/ Venezuela, 200 milioni in contanti nell'auto di esponente dell'op...

Venezuela, 200 milioni in contanti nell'auto di esponente dell'opposizione. La spiegazione è incredibile

Venezuela, 200 milioni in contanti nell'auto di esponente dell'opposizione. La spiegazione è incredibile
 

Secondo le leggi vigenti, Lilian Tintori, per ritirare tale cifra avrebbe dovuto recarsi in banca tutti i giorni per 18 anni

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

Ha fatto scalpore il ritrovamento in un’automobile di proprietà di Lilian Tintori, moglie dell’oppositore golpista Leopoldo Lopez, di una cassa contenente oltre 200 milioni di bolivares. 

 

Incredibile la spiegazione fornita: il denaro sarebbe servito per coprire spese ingenti della nonna di Tintori, anziana e malata. 

Cosa si può acquistare con tale cifra in Venezuela?

 

A questo punto, RT, ha provato a fare qualche calcolo per capire cosa è possibile acquistare in Venezuela con tale ingente cifra. 

 

Calcolando cosa può essere acquistato in Venezuela con 200 milioni di bolivares cambiati al mercato nero con dollari paralleli, i risultati potrebbero risultare per molti sorprendenti. 

 

Con questa cifra può essere acquistato un piccolo appartamento ad Altamira, zona lussuosa della città ed epicentro delle proteste violente contro il governo di Nicolás Maduro. La stessa zona dove si trova agli arresti domiciliari proprio Leopoldo Lopez, l’oppositore golpista marito di Lilian Tintori.  

 

200 milioni di bolivares, ossia 12 mila dollari al cambio parallelo, è la cifra richiesta per un lussuoso SUV blindato. 

 

La stessa cifra potrebbe essere utilizzata per far pranzare 13.333 persone, riparare 36 semafori oppure pagare la retta universitaria di 100 giovani nelle università più costose del paese. 

 

54 anni di fila per ritirare una simile cifra

 

C’è un’altra stranezza in questa vicenda. Il governo rivoluzionario ha implementato misure per controllare la circolazione della moneta, visto che le banconote vengono ritirate da organizzazioni criminali per essere venduti illegalmente al confine con la Colombia, al fine di destabilizzare l’economia venezuelana. 

 

Quindi, presso le banche possono essere effettuati prelievi di massimo 30 mila bolivares. Per cui, per ottenere 200 milioni sarebbe necessario recarsi tutti i giorni per 18 anni in banca al fine di ritirare tale somma. 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Di ritorno da Caracas, ecco come il Venezuela risponde alla guerra economica e alle sanzioni

L'AntiDiplomatico intervista Omar Minniti che ha partecipato alle giornate di solidarietà Todos Somos Venezuela. “Diversificazione economica, de-dollarizzazione, autosufficienza alimentare e la cooperazione internazionale con Russia e Cina: le risposte del governo di Caracas che ho visto di prima persona”

Omar Minniti, collaboratore de "L'Antidiplomatico", ha partecipato all'incontro internazionale...
Notizia del:

Due pesi e due misure, Gentiloni e le “questioni interne” degli altri paesi. Il caso Catalogna e quello del Venezuela

Si evince ancora una volta la doppia morale dell’attuale capo del governo italiano

di Fabrizio Verde e Alessandro Bianchi   Interrogato dalla stampa circa la recente crisi scoppiata in...
Notizia del:

Il monito di Dilma Rousseff: Trump mette in pericolo l'esistenza dell'umanità

L’ex presidente del Brasile ha inoltre denunciato gli attacchi portati dall’inquilino della Casa Bianca a nazioni libere e sovrane come Iran, Cuba e Venezuela

  «Gli atteggiamenti di Trump riportano ai tempi della Guerra Fredda, minacciano le nazioni libere...
Notizia del:

Lavrov all'ONU: «Inaccettabili le minacce al Venezuela»

«È inaccettabile incitare rivolte e minacciare l’utilizzo della forza per ‘democratizzare’ il Venezuela o minare le legittime autorità di qualsiasi paese», ha dichiarato Sergey Lavrov all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

  In risposta all’ultimo delirio del presidente statunitense Trump all’ONU, da noi anche definito...
Notizia del:

ONU, Evo Morales replica a Trump: «La nostra regione non è il cortile di casa di nessuno»

Il Presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia, ha ribadito il proprio sostegno al Venezuela in seno all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

  «La nostra regione non è il cortile di casa di nessuno», così Evo Morales, presidente...
Notizia del:     Fonte: AVN

ONU: con un «discorso demagogico e pieno di luoghi comuni» Trump si scaglia contro la «dittatura socialista» in Venezuela

L'ultimo delirio del presidente degli Stati Uniti d'America

  Durante il suo primo discorso alle Nazioni Unite (ONU), che ieri abbiamo definito come l’epitaffio...
Notizia del:

Catalogna, quando Rajoy e i suoi amici nell'Ue sostenevano il plebiscito illegale in Venezuela

Repressione brutale, irruzione e raid nelle sedi politiche regionali, 14 arresti, prigionieri politici e stop coatto al voto popolare previsto. ** Per i lettori meno attenti o maggiormente intossicati...
Notizia del:

FAKE. Le giornate di solidarietà a Maduro trasformate dai giornali italiani in una petizione... contro Maduro.

Da Caracas, ieri, la giornalista Geraldina Colotti scriveva: "Oggi vogliamo presentarvi un altro esempio di manipolazione mediatica che non troverete sui media nostrani. Qui in Venezuela si stanno...
Notizia del:     Fonte: AVN

'Todos Somos Venezuela': presentato un piano per neutralizzare la guerra mediatica

  Le delegazioni che prendono parte all’iniziativa ‘Todos Somos Venezuela’ si sono trovate concordi nella necessità di creare un piano di azione per difendere il Venezuela...
Notizia del:

Bye Bye dollaro: il Venezuela comincia a vendere il proprio petrolio in Yuan cinese

Addio al dollaro premessa all'invasione come nel caso dell'Iraq?

  di Attilio Folliero - Umbvrei Caracas, 15/09/2017       Il 15 settembre...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:

Cuba all'ONU: "L'aggressione e la violenza golpista contro il Venezuela danneggiano tutta l'America Latina"

Il ministro degli Esteri cubano Eduardo Rodríguez Parrilla: Trump "manipola i concetti di sovranità e sicurezza per il suo esclusivo beneficio"

Nella quarta giornata di dibattiti per l'inaugurazione della 72a sessione dell'Assemblea generale delle...
Notizia del:

"La CIA propose a Trump un'operazione Baia dei Porci contro il Venezuela"

  "Nel mese di febbraio, quando Trump è arrivato all'ufficio presidenziale, ha dovuto affrontare tre crisi: una crisi missilistica cubana in Corea del Nord, una guerra del Vietnam...
Notizia del:

120 Paesi nel mondo condannano le sanzioni unilaterali contro Russia, Iran e Venezuela

  Il ministro degli Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Jorge Arreaza Monserrat ha annunciato l'approvazione unanime della "Dichiarazione Politica di New York" contro...
Notizia del:     Fonte: AVN

'Todos Somos Venezuela': presentato un piano per neutralizzare la guerra mediatica

  Le delegazioni che prendono parte all’iniziativa ‘Todos Somos Venezuela’ si sono trovate concordi nella necessità di creare un piano di azione per difendere il Venezuela...
Notizia del:

'Todos Somos Venezuela': dialogo mondiale per la pace, la sovranità e la democrazia bolivariana

da teleSUR   Circa 197 delegati internazionali provenienti dai cinque continenti del mondo si riuniscono da oggi presso il Teatro Teresa Carreño di Caracas, capitale del Venezuela, con...
Notizia del:

VIDEO. Cristina Kirchner: "Se qualcuno vuole insultare un Presidente, sì può farlo. E' la democrazia"

Duro attacco dell'ex Presidenta argentina al nuovo corso di Macri. "Quello che stiamo vivendo ora con persone prelevate e arrestate per aver dipinto una parete non mi piace. Lo ho visto io partecipando...
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Venezuela, Jorge Rodríguez: speriamo che questo processo di dialogo porti al consolidamento della pace

Ieri è arrivata nella Repubblica Dominicana la delegazione che rappresenterà il governo bolivariano nel dialogo conciliante per il Venezuela, guidata dal sindaco del comune di Libertador,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa