/ Siria. Il Venezuela condanna il massacro di Deir Ezzor e chiede l...

Siria. Il Venezuela condanna il massacro di Deir Ezzor e chiede la fine del sostegno ai terroristi

Siria. Il Venezuela condanna il massacro di Deir Ezzor e chiede la fine del sostegno ai terroristi
 

La Repubblica Bolivariana del Venezuela ha fortemente condannato il massacro perpetrato dal gruppo terroristico ISIS contro civili innocenti nella provincia nord-orientale della Siria, a Deir Ezzor.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

In una dichiarazione, il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro, ha dichiarato a nome suo, del popolo e del governo, la condanna del suo paese a queste azioni disumane e, rivolgendosi alla comunità internazionale, ha chiesto di per porre fine al terrorismo e di tagliare il sostegno finanziario e logistico alle organizzazioni terroristiche.

Ecco una copia della dichiarazione rilasciata dal Ministero del Potere Popolare per gli Affari Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela:

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro, a nome del popolo e del governo venezuelano, scioccato dalla barbarie criminale commesso dal cosiddetto Stato islamico contro la città siriana di Deir el-Zou, dove sono rimaste uccise 300 persone tra cui vecchi, donne e bambini sono, così come il sequestro di 400 cittadini della città, a gran voce esprime il rifiuto totale di queste azioni del terrorismo organizzato, che continua nei suoi atti disumani per raggiungere il oscuro obiettivo di smantellare un paese che fino a cinque anni fa viveva in pace e sviluppo, fino a quando l’ingerenza delle potenze straniere, ha creato una situazione strutturale di guerra e di assedio.

if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} 255, 255, 255);"> Il Venezuela, coerente alla dottrina della pace e della nonviolenza, ribadisce ancora una volta la sua inequivocabile condanna del terrorismo in tutte le sue forme e il suo appello internazionale a tutte le nazioni e alle organizzazioni di buona volontà per trovare il modo di superare questo flagello criminale.

La Repubblica Bolivariana del Venezuela chiede la fine definitiva di qualsiasi sostegno finanziario o logistico per il terrorismo, per il bene e la difesa la vita di milioni di persone nelle regioni martoriate da parte di gruppi terroristici e mercenari, e per preservare l’integrità degli stati situati in tali regioni.

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro, in nome del popolo venezuelano e del suo governo, ribadisce la sua speranza per l’immediata liberazione dei cittadini rapiti a Deir el-Zour, ed i suoi sentimenti di dolore e solidarietà alle famiglie delle vittime, al popolo e al governo della Repubblica araba siriana.

[Trad. dal castigliano per ALBAinformazione di Francesco Guadagni]

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: ALBAinformazione
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: South Front

Siria, 35 gruppi ribelli pronti ad unirsi all'esercito siriano ad Idlib

Circa 35 fazioni ribelli hanno espresso la loro volontà di unirsi all'esercito siriano nella provincia di Idlib nella Siria nordoccidentale.

"I colloqui con i leader di 35 dei gruppi armati hanno confermato la loro disponibilità ad unirsi alle...
Notizia del:     Fonte: South Front

Iraq, Siria e Hezbollah intendono attaccare contemporaneamente l'ISIS alla frontiera siriano-irachena

Le forze irachene, siriane e di Hezbollah sono in procinto di lanciare un attacco congiunto contro le postazioni l'ISIS sul confine siriano-iracheno.

I funzionari dell'esercito siriano e alti membri del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah)...
Notizia del:     Fonte: AVN

'Todos Somos Venezuela': presentato un piano per neutralizzare la guerra mediatica

  Le delegazioni che prendono parte all’iniziativa ‘Todos Somos Venezuela’ si sono trovate concordi nella necessità di creare un piano di azione per difendere il Venezuela...
Notizia del:

Siria, sindacalisti da quattro continenti: “E ora l'occidente, che ha sostenuto il terrorismo, risarcisca il popolo siriano"

SIBIALIRIA   Scommettiamo che i paesi occidentali, per anni sostenitori dei gruppi armati in Siria a livello economico, o militare e politico, riusciranno a fare soldi sulla ricostruzione...
Notizia del:

Bombardamenti Usa a Raqqa. I civili che non contano... neanche per le Commissioni "indipendenti" dell'ONU

di Marinella Correggia - Sibilaliria   Nel governatorato di Raqqa, in Siria, molti sono i civili uccisi dalla Coalizione guidata dagli Stati uniti, nell’offensiva contro lo Stato islamico...
Notizia del:     Fonte: Bloomberg

Siria. Come Berlino nel 1945, la Russia e gli Stati Uniti in competizione per Deir Ezzor

Sono separate da diversi chilometri nella valle del fiume Eufrate, le forze appoggiate da Russia e Stati Uniti che combattono l'ISIS al fine di controllare Deir Ezzor e la sua provincia, area chiave della Siria.

In un articolo pubblicato venerdì scorso, la rivista statunitense 'Bloomberg' ha ricordato che...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - Al Masdar News

La Siria avverte Israele e si rafforza sul Golan

Le forze armate siriane avvertono il regime israeliano di "pericolose ripercussioni" in vista di una sua nuova aggressione contro l'esercito siriano a sostegno dei terroristi.

Il Comando generale delle forze siriane armate attraverso una dichiarazione rilasciata ieri ha riferito che le...
Notizia del:     Fonte: SANA

Assad alla delegazione del Senato italiano: L'Occidente continua a sostenere i terroristi in Siria

Il presidente siriano Bashar Al Assad, oggi, ha ricevuto una delegazione parlamentare italiana, guidata dal senatore di Forza Italia, Paolo Romani.

I colloqui tra il presidente Assad ed i membri della delegazione del Senato italiano guidata dal senatore di...
Notizia del:     Fonte: Foreign Policy - http://www.balkaninsight.com

Indagine rivela come gli USA falsificano i documenti per l'invio di armi in Siria

La stessa inchiesta rivela che le vendite sono effettuate attraverso una rete commerciale collegata alla criminalità organizzata.

Una relazione congiunta di due gruppi internazionali di controllo sulle armi ha confermato che il Pentagono continua...
Notizia del:     Fonte: Ruptly - Al Masdar News

Russia: l'Esercito siriano ha attraversato l'Eufrate a Deir Ezzor e libera dall'ISIS 90 km² di territorio nella provincia di Homs

Il Ministero degli Esteri russo ha annunciato che l'esercito siriano ha attraversato l'Eufrate nell'ambito dell'offensiva contro l'ISIS a Deir Ezzor. Intanto, nella provincia di Homs, le truppe siriane e alleati liberano altre aree dai terroristi.

"Vorrei informarvi che dopo la grande vittoria a Deir Ezzor, l'esercito del governo siriano continua...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:

Le truppe siriane hanno liberato circa l'85% del paese

La Siria ha liberato circa l'85% del suo territorio dal controllo dei terroristi. Lo ha annunciato nel suo ultimo dispaccio il ministro della Difesa russo. Il Luogotenente Generale Aleksandr Lapin,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Mappa della guerra in Siria dopo la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor

Il mese di settembre è partito decisamente bene per l'esercito arabo siriano ed i suoi alleati che hanno ottenuto dopo scontri feroci la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor.

FONTE Oggi l'esercito siriano ha ufficialmente sollevato l'assedio dell'ISIS sulla città...
Notizia del:     Fonte: Reuters - Al MAsdar News

L'esercito siriano alle porte di Deir Ezzor. Vicino alla fine l'assedio dell'ISIS

"Gli eroi dell'esercito siriano arriveranno a Deir Ezzor nelle prossime 24 - 48 ore" ha dichiarato il governatore di Deir ezzor, Mohammed Ibrahim Samra, contattato dall'agenzia britannica...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

L'esercito siriano assesta un nuovo duro colpo all'ISIS: Liberati 200 km² di territorio a nord-est di Homs

L'esercito arabo siriano ha imposto il pieno controllo sull'intera zona a nord-est di Homs, originariamente occupata dall'ISIS. In questo modo, le truppe siriane si dirigeranno con maggior velocità verso Deir Ezzor per liberarla dall'assedio dell'ISIS.

Come ha riferito il portale di notizie 'Al Masdar News', questo massiccio progresso a nord-est di Homs...
Notizia del:     Fonte: Ruptly

VIDEO. Siria, l'eroico lavoro del personale medico negli ospedali di Deir Ezzor assediata dall'ISIS

Una giornata negli ospedali di Al-Assad e Al-Waleed di Deir ez-Zor con il personale medico che continua ad assistere i pazienti nonostante i frequenti black-out elettrici e una carenza critica di forniture mediche, a causa dell'assedio dell'ISIS che dura da 3 anni.

L'Esercito siriano e i suoi alleati sono in cammino con una poderosa offensiva che parte da Homs e Raqqa per...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: "Abbiamo contrastato il progetto occidentale, ma la battaglia deve continuare fino alla vittoria"

Nel corso di una conferenza organizzata dal Ministero degli esteri, il Presidente siriano, Bashar al Assad ha dichiarato che "l'Occidente ora vive un conflitto esistenziale ogni volta che percepisce che uno Stato vuole prendere parte al suo ruolo."

"Abbiamo pagato un prezzo molto alto in questa guerra, ma siamo stati in grado di contrastare il progetto...
Notizia del:     Fonte: Al MAsdar

Siria, il ruolo chiave dei palestinesi nella lotta all'ISIS

Gli ultimi successi dell'esercito arabo siriano nella Siria centrale contro l'ISIS non sarebbero stati raggiunti senza il contributo dei suoi alleati come le Forze di Difesa nazionale, Liwaa Fatemiyoun (combattenti afgano-iraniani), Hezbollah e soprattutto le diverse unità combattenti palestinesi.

Secondo l'analisi del portale 'Al Masdar News', i guerriglieri palestinesi hanno svolto un ruolo fondamentale...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa