/ WSJ: questa è la vera ragione dietro la guerra al contante

WSJ: questa è la vera ragione dietro la guerra al contante

WSJ: questa è la vera ragione dietro la guerra al contante
 

Il Ceo di Deutsche Bank John Cryan, il mese scorso, ha fatto la previsione shock che il denaro non sopravviverà un altro decennio.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

“Questi sono tempi strani monetari, con tassi di interesse negativi e banchieri centrali considerati padroni dell'universo”. Inizia così un editoriale del WSJ sulla “guerra ai contanti” in corso in Europa e Stati Uniti alla luce anche della dichiarazione del noto economista Larry Summers secondo cui è giunto il momento di dire addio alle banconote da 100 dollari.
 
I limiti sulle transazioni in contanti si sono diffusi in Europa dopo il panico finanziario del 2008, apparentemente, scrive il WSJ, per un giro di vite sulla criminalità e l'evasione fiscale. Il Ceo di Deutsche Bank John Cryan, il mese scorso, ha fatto la previsione shock che il denaro non sopravviverà un altro decennio.
 
Combattere l&# 39;evasione, il terrorismo? La vera ragione della guerra al contante, sostiene il WSJ, è politica: politici e banchieri centrali temono che potrebbe minare i possessori di valuta monetaria. Nel loro nuovo mondo con tassi di interesse negativi, che sono una tassa sui depositi presso le banche, l'obiettivo è incitare i depositanti a rimuovere denaro e spenderlo per aumentare la domanda economica. Ma questo obiettivo sarà compromesso se i cittadini avranno la possibilità di accumulare denaro. Quindi, conclude il WSJ, presto, divieto di cassa. Del resto gente del calibro di Andrew Haldane e di Harvard Kenneth Rogoff hanno scritto sul Financial Times che l'eliminazione di carta moneta sarebbe "di gran lunga il più semplice" modo per "aggirare" il tasso di interesse pari a zero” che ha di fatto reso le Banche centrali inoperative.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

La de-dollarizzazione arriva in Turchia: Erdogan pronto a commerciare in valute locali con Cina, Russia e Iran

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan  ha promesso di adottare presto le misure necessarie per rafforzare la moneta nazionale, la lira turca. Prima di tutto, mette in evidenza  Deutsche...
Notizia del:

All'Onu gli Stati Uniti contro il nazi-fascismo (NOTIZIA CENSURATA DAI MEDIA)

  da avante.pt Traduzione di Marx21.it Il 13 novembre, nel silenzio dell'apparato mediatico dominante occidentale, la terza commissione dell'ONU, competente in materia di diritti...
Notizia del:

Siria, Aleppo. Su ospedali e bombardamenti, alcune domande a MSF

Alcune domande che la redazione de l'AntiDiplomatico e di SibiaLiria vorrebbero porre a Medici Senza Frontiere sulla Siria (e Aleppo in particolare). - Ad Aleppo Ovest è stato distrutto,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. Cina e Russia pongono il Veto sulla risoluzione dell'ONU per Aleppo

Russia e Cina hanno posto il veto alla bozza di risoluzione al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) sulla situazione nella città di Aleppo nel nord della Siria.

La risoluzione in questione è stata sostenuta da 11 membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite,...
Notizia del:     Fonte: Yahoo News

Snowden: Negli Stati Uniti la Giustizia non è uguale per tutti

L'Ex Funzionario della NSA Edward Snowden ha ribadito che nel suo paese la giustizia è uguale per tutti.

"Abbiamo un sistema di giustizia negli Stati Uniti di due livelli, le persone con buoni agganci nel governo...
Notizia del:     Fonte: https://wikileaks.org

WikiLeaks rivela i legami tra la famiglia Erdogan e l'ISIS

WikiLeaks ha rivelato il contenuto di migliaia di email del politico e uomo d'affari Berat Albayrak, genero del presidente della Turchia.

Oggi, gli attivisti di Wikileaks hanno pubblicato sul loro archivio Berat's Box le email che documentano...
Notizia del:

Dal Renzismo al Razzismo: Chicco Testa e il tweet post-referendum contro Napoli, Bari e Cagliari

Da LegaAmbiente alle lobby del nucleare, da membro del CNEL a sostenitore agguerrito per la vittoria del SI qe quindi per la sua abolizione. Chicco Testa è stato sempre un personaggio molto poliedrico....
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa