/ Venezuela: il Parlamento prova a destituire Maduro. Il TSJ ribadi...

Venezuela: il Parlamento prova a destituire Maduro. Il TSJ ribadisce che l'Assemblea Nazionale non possiede questa facolta'

Venezuela: il Parlamento prova a destituire Maduro. Il TSJ ribadisce che l'Assemblea Nazionale non possiede questa facolta'
 

La manovra delle forze di opposizione, chiaramente ispirata al golpe istituzionale avvenuto in Brasile ai danni di Dilma Rousseff, era già stata provata l’anno passato. Tuttavia, il Parlamento in Venezuela non ha la facoltà di effettuare questa sorta di ‘giudizio politico’

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

Con un totale di 106 a favore, l’Assemblea Nazionale venezuelana controllata dall’opposizione antischiavista, ha approvato la figura di ‘abbandono della carica’ del presidente Nicolás Maduro. 

 

La manovra delle forze di opposizione, chiaramente ispirata al golpe istituzionale avvenuto in Brasile ai danni di Dilma Rousseff, era già stata provata l’anno passato. Tuttavia, il Parlamento in Venezuela non ha la facoltà di effettuare questa sorta di ‘giudizio politico’ contro il presidente. 

 

Questa è stata la prima sessione presieduta dal nuovo presidente oppositore, Julio Borges, che aveva promesso di riattivare il processo di ‘impeachment’, dopo che la destra ha deciso di abbandonare il dialogo intavolato con il governo con la mediazione del Vaticano. 

 

Il Tribunale Supremo di Giustizia attraverso un comunicato ha ribadito che l’Assemblea Nazionale venezuelana deve astenersi «dal continuare il procedimento di responsabilità politica contro il Presidente della Repubblica e, in definitiva, di approvare qualsiasi atto che vada oltre le sue attribuzioni costituzionali».  

 

Ma l’ex presidente del Parlamento, ora deputato, Henry Ramos Allup, ha dichiarato che l’Assemblea continuerà a richiedere il giudizio politico contro Maduro, nonostante questo non sia nei poteri del Parlamento. 

 

Il capogruppo del Blocco della Patria Hector Rodriguez - che raggruppa le forze chaviste in Parlamento - ritiene quanto accaduto «un tentativo fallito di colpo di Stato». Aggiungendo che il tentativo di destituire Maduro costituisce «una barbarie dal punto di vista giuridico e politico». 

 

Il tentativo dell’opposizione golpista non ha alcun fondamento anche secondo Pedro Afonso del Pino, professore di Diritto Costituzionale, che intervistato da BBC Mundo osserva: «L’abbandono dell’incarico avviene quando il presidente ha smesso di esercitare le proprie funzioni. Se un presidente esercita male il potere o in maniera incostituzionale non significa abbia abbandonato l’incarico. (Maduro) Non ha smesso di esercitare la propria funzione». 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Il Parlamento europeo sostiene il neonazismo venezuelano

Tra i vincitori del Premio Sakharov spicca Lorent Saleh, golpista venezuelano pienamente inserito in ambienti neonazisti colombiani

di Fabrizio Verde   In occasione della consegna del Premio Sakharov all’opposizione venezuelana,...
Notizia del:

Intervista a Pasqualina Curcio (economista): "La ricerca scientifica dimostra la guerra economica. In Venezuela c'è la mano visibile del mercato"

di Geraldina Colotti, Caracas   Durante il nostro viaggio in Venezuela come osservatori internazionali in occasione delle elezioni comunali, abbiamo intervistato l’economista venezuelana...
Notizia del:

Video shock sulla povertà in Venezuela.... Ah no scusate è la Colombia

La denuncia del giornalista venezuelano Oswaldo Rivero

  Gli stessi media internazionali che utilizzano fiumi d’inchiostro e servizi lunghissimi per provare...
Notizia del:

Il trionfo di Maduro alle ultime elezioni per La Stampa diventa: "In Venezuela non c'è più forza per protestare"

Il vortice di menzogne e mistificazioni è divenuto talmente intricato da rendere praticamente impossibile a un semplice lettore di scorgere la realtà dietro la propaganda anti-venezuelana imperante sui principali media

  di Fabrizio Verde Utilizzare fake news a sostegno di precedenti fake news propalate per giustificare...
Notizia del:     Fonte: Aporrea

La Cina sottolinea l'importanza della stabilità del Venezuela

  La Cina ha sottolineato oggi che le elezioni municipali in Venezuela che hanno dato la vittoria al governo si sono tenute "senza contrattempi” ed ha assicurato che la stabilità...
Notizia del:     Fonte: http://www.2001.com.ve/

Venezuela, Maduro denuncia: gli Stati Uniti hanno scelto il candidato dell'opposizione alle prossime presidenziali

La «destra nordamericana» gestisce a proprio piacimento l’opposizione venezuelana, in maniera «volgare».

  Dopo aver esercitato il suo diritto di voto, in una giornata che ha regalato un altro trionfo al chavismo...
Notizia del:

Venezuela: perché il chavismo è tornato alla vittoria?

di Marco Teruggi - teleSUR   Il chavismo ha conquistato la sua terza vittoria elettorale in meno di quattro mesi. Nuovamente, in maniera schiacciante. Le prime furono le elezioni per l'Assemblea...
Notizia del:

Venezuela, una "dittatura" che celebra tre elezioni in un anno

da Mision Verdad   Il 30 luglio di quest'anno si sono svolte le elezioni per l'Assemblea nazionale costituente (ANC) con una partecipazione di 8 milioni e 89 mila elettori, che rappresentano...
Notizia del:

Venezuela nuovamente alle urne. Osservatori da tutto il mondo certificano l'inattaccabilità del sistema di votazione

di Geraldina Colotti Caracas Il Venezuela nuovamente alle urne, domenica 10 dicembre, per le elezioni comunali a cui si presentano 1550 candidati e candidate. Quasi 20 milioni di cittadini...
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

Il Governo del Venezuela condanna la decisione arbitraria degli Stati Uniti di riconoscere la città di Gerusalemme come capitale di Israele

La città è occupata illegalmente da Israele

  Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro Moros, in nome del popolo...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: SANA - Telesur

L'agenzia siriana SANA smentisce Sputnik sull'arrivo di truppe cinesi in Siria

Con un comunicato, l'agenzia statale siriana, SANA, ribadisce di non essere la fonte della notizia circa l'arrivo di truppe cinesi nel paese arabo.

All'inizio di questa settimana, era stata diffusa da diverse agenzie di stampa la notizia circa lo schieramento...
Notizia del:     Fonte: Al Masirah

Nuovi bombardamenti dell'Arabia Saudita provocano 51 morti nello Yemen

I bombardamenti dell'Arabia Saudita e dei suoi alleati contro lo Yemen hanno provocato l'uccisione di 51 civili ieri, riferisce una televisione locale yemenita.

Gli aerei da guerra dell'Arabia Saudita hanno lanciato un bombardamento contro un mercato nel distretto di...
Notizia del:     Fonte: Ria Novosti

Russia: Gli USA stanno formando in Siria un nuovo gruppo armato

La Difesa russa svela i piani della cosiddetta coalizione internazionale anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti, per addestrare i terroristi e formare un "nuova esercito siriano'.

Come ha riferito oggi il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, da "più...
Notizia del:     Fonte: http://www.portalalba.org

L'ALBA respinge la decisione unilaterale degli Stati Uniti su Gerusalemme

L'Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA) alza la sua voce contro la recente decisione statunitense sulla città di Al-Quds - Gerusalemme.

In una dichiarazione dopo l'incontro dei ministri degli esteri e dei capi delle delegazioni dell'ALBA,...
Notizia del:     Fonte: Daily Mail - Hispantv

(VIDEO) Soldati israeliani uccidono un disabile palestinese

I soldati israeliani hanno ucciso un disabile palestinese con una pallottola alla testa, ieri, durante le proteste contro la decisione del Presidente USA Trump di riconoscere Al-Quds- Gerusalemme, capitale di Israele.

Ibrahim Abu Thuraya, 29 anni, con entrambe le gambe amputate, è stato ucciso dalle forze armate israeliane...
Notizia del:

Security. Cos'è diventato il concetto di sicurezza nella nostra società?

Stiamo assistendo ai primi passi di militarizzazione della società attraverso la parola magica “sicurezza” trasformata in “security”. Sul modello del "right to security" israeliano

Metropolitana di Milano. Pomeriggio di un giorno qualunque. E’ lì al cenro del vagone. Postura...
Notizia del:     Fonte: www.tiempoar.com.ar

Repressione in Argentina, la denuncia del Nobel Pérez Esquivel: «Non possiamo continuare così, ci sono morti e feriti»

«Non possono continuare a reprimere la gente. (Il ministro della sicurezza, Patricia) Bullrich deve essere allontanata. La gendarmeria ha puntato le sue armi contro il popolo. Questo non è democratico, chiediamo che lo Stato di diritto sia rispettato e che i diritti umani siano rispettati»

  La repressione delle proteste contro la riforma delle pensioni di Macri è brutale. Il regime neoliberista...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa