/ ISIS, petrolio e Turchia: I nuovi documenti che confermano i traf...

ISIS, petrolio e Turchia: I nuovi documenti che confermano i traffici illegali tra Ankara ed i terroristi

ISIS, petrolio e Turchia: I nuovi documenti che confermano i traffici illegali tra Ankara ed i terroristi
 

Il Canale televisivo RT ha pubblicato documenti e testimonianze che provano e confermano i legami tra ISIS e Turchia.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il gruppo terroristico ISIS (Daech in arabo) ha lanciato la produzione di petrolio su larga scala vendendolo sul mercato nero in Turchia che invia rinforzi di uomini, lo testimonia e documenta un reportage di RT.
 
La Turchia invia i terroristi in Siria...
 
Tra i documenti sequestrati dopo la liberazione della città siriana di Al-Shaddadi, ci sono passaporti e carte d'identità di terroristi dell'ISIS provenienti da diversi paesi, tra cui la Libia, la Tunisia, Bahrain e il Kazakistan. Questi passaporti portano i timbri di ingresso in Turchia.


 
I titolari di questi passaporti - uomini, ma anche donne - sono già morti, secondo i curdi. Ad ogni hanno sequestrato i documenti di identità quando si sono uniti ai terroristi dell'ISIS. In cambio hanno ricevuto di opuscoli di propaganda. I giornalistidi  RT hanno scoperto un particolare libro "Le misure ideali contro il regime criminale di Assad" in un "ufficio" del Daech. Curiosamente, il libro è stato pubblicato da una casa editrice turca di Istanbul, che ha anche una pagina Facebook.
 
Gli islamisti arrestati dichiarano di non aver avuto alcun problema ad attraversare il confine turco-siriano.
 
"Quando ho attraversato il confine, erano le 10:00. Nessuno ci ha sbarrato la strada (...). E tuttavia questa è una regione strategica", ha dichiarato un turco catturato dai curdi. Secondo lui, ci sono molti soldati turchi al confine, ma non fermano coloro che desiderano unirsi ai terroristi.
 
Il prigioniero è convinto che le attività dell'ISIS soddisfino gli interessi di Ankara.
 
"La Turchia e l'ISIS hanno un nemico comune, l'YPG. La Turchia non vuole spoercarsi le mani, lei vuole sbarazzarsi del suo nemico per mano di un altro", ha dichiarato il islamista.
 
... E l'ISIS invia petrolio in Turchia
 
"C'è traffico di petrolo, io lo so. Inoltre, essi (i turchi) forniscono cibo e altri prodotti all&# 39;ISIS. Daech viene colpito da un embargo, hanno problemi a procurarsi il cibo. Ricevono anche un sostegno finanziario, armi e munizioni. si aiuta apertamente l'ISIS", ha spiegato un islamista turco catturato da militanti curdi YPG nel nord della Siria.

Un documento sulla vendita di petrolio greggio dal pozzo Rijura


 
 
Questo terrorista ha sottolineato che la quantità di petrolio venduto è troppo grande per passare inosservato agli occhi delle autorità turche.


 
Un altro documento sulla vendita di petrolio greggio dal pozzo di  Rijura
 
 
Secondo i documenti in possesso di RT, l'ISIS e si fa riferimento alla vendita di petrolio nel mese di gennaio 2016, gli autisti dei camion cisterna acquistano il petrolio dall'ISIS ad un prezzo tra i 12 ed i 26 dollari al barile. Si tratta di petrolio provenienti da diversi petrolio. Il 23 gennaio, l'ISIS ha pubblicato nei suoi registri che ha venduto 383 barili di petrolio dal giacimento di Kabiba per 4979 dollari ($ 13 al barile). I documenti sono firmati dal "Ufficio Petrolio and Gas Dipartimento delle risorse naturali dello Stato islamico".
 
Un documento sulla vendita di petrolio greggio dal giacimento di petrolio Kabiba


 
In un altro documento pubblicato da RT c'è una lettera su due nuovi ingegneri assunti da una società regionale del " Dipartimento Petrolio e gas Daech" di El-Baqara. Da questo documento sembra che gli ingegneri hanno l'incarico di sapere per costruire nuovi gasdotti e riparare gli impianti petroliferi danneggiati dagli attacchi aerei. In totale, la controllata impiega 17 ingegneri, di cui 5 team leader e diversi lavoratori.
 
Il documentario RT sulle relazioni tra la Turchia e l'ISIS sarà trasmesso il mese prossimo.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT-Al Manar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah: L'Arabia saudita è troppo codarda per scatenare una guerra contro l'Iran

Il Segretario generale di Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah ha dichiarato che il regime saudita è troppo debole e vile per lanciare una guerra contro l'Iran.

 In un discorso televisivo tenuto oggi per la Giornata Mondiale di al  , il segretario generale del Movimento...
Notizia del:

Macron non vede un successore legittimo ad Assad

Il presidente francese Emmanuel Macron, ritiene che oggi non v'è alcuna valida alternativa al presidente siriano Bashar al-Assad, per evitare che il paese diventi uno Stato fallito.

 "La nuova prospettiva che ho avuto su questo tema è che non ho dichiarato che la rimozione di...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - Al Jazeera

Primi effetti degli avvertimenti della Russia: l'Australia sospende i bombardamenti in Siria

L'Australia ha annunciato la sospensione della sua partecipazione ai bombardamenti in Siria della cosiddetta coalizione anti ISIS.

"Come misura precauzionale, le operazioni di bombardamento della Forza di difesa australiana ADF, in Siria...
Notizia del:     Fonte: https://aawsat.com

Ex Ambasciatore USA in Siria: "Fallito il piano per rovesciare Assad". E avverte i curdi: "Pagheranno a caro prezzo la loro fiducia in Washington"

Secondo l'ex ambasciatore degli Stati Uniti in Siria, Washington ha fallito nei suoi piani di rovesciare il Presidente Assad.

Robert Ford, ex ambasciatore Usa in Siria (2010-2014), ha dichiarato ieri, nel corso di un'intervista...
Notizia del:     Fonte: Interfax

Mosca: "L'abbattimento dell'aereo siriano da parte degli USA è un atto di aggressione e di aiuto ai terroristi"

La Russia ha condannato l'attacco da parte della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti avvenuto ieri contro un aereo da combattimento siriano.

La Russia ha espresso preoccupazione per l'abbattimento dell'aereo della Syrian Air Force da parte della...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar - OSDH

Raqqa, duri scontri tra esercito siriano e curdi delle FDS appoggiati dagli USA

Duri combattimenti tra l'esercito siriano che tentava di recuperare il pilota dell'aereo abbattuto dalla Coalizione guidata dagli USA e i curdi delle 'Forze democratiche siriane' che gli sbarravano la strada.

Gli scontri hanno avuto inizio ieri notte ad Al-Rasafa, a sud ovest di Raqqa, poco dopo che la coalizione internazionale...
Notizia del:     Fonte: Sana

La Coalizione guidata dagli USA abbatte aereo siriano a Raqqa

L'esercito siriano ha riferito che un suo jet è stato abbattuto dalla coalizione a guida USA nei dintorni di Raqqa.

L'esercito siriano ha riferito che la coalizione guidata dagli Stati Uniti ha abbattuto un aereo della Syrian...
Notizia del:     Fonte: Tasmine news

L'Iran ha condotto un attacco missilistico contro l'ISIS in Siria

L'attacco iraniano ha avuto come obiettivo le postazioni dell'ISIS nella città siriana di Deir Ezzor, come rappresaglia per un doppio attacco di recente perpetrato dai terroristi a Teheran.

Le autorità iraniane hanno reso noto oggi di un attacco missilistico contro le basi terroristiche in Siria,...
Notizia del:

Non chiamateli terroristi

In un solo pomeriggio, quattro giovani vite sono state spezzate. Troppo facile per i giornali israeliani, per l'ONU e l'UE definire "terroristi" i palestinesi, ed eroina, la soldatessa israeliana

di Paola Di Lullo   È venerdì sera a Gerusalemme Est Occupata. In Sultan Suleiman Street,...
Notizia del:     Fonte: TASS

Siria, gli aerei russi rompono la spina dorsale dell'ISIS a Deir Al-Zur

Gli aerei da guerra russi hanno eliminato più di 180 terroristi dell'ISIS, tra i quali due comandanti sul campo di alto livello nell'offensiva nella Siria orientale.

Secondo una dichiarazione rilasciata ieri dal Ministero della Difesa russo, l'intelligence militare è...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah: L'Arabia saudita è troppo codarda per scatenare una guerra contro l'Iran

Il Segretario generale di Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah ha dichiarato che il regime saudita è troppo debole e vile per lanciare una guerra contro l'Iran.

 In un discorso televisivo tenuto oggi per la Giornata Mondiale di al  , il segretario generale del Movimento...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Una tigre a Cancun: spettacolare intervento di Delcy Rodriguez all'OSA (Video)

La ministra degli Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela zittisce i paesi satelliti dell'Impero statunitense

di Fabrizio Verde   «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in...
Notizia del:

Evo Morales: "Il Cile è l'Israele dell'America Latina"

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha definito il Cile "l'Israele dell'America Latina" per la sentenza "a morte civile" contro nove suoi connazionali.   Chile...
Notizia del:

Ambasciatore siriano all'ONU, La Siria chiede rispetto per la sovranità del Venezuela

L'Ambasciatore della Repubblica araba Siriana alla sede Onu di Ginevra, Hussam Eddin Ala, ha invitato tutti gli stati a rispettare pienamente la sovranità del Venezuela, non interferire nei...
Notizia del:

La "dignità dei popoli dei Caraibi" e la grande sconfitta politica delle destre imperiali

di Geraldina Colotti* - Il Manifesto   Le destre lo davano per certo: questa volta Maduro avrebbe perso all’Osa e avrebbe dovuto subire l’imposizione della Carta democratica interamericana. Per...
Notizia del:

Siria. Parla il cugino del pilota abbattuto: “Gli Usa proteggono l’Isis. Tre ufficiali israeliani morti nel convoglio colpito”

Mohyddin Fahd, è il cugino del pilota, Ali Fahd, che guidava l'aereo siriano abbattuto dalla coalizione Usa nella campagna di Raqqa la settima scorsa. In un'intervista a Ruptly....
Notizia del:

Venezuela: il popolo vuole la pace e la Costituente

Le destre applicano le teorie del "caos costruttivo" escogitate dal pensatore statunitense Brzezinski, recentemente defunto, "e che abbiamo già visto applicate in Libia, Siria"

di Fabio Marcelli* Guarimba è una parola apparentemente innocente che corrisponde a un gioco infantile,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa