/ Ex Agente CIA: "La Russia ha impedito agli Stati Uniti di entrare...

Ex Agente CIA: "La Russia ha impedito agli Stati Uniti di entrare in guerra contro la Siria"

Ex Agente CIA: La Russia ha impedito agli Stati Uniti di entrare in guerra contro la Siria
 

La Russia ha impedito agli Stati Uniti di entrare in guerra con la Siria, in seguito all'uso di armi chimiche nella regione siriana del Ghouta nel mese di agosto del 2013, ha dichiarato un ex agente della CIA.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
"La Russia ha fermato Barack Obama quando era pronto ad impegnarsi in una guerra aperta con la Siria tra la fine di agosto ed i primi di settembre del 2013. Ci sono stati diversi fattori che hanno salvato il mondo da una guerra, ma la il ruolo della Russia è stato il fattore chiave ", ha spiegato Ray McGovern, ex agente della CIA, in un'intervista al sito web di informazione Salon.
1429 civili morirono a causa dell'uso di gas sarin nella regione del Ghouta, nei sobborghi di Damasco (nel mese di agosto del 2013.
I paesi occidentali e alcuni arabi accusarono il governo siriano di usare armi chimiche contro i civili. Tuttavia, i rapporti hanno confermato che i terroristi erano responsabili per l'attacco chimico.
A quel tempo, Obama annunciò la sua intenzione di attaccare Sira, ma ritardò l&#
39;attacco, dicendo che aveva bisogno del sostegno del Congresso.
McGovern poi spiega che Mosca ha offerto aiuto a Washington per scoprire chi avesse usato armi chimiche in Siria e, a suo parere, è stato il motivo per il quale Obama avrebbe cambiato idea.
Inoltre, il presidente russo Vladimir Putin, nel suo discorso al vertice del G20, che si volse a settembre 2013, a San Pietroburgo,  condannò le osservazioni del Segretario di StatoUSA, John Kerry, che aveva dato il via libera ad un possibile intervento in Siria.
Secondo McGovern, anche questo ha contribuito ad evitare una catastrofe in Siria ed ha sottolineato che Putin è l'unico leader russo che chiamato bugiardo a un segretario di Stato statunitense.
Dopo questo attacco, Damasco ha accettato, nel settembre del 2013, di distruggere il suo arsenale  di armi chimiche, come parte di un accordo negoziato tra gli Stati Uniti e la Russia.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispan.tv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

FOTO: Forze Speciali degli Stati Uniti con le insegne del YPG in lotta per la conquista-occupazione di Raqqa

Alcune foto pubblicate, oggi, mostrano diversi membri delle forze speciali degli Stati Uniti in prima linea nell'offensiva con le forze curde e arabe per conquistare Raqqa.

Nelle foto si possono vedere i soldati nordamericani completamente attrezzati per partecipare alla battaglia di...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

FOTO. I "ribelli moderati" attaccano l'ospedale civile di Aleppo

Diversi civili sono rimasti uccisi e feriti presso l'Ospedale Jabriyah nella parte ovest di Aleppo dopo che i gruppi di opposizione, denominati dall'Occidente, "ribelli moderati" hanno...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Iran e Corea del Nord esprimono sostegno alla Siria contro il terrorismo

L'Iran ha condannato fermamente, oggi, gli attacchi terroristici che hanno scosso la città di Jableh e Tartus, uccidendo decine di persone innocenti, e ha espresso la sua profondo dolore per...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

USA: "Non daremo il cartellino giallo" ad Ahrar al-Sham nonostante i massacri commessi in Siria

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato che la Casa Bianca non mancherà di sostenere Ahrar al-Sham, nonostante i "massacri" commessi in Siria.

"Non daremo un cartellino giallo" per fare pressione su Ahrar al-Sham, al fine di rispettare la tregua...
Notizia del:     Fonte: RT

Rivelato il collegamento tra Soros e gli attacchi sotto falsa bandiera ad opera della CIA

Il miliardario George Soros, importante finanziatore della campagna per le elezioni presidenziali di Hillary Clinton, ha avuto collegamenti con un attacco terroristico nella ex Cecoslovacchia.

In un'epoca di attacchi terroristici sotto falsa bandiera, un documento della CIA riservato, risalente al febbraio...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

L'esercito russo ha ucciso 28.000 terroristi dell'ISIS e di al-Qaeda in Siria

L'aviazione russa ha eliminato 28.000 terroristi dell'ISIS (Daesh, in arabo) e del Fronte Al-Nusra, ramo di Al Qaeda in Siria, durante le sue operazioni in territorio siriano, secondo un alto funzionario militare russo.

"Secondo le nostre stime, il Fronte Al-Nusra e ISIS avevano circa 80.000 combattenti, all'inizio...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Generale Soleimani: L'Iran ha sventato piani dell'ISIS in Siria

Il capo della Forza al-Qods dei guardiani della rivoluzione islamica (CCRI), il generale Qassem Soleimani, ha dichiarato che i terroristi dell'ISIS "avrebbe potuto conquistare tutta la Siria se non fosse stato per l'aiuto dell'Iran."

"Se la Repubblica islamica non avesse aiutato la resistenza del governo siriano, l'ISIS avrebbe preso...
Notizia del:     Fonte: Rt

Deliberata negligenza? Un leader siriano legato ad Al Qaeda ha visitato liberamente gli Stati Uniti

Labib al Nahhas, che si è presentato come "il capo di Relazioni politiche esterne della Ahrar al Sham", ha trascorso diversi giorni a Washington lo scorso dicembre.

Labib al Nahhas, capo del gruppo armato Ahrar al-Sham, che ha legami con Al Qaeda, non ha avuto problemi ad entrare...
Notizia del:     Fonte: RT

Il Fronte al-Nusra riunisce 6.000 combattenti per minare il processo di riconciliazione in Siria

Il ministro della difesa russo, Sergei Shoigu, ha riferito che la Russia potrebbe bombardare le fazioni armate in Siria che non hanno aderito alla cessazione delle ostilità.

  Il Fronte al-Nusra ha formato un gruppo di 6.000 combattenti per bloccare le attività dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin scrive ad Assad dopo gli attacchi di Latakia: Continueremo a combattere la minaccia terroristica

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito la sua volontà di continuare la lotta contro il terrorismo in una lettera per inviare le condoglianze al suo omologo siriano, Bashar al-Assad, dopo...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

"Vergogna. E' una dittatura. Liberate tutti dal carcere". Il vicepresidente del Parlamento UE Tajani insulta il Venezuela

Incredibili insulti di Antonio Tajani al deputato venezuelano Dario Vivas in visita in Portogallo

Nel video qui sopra, Antonio Tajani, vice presidente del Parlamento europeo, offende in modo indegno...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

FOTO: Forze Speciali degli Stati Uniti con le insegne del YPG in lotta per la conquista-occupazione di Raqqa

Alcune foto pubblicate, oggi, mostrano diversi membri delle forze speciali degli Stati Uniti in prima linea nell'offensiva con le forze curde e arabe per conquistare Raqqa.

Nelle foto si possono vedere i soldati nordamericani completamente attrezzati per partecipare alla battaglia di...
Notizia del:

Ennesimo successo del “FMI” in Ucraina: presto niente soldi per le pensioni‏

di Eugenio Cipolla   Nadia Savchenko è finalmente libera. Un tweet di Petro Poroshenko lo ha annunciato alle 14 di ieri, ora italiana, festeggiando con trasporto l’atterraggio...
Notizia del:

MOSCA ALL'ONU: ECCO I NOMI DELLE AZIENDE TURCHE CHE AIUTANO I TERRORISTI A FARE LE BOMBE

  La Russia ha presentato alle Nazioni Unite un elenco di aziende turche che Mosca ritiene stiano fornendo allo Stato islamico i componenti necessari per la costruzione di ordigni. Nella...
Notizia del:

Segretario Partito comunista siriano: "Il piano è portare l'egemonia imperialista nel Mediterraneo orientale"

"Esprimiamo i nostri ringraziamenti e la gratitudine a tutte le forze progressiste e antimperialiste del mondo e, soprattutto, ai nostri compagni comunisti, nostri compagni nella stessa trincea, per la loro solidarietà con la giusta lotta del nostro popolo per difendere l’indipendenza nazionale e l’unità del nostro territorio”.

Ammar Baghdash, segretario generale Partito comunista siriano  Damasco, 22/05/2016   “La...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

FOTO. I "ribelli moderati" attaccano l'ospedale civile di Aleppo

Diversi civili sono rimasti uccisi e feriti presso l'Ospedale Jabriyah nella parte ovest di Aleppo dopo che i gruppi di opposizione, denominati dall'Occidente, "ribelli moderati" hanno...
Notizia del:

L'epic fail del Professor Andrea Romano (Pd) su "Manes": tra latino e fantascienza

Approvato ieri alla Camera il decreto di riforma del Terzo settore voluto dal governo. L'amico di Renzi, Vincenzo Manes, finanziere e creatore della Fondazione Italia sociale (o "Iri sociale"...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa