/ Le relazioni pericolose con Al Qaeda in Siria: Quello che Washing...

Le relazioni pericolose con Al Qaeda in Siria: Quello che Washington preferisce negare

Le relazioni pericolose con Al Qaeda in Siria: Quello che Washington preferisce negare
 

"Gli Stati Uniti hanno mantenuto il silenzio sul ruolo chiave di Al-Nusra nello sforzo militare contro [presidente siriano] Bashar al Assad", ha affermato il giornalista Gareth Porter.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Anche se Washington si rifiuta da lungo tempo di ammettere che i gruppi ribelli sostenuti dagli Stati Uniti si sono uniti con il gruppo terroristico di Al Qaeda in Siria, la verità è finalmente venuta alla luce, scrive il giornalista Gareth Porter, sul periodico "Fairness and Accuracy in Reporting".

Secondo Porter, i siriani, armati e addestrati dalla CIA hanno a lungo collaborato con il Fronte al-Nusra, gruppo affiliato ad Al Qaeda ed il suo stretto alleato Ahrar al-Sham.
 
"Un problema cruciale per la copertura dei mezzi di comunicazione della guerra civile in Siria è stato il modo di caratterizzare il rapporto tra le forze &#
39;moderate' opposizione armata così definita dalla CIA, da un lato, e il ramo di Al Qaeda, il Fronte al-Nusra (e il suo stretto alleato Ahrar al-Sham), dall'altro", ha scritto il giornalista.
 
Porter ha ricordato che questo è "un tema politicamente sensibile per la politica degli Stati Uniti", che mira a rovesciare il presidente siriano Bashar al Assad.
 
"Gli Stati Uniti hanno mantenuto il silenzio sul ruolo di Al-Nusra nello sforzo militare contro Al Assad, nascondendo il fatto che il successo di Al Nusra nel nord-ovest della Siria è stato un elemento chiave nella strategia diplomatica del Segretario di Stato John Kerry, in Siria ", ha concluso Porter.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

FOTO. L'esercito siriano prepara l'offensiva per liberare Raqqa. Migliaia di soldati siriani dispiegati ad est di Hama

Durante lo scorso fine settimana, un convoglio massiccio di soldati delle forze armate siriane ha viaggiato fino al confine tra Hama e Raqqa, al fine di partecipare alla prossima offensiva per liberare...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Deputato curdo-siriano: "YPG pagherà a caro prezzo l'alleanza con gli Usa"

Le Unità di protezione del popolo curdo, (YPG) nel nord-est della Siria non dovrebbe fare troppo affidamento al sostegno di Washington. Avrebbero fatto meglio ad allearsi con l'esercito siriano e la Russia, ha dichiarato il deputato curdo-siriano Oussi Omar.

"Io non sono per un boicottaggio totale degli Stati Uniti, ma non contate su di loro. Questo è un...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il governo turco toglierà la custodia dei figli a una giornalista che ha rivelato i legami di Ankara con l'ISIS in Siria

Il governo turco toglierà la custodia dei figli della giornalista Arzu Yildiz, che ha rivelato il ruolo di Ankara nella fornitura di armi ai gruppi terroristici attivi in Siria.

"Nessuno riuscirà a togliermi i miei figli ... neanche il Sultano (riferendosi al presidente turco...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin: La Siria non diventerà una seconda Libia o Somalia

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che Mosca non permetterà che la Siria diventi una seconda Libia o Somalia, dove l'interferenza occidentale ha portato entrambi i paesi in una sanguinosa guerra civile.

Parlando, ieri, in una conferenza stampa congiunta con il suo omologo greco, Alexis Tsipras ad Atene, Putin ha...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

L'Unione europea proroga le sue criminali sanzioni contro la Siria

Nonostante gli appelli, l'Unione Europea proroga di un altro anno le criminali sanzioni alla Siria che non produrranno altro che altre atroci sofferenze per il popolo siriano già afflitto da 5 anni di guerra.

"Il Consiglio europeo ha esteso le misure restrittive adottate dall'UE contro la Siria fino al 1 giugno,...
Notizia del:     Fonte: RT

Russia: "Il Fronte Al-Nusra in Siria riceve ogni giorno armi dalla Turchia"

Il gruppo terroristico di Al-Nusra sta ricevendo spedizioni giornaliere di armi al confine con la Turchia, ha denunciato il Generale russo, Sergei Rudskói.

Il ramo di al Qaeda ha usato la tregua tra le forze governative e i "ribelli moderati" in Siria per riorganizzarsi...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Chomsky: L'attacco inquietante su Hiroshima richiede una seria riconsiderazione e le scuse

Il noto politologo nordamericano Noam Chomsky ha descritto gli attacchi atomici degli Stati Uniti Hiroshima e Nagasaki nel 1945 durante la seconda guerra mondiale, come "il giorno più inquietante" che ricordi.

"Questi eventi richiedono sì, seria riconsiderazione, scuse, e soprattutto una riflessione di quello...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Gli Emirati arabi inviano altri mercenari stranieri di una società USA nello Yemen

Il governo degli Emirati Arabi Uniti (UAE) ha firmato un contratto di 529 milioni di dollari con una società di sicurezza privata degli Stati Uniti per inviare altri mercenari nello Yemen. L'accordo,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Deputata afgana: Qatar recluta giovani disoccupati in Afghanistan per i gruppi terroristici

Una deputata afgana ha accusato il Qatar di fornire incentivi finanziari ai giovani senza lavoro del loro paese per unirsi a gruppi terroristici che operano in Afghanistan.

"I commercianti del Qatar che si trovano in Afghanistan arruolano giovani disoccupati nella provincia di...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

ONU: Il Federalismo non è all'ordine del giorno dei colloqui di pace per la Siria

L'inviato speciale delle Nazioni Unite in Siria, Staffan de Mistura, ha chiarito che non è in agenda un sistema federale per la Siria.

"Il cambiamento del tipo di Stato in Siria, vale a dire un sistema federale, non è incluso nell'ordine...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Venezuela, Maduro denuncia collegamenti tra funzionari di polizia di Chacao (Miranda) e l'Ambasciata degli Stati Uniti

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro, ha denunciato lunedi notte che a seguito dell'intervento del governo verso la Polizia a Chacao, nello stato di...
Notizia del:

Il declino di Poroshenko: doveva cambiare l’Ucraina, ma ora rischia di cadere

La crisi economica e il programma del FMI hanno senza dubbio fatto la propria parte ma a pesare sono le promesse elettorali mancate

di Eugenio Cipolla Alcuni lo descrivono come un leader ferito, chiuso nel bunker della Bankova in...
Notizia del:

La condizione del FMI per gli "aiuti" all'Ucraina: le terre a Monsanto e Dupont

Il cerchio di majdan si chiude sui suoi “romantici" piddini "estimatori”

di Fabrizio Poggi* - Contropiano Petro Poroshenko ha chiesto alla Rada di approvare le modifiche alla...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Il Real Madrid dedica la vittoria della Champions League ai suoi tifosi uccisi dall'ISIS in Iraq

Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez ha dedicato la vittoria della Champions League ai fan che hanno perso la vita nel recente attacco terroristico in Iraq.

I membri di un club di tifosi del Real Madrid sono stati uccisi dai terroristi dell'ISIS a Balad, vicino alla...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Diplomatico saudita disgustato dai progressi contro l'ISIS in Iraq. Motivo? "L'Iran crea conflitto sciiti-sunniti"

L'ambasciatore saudita in Iraq, Thamer al-Sabhan, ancora una volta provoca tensioni con nuove accuse contro l'Iran e il suo sostegno alle forze popolari irachene nella loro lotta contro i terroristi dell'ISIS.

"L'Iran vuole creare il caos e distruggere gli arabi attraverso conflitti tra sciiti e sunniti",...
Notizia del:

Il rischio di una selezione avversa per il mercato del lavoro in Italia

  di Fabrizio D’Orio   La fuga di cervelli dal nostro paese è una realtà che abbiamo imparato a conoscere in maniera consistente negli ultimi decenni. Infatti,...
Notizia del:

Il TTIP è una minaccia per la democrazia? C'è un altro accordo commerciale che è già stato firmato

Dobbiamo essere noi cittadini a rivendicare la democrazia: i movimenti contro il TTIP e il CETA sono le attuali linee del fronte

  In un articolo per il Guardian, tradotto in italiano da Vocidallestero.it, Nick Dearden denuncia...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa