/ La Russia sospende i suoi attacchi in territorio siriano contro i...

La Russia sospende i suoi attacchi in territorio siriano contro i gruppi che hanno accettato il cessate il fuoco

La Russia sospende i suoi attacchi in territorio siriano contro i gruppi che hanno accettato il cessate il fuoco
 

Lo Stato Maggiore russo ha riferito che un totale di 17 formazioni armate si sono recate al comando della base aerea Jmeimim impegnandosi a rispettare il cessate il fuoco in Siria.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
L'Air Force russa ha sospeso completamente i bombardamenti nelle regioni in cui le formazioni armate hanno accettato il cessate il fuoco in Siria, ha riferito il ministero della difesa russo.
 
Complessivamente 17 formazioni armate si sono recate al comando della base aerea Jmeimim impegnondosi a rispettare il cessate il fuoco in Siria, riferiscono le autorità della difesa russo. Si specifica che le ostilità sono cessate in 34 zone della Siria.
 
Scambio di dati tra la Russia e gli Stati Uniti
 
La Russia ha consegnato agli USA un elenco di tutte le formazioni armate che hanno accettato il cessate il fuoco (6.111 persone) e anche un elenco delle 74 aree dove non dovranno essere effettuati gli attacchi.
 
"È stata disegnata una mappa sulla situazione in Siria, in particolare, per lo scambio di informazioni con i nostri colleghi statunitensi, ed è stato consegnato alla parte statunitense durante le consultazioni bilaterali, il 26 febbraio ad Amman, così come  per i canali militari diplomatici. Nelle informazioni sono segnate le regioni nelle quali si sono realizzate  attività di riconciliazione delle parti in conflitto, i territori controllati dalle forze governative siriane, dai curde dai terroristi dello Stato islamico, così come quelli del Fronte al-Nusra e di altri gruppi armati", ha spiegato il capo della direzione operativa, il generale Sergei Rudskói.
 
Il Generale ha aggiunto che la Russia ha ricevuto dai colleghi americani una mappa simile ed è attualmente in corso un confronto tra le informazioni ed i forniti dati dai militari russi. "L'elenco dei gruppi armati, secondo la delegazione degli Stati Uniti, è stato inviato a noi attraverso i canali diplomatici", ha aggiunto.
 
In caso di violazione della tregua
 
"L'Air Force della Federazione Russa controlla completamente la situazione in tutto il territorio della Siria", ha dichiarato Rudskói, notando che Mosca rispetta pienamente i suoi obblighi in materia di cessazione delle ostilità in Siria.
 
In caso di violazione della tregua, la parte che viene attaccata immediatamente informa del fatto la Russia e gli Stati Uniti. Dopo la conferma di una violazione del cessate il fuoco, Mosca o Washington prenderanno provvedimenti per ridurre la tensione, ha precisato il generale.
 
Lo Stato Maggiore ha sottolineato che la Russia ha fatto il primo passo per la cessazione delle ostilità in Siria, ma che tutte le parti che influenzano il conflitto devono fare tutto il possibile per cessare il fuoco.
 
La riconciliazione delle parti in conflitto
 
Gli Stati Uniti prevede di creare ad Amman, in Giordania, un punto focale per la riconciliazione delle parti in conflitto, in modo simile a quello stabilito nella base aerea russa Jmeimim in Siria, ha riferito il capo della principale direzione operativa dello Stato Maggiore russo.
 
A Jmeimim, i funzionari del centro hanno condotto 49 negoziati con i rappresentanti delle formazioni armate e accordi sono stati firmati sulla cessazione delle ostilità, informano le autorità russe. È stato firmato anche un documento sul trasferimento di tre postazioni il controllo delle forze governative.
 
Il cessate il fuoco in Siria è entrata in vigore oggi alle 00:00 (ora di Damasco). I gruppi terroristici come lo Stato islamico e Al-Nusra sono esclusi dalla cessazione delle ostilità.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Marx21.it

La NATO è la maggior minaccia per l'Europa

di António Abreu | da resistencia.cc Traduzione di Marx21.it Con le sue ultime decisioni, la NATO pone sull’orlo del conflitto nucleare una serie di paesi dell’est europeo...
Notizia del:     Fonte: airwars.org

Siria, 1513 civili sono morti negli attacchi della “Coalizione anti ISIS” guidata dagli Stati Uniti

Almeno 1.513 civili sono morti a seguito delle operazioni di volo effettuate della cosiddetta “Coalizione anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti in Siria.

L'organizzazione di giornalisti indipendenti Airwars ha riferito, oggi che, finora, la coalizione internazionale...
Notizia del:     Fonte: Tass

Aleppo, Russia e Siria avviano un'operazione umanitaria su larga scala

Oggi è partita un'operazione umanitaria congiunta su larga scala tra Russia e governo siriano per aiutare la popolazione civile ad Aleppo.

La Russia e il governo della Siria hanno lanciato, oggi, un'operazione umanitaria su larga scala ad Aleppo,...
Notizia del:     Fonte: http://michaelmoore.com/trumpwillwin/

Michael Moore, le 5 Ragioni per le quali Trump sarà eletto Presidente degli Stati Uniti

Il regista di 'Fahrenheit 911' ha pubblicato un saggio in cui spiega come, secondo lui, il candidato repubblicano possa prendersi la presidenza degli Stati Uniti.

La scorsa settimana il documentarista Michael Moore ha postato sul suo sito web un articolo intitolato "5...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gli Stati Uniti costruiscono una base aerea a Kobane

Gli Stati Uniti costruiscono una nuova base militare in un ex fabbrica di cemento ad est della città siriana di Kobanê, nella provincia settentrionale di Aleppo.

"Qualche mese fa, gli Stati Uniti d'America hanno iniziato a costruire varie strutture, tra cui un aeroporto...
Notizia del:     Fonte: Ansa

Lotta al terrorismo: Trump apre ad alleanza con la Russia

Il candidato alla presidenza per il Partito Repubblicano chiede durante un comizio: «Non sarebbe bello se andassimo con la Russia?»

In materia di lotta al terrorismo parole di estremo buon senso arrivano dal tanto vituperato Donald Trump. Il...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Russia: Gli USA hanno cambiato la loro posizione e non cercano di cacciare Assad

Il rappresentante russo alle Nazioni Unite, Alexei Borodavkin, ha dichiarato, ieri, che gli Stati Uniti non cercare di cacciare il presidente siriano Bashar al-Assad.

"Senza dubbio la Russia sa che gli Stati Uniti non cercano le dimissioni immediate Asad in Siria", ha...
Notizia del:

TRUMP E IL COMPLOTTO RUSSO!

"Se vince Trump trionfa l'aggressività russa; se l'America si ritira, la Russia avanza!"

Trump sta diventando una vera e propria ossessione. Tanto che sulla rivista 'Foreign Policy' il candidato...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Aleppo, “ribelli moderati” sotto assedio, l’Esercito siriano avanza e l’aviazione russa li bombarda senza sosta

I ribelli jihadisti di Fatah Halab sono completamente sotto assedio nel settore orientale di Aleppo città, in quanto l’Esercito siriano ha conquistato quello che una volta era il parco dei...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

“La Francia voleva vendicare l’attentato di Nizza ed ha ucciso 164 civili siriani”

L'attacco dell’aviazione militare francese su un villaggio siriano, il 19 luglio scorso, è stato effettuato come rappresaglia per l'attentato di Nizza, ha dichiarato l'ambasciatore siriano alle Nazioni Unite.

In una riunione degli Stati del Consiglio di sicurezza delle Nazioni (UNSC), che si è svolta ieri, il rappresentante...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Siria, Aleppo: Cara Amnesty International hai perso un'occasione, l'ennesima, per tacere

Personalmente ho sempre avuto poca fiducia in Amnesty International e, non volendo appesantire questo post, invito chi è interessato ad andare a leggersi una delle prime fonti che mi ha aiutato...
Notizia del:

Laura Boldrini negli Usa a sostenere Killary: l'ipocrisia va in paradiso

Apprendiamo dall'Ansa: La candidatura di Hillary Clinton per i Democratici alla presidenza degli Stati Uniti d'America è un evento importante "non solo per gli Usa ma per tutto il...
Notizia del:     Fonte: airwars.org

Siria, 1513 civili sono morti negli attacchi della “Coalizione anti ISIS” guidata dagli Stati Uniti

Almeno 1.513 civili sono morti a seguito delle operazioni di volo effettuate della cosiddetta “Coalizione anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti in Siria.

L'organizzazione di giornalisti indipendenti Airwars ha riferito, oggi che, finora, la coalizione internazionale...
Notizia del:     Fonte: Tass

Aleppo, Russia e Siria avviano un'operazione umanitaria su larga scala

Oggi è partita un'operazione umanitaria congiunta su larga scala tra Russia e governo siriano per aiutare la popolazione civile ad Aleppo.

La Russia e il governo della Siria hanno lanciato, oggi, un'operazione umanitaria su larga scala ad Aleppo,...
Notizia del:     Fonte: http://michaelmoore.com/trumpwillwin/

Michael Moore, le 5 Ragioni per le quali Trump sarà eletto Presidente degli Stati Uniti

Il regista di 'Fahrenheit 911' ha pubblicato un saggio in cui spiega come, secondo lui, il candidato repubblicano possa prendersi la presidenza degli Stati Uniti.

La scorsa settimana il documentarista Michael Moore ha postato sul suo sito web un articolo intitolato "5...
Notizia del:

"Giudice, giuria e carnefice": la polizia del regime israeliana in azione (ogni giorno) nei Territori occupati

di Paola Di Lullo Era ricercato perché accusato di aver compiuto l'attentato del 1° luglio scorso che aveva causato la morte del colono Michael Marc ed il ferimento di su moglie Chava...
Notizia del:     Fonte: RT

MOSCA E PECHINO REALIZZERANNO MANOVRE CONGIUNTE NEL MAR CINESE MERIDIONALE

Mosca e Pechino effettueranno esercitazioni militari "di routine" nel Mar Cinese Meridionale il prossimo settembre. Lo riporta Reuters, citando il portavoce del ministero di Difesa cinese Yang...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa