebbe ricevuto i soldi poco prima del suo primo viaggio in Israele con Trump in qualità di consigliere

da teleSUR   Il genero e consigliere del presidente degli Stati Uniti, Jared Kushner, ha stretto un...
Notizia del:

Le prove della guerra economica contro il Venezuela

Questa realtà è innegabile e nessun paese è soggetto a questo tipo di assedio economico, ad alta intensità e persistenza

di Alfredo Serrano Mancilla - CELAG   Proibito vedere l’ovvio. Questa frase trovata su un murales...
Notizia del:     Fonte: https://aawsat.com/english - Foto Reuters

Gli Stati Uniti fanno il primo passo per creare uno "stato curdo" in Siria

Gli Stati Uniti hanno annunciato che, nel prossimo futuro, invieranno diplomatici nelel aree sotto il controllo delle forze curde nel nord della Siria, una mossa che sarebbe il primo passo verso il riconoscimento di uno "stato curdo" nel nord della Siria.

Secondo il quotidiano arabo 'Al-Sharq al-Awsat', citando un importante funzionario occidentale, che ha...
Le più recenti da Appunti internazionali
Notizia del:

La fatale attrazione dell'Asia meridionale alla nuova via della Seta cinese

L’Asia meridionale (o Asia del Sud), secondo la ripartizione del mondo effettuata dalle Nazioni Unite, comprende Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, India, Maldive, Nepal, Pakistan e Sri Lanka...
Notizia del:

In Nepal i comunisti vincono le elezioni. Prime osservazioni

Storico risultato quello ottenuto dal Partito Comunista del Nepal (marxista leninista unificato) e dal Partito Comunista del Nepal (Maoist Center) alle elezioni che si sono tenute in Nepal. Le...
Notizia del:

In Nepal i comunisti presentano il loro programma per le elezioni di dicembre

Tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre di quest’anno, in Nepal, si terranno le elezioni legislative che vedono già da ora una novità assoluta per il piccolo paese himalaiano....
Notizia del:

100 anni dopo... Una nuova fase del socialismo non solo è possibile, è auspicabile

  Sono passati esattamente 100 anni dall’evento che, probabilmente, più di tutti ha condizionato il XX° secolo. La rivoluzione d’Ottobre e la successiva nascita dell’Unione...
Notizia del:

Cina e Vietnam dimostrano l'efficacia del leninismo

di Davide Busetto   Si potrebbero scrivere interi volumi sul perché il leninismo andrebbe ripescato dall’oblio in cui buona parte della sinistra occidentale ha voluto cacciarlo,...
Notizia del:

Perché con la nazionalizzazione di Saint-Nazaire, Macron tutela gli interessi.... della Germania

di Davide Busetto La decisione di nazionalizzare i cantieri di Saint-Nazaire rappresenta un chiaro segnale verso tutti i paesi dell’UE, in particolare nei confronti dell’Italia. **   La volontà...
Notizia del:

La Via della seta cinese mette d'accordo Usa e Corea del Nord

Il tanto atteso Belt and Road Forum deve ancora iniziare (14-15 maggio) ma le informazioni che trapelano fanno ben sperare: è notizia delle ultime ore che anche Stati Uniti d’America...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa