/ Grecia. I cittadini si autoorganizzano contro le aste fallimentar...

Grecia. I cittadini si autoorganizzano contro le aste fallimentari e i pignoramenti

Grecia. I cittadini si autoorganizzano contro le aste fallimentari e i pignoramenti
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Nella Grecia sotto occupazione finanaziaria della Troika le aste e i pignoramenti sono all’ordine del giorno. I cittadini si stanno organizzando, in assenza della politica, per porre un freno all’arricchimento di quelle banche salvate, ironia della storia e perfidia degli occupanti, proprio dai contribuenti che subiscono oggi queste sanzioni coatte.
 
Vi riportiamo l’appello di Katerina Tragalou di mercoledì 16 dic. 2015 dal Tribunale della città di Karditsa
 
“Oggi ci siamo riuniti qua, da cittadini, per annullare di fatto un'asta di un nostro concittadino. Non lo conosciamo, non sappiamo chi sia, sappiamo però che sta per perdere la sua casa, esattamente come sta accadendo anche con il patrimonio dello Stato a cui mirano alcuni.
 
Ci riuniamo qua ogni mercoledì per annullare tutte le aste perché crediamo che in ogni caso le banche sono state fin ora ricapitalizzate tantissime volte, si sono già riprese i soldi che chiedono ai loro debitori, e inoltre, chiedono questi soldi a debitori che si sono impoveriti a tal punto da essere arrivati anche alla fame e ora rischiano di perdere pure la loro casa.
 
Purtroppo, mentre nutrivamo qualche speranza al nuovo governo, esso va avanti negli stessi ritmi di prima con le aste, anche delle prime case, e l'unica speranza che ci rimane e che noi, i cittadini, riusciamo ad annullarle di fatto.  Per questo motivo ci riuniamo al Tribunale ogni mercoledì, per tentare di annullare ogni asta che è prevista”.

Traduzione di Marina Voudouri. 

Qui il video:
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah denuncia la guerra mediatica degli USA contro Hezbollah

Il Segretario Generale del Movimento di Resistenza libanese, Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah, ha denunciato la 'guerra mediatica' che gli USA fomentano in Libano e in tutto il Medio Oriente.

In un discorso televisivo, Il Segretario Generale di Hezbollah, Seyed Hassan Nasrallah ha respinto le accuse...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Dopo l'attacco turco, nonostante le divergenze, l'esercito siriano permette ai curdi di inviare rinforzi ad Afrin

Dopo l'attacco turco al confine con la Siria, nonostante le divergenze con il PYD, l'esercito siriano ha permesso ai curdi il passaggio dei rinforzi da Aleppo ad Afrin.

Come ha riferito il portale di notizie, 'Al Masdar News', nonostante i disaccordi politici tra il governo...
Notizia del:

Guerra alle Fake news, ovvero libertà di censura

Riceviamo da un nostro lettore e pubblichiamo molto volentieri di Lorenzo Ferrazzano É di questi giorni la notizia, riportata da tutti i giornali, che Mark Zuckerberg, AD di Facebook,...
Notizia del:

Frasi shock di Tillerson riprese dal WP. "I morti in Corea del nord dimostrano che le sanzioni stanno funzionando"

"Gli indici di fame e di morte in Corea del Nord sono un segno che la strategia di diplomazia degli Stati Uniti sta funzionando". Lo ha detto il segretario di Stato, Rex Tillerson, in una conversazione...
Notizia del:

Usa, ordigno finto in aeroporto per un reality show. Arrestati i membri della troupe

Secondo quello che riporta oggi l'emittente nordamericana ABC, una troupe televisiva è stata arrestata nella giornata di ieri nel tentativo di far passare materiale sospetto con "tutto...
Notizia del:

Elezioni presidenziali in Russia. Pavel Grudinin e il “socialismo scandinavo” del candidato del PCFR

di Fabrizio Poggi*   Due settimane dopo le elezioni parlamentari italiane, si svolgeranno in Russia quelle presidenziali. Diversi osservatori sostengono che la data del 18 marzo non sia stata...
Notizia del:

Colombia, il paese dove gli omicidi politici non fanno mai notizia

di Geraldina Colotti* Giovedi, è stato ammazzato a Cordoba (in Colombia) il dirigente contadino Plinio Pulgarin, esponente del movimento Marcha Patriotica. Nei giorni precedenti erano...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa