/ L'Europa non li ha ascoltati: Le "profezie" di Gheddafi e Assad s...

L'Europa non li ha ascoltati: Le "profezie" di Gheddafi e Assad si sono avverate

L'Europa non li ha ascoltati: Le profezie di Gheddafi e Assad si sono avverate
 

Diversi anni prima degli attacchi mortali in Europa, i leader di Libia e Siria avevano già messo in guardia circa l'ondata di terrorismo che avrebbe travolto l'Europa.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Mentre l'Europa sta vivendo le conseguenze degli attacchi brutali che hanno scosso Bruxelles il 22 marzo, uccidendo 31 persone, gli avvertimenti circa il possibile aumento della minaccia terroristica in Europa sono arrivati diversi anni prima.
Nel 2011, l'allora leader Muammar Gheddafi in Libia mise in guardia Tony Blair in due conversazioni telefoniche circa la sua rimozione che avrebbe aperto la porta alla diffusionedi Al Qaeda, che sarebbe sfociata in una invasione dell'Europa. In particolare, avvertì che i jihadisti "vogliono controllare il Mediterraneo e poi attaccare l'Europa", come ha riferito  'The Guardian'. Nello stesso anno, in un'intervista a France 24, Gheddafi affermò  che "la Libia svolge un ruolo importante nella sicurezza nel Mediterraneo".

A sua volta, a giugno 2013, il presidente siriano Bashar Al Assad avvertì che se l'Europa avesse  fornire armi ai "ribelli", avrebbe rafforzato i terroristi nel "cortile d'Europa" causando il caos e la povertà in Siria", ha riferito "The Telegpraph". Parlando al quotidiano tedesco 'Frankfurter Allgemeine Zeitung', Assad affermò che la revoca dell'embargo sulle armi avrebbe anche portare potuto ad una "esportazione diretta del terrorismo in Europa". "I terroristi addestrati e con più fanatismo torneranno ai loro paesi, aggiunse il presidente.
 
"In Europa omettono che i terroristi di Bruxelles sono gli stessi che hanno combattuto contro Assad."
 
Il capo della commissione per gli affari esteri del Parlamento russo ritiene che i recenti attacchi mostrano da dove viene la vera minaccia.
 
"I responsabili degli attacchi a Bruxelles sono gli stessi jihadisti che hanno combattuto in Libia Muammar Gheddafi e in Siria Bashar al Assad", ha scritto nel suo account Twitter Aleksej Pushkov, direttore del Comitato per gli affari esteri della Duma. "Questo è qualcosa che in Europa preferiscono tacere", ha sottolineato il politico, che ha anche espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime degli attentati in Belgio.
 
"È giunto il momento per l'Europa di capire dove la vera minaccia viene e di unire le forze con la Russia", ha scritto Pushkov.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Rt
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Reuters

L'Unione Europea imporrà nuove sanzioni alla Siria per la sua offensiva ad Aleppo

L'Unione europea ha adottato nuove sanzioni contro la Siria per la sua offensiva anti-terrorismo nella città di Aleppo.

Come riportato ieri dall'agenzia britannica Reuters, con tali misure l'Unione europea cercherà...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:     Fonte: www.whitehouse.gov

Obama revoca le restrizioni per la fornitura di armi ai "ribelli" in Siria

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha ordinato la revoca delle restrizioni per la fornitura di materiale militare alle "forze straniere" in Siria.

L'abolizione delle restrizioni alla fornitura di armi, munizioni e equipaggiamento militare alle 'forze...
Notizia del:     Fonte: i24news

Capo dei "ribelli" ringrazia Israele per l'attacco all'Aeroporto di Damasco

Il canale Tv israeliano 'i24 News', ha riferito che un comandante ribelle siriano ha ringraziato Israele per il suo attacco alla base aerea di Mezzeh a sud-ovest di Damasco.

Khaled Khalaf, un avvocato e un membro di alto rango del 'Consiglio del comando rivoluzionario siriano',...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Funzionari USA: 'La Liberazione di Aleppo mostra la sconfitta degli Stati Uniti in Medio Oriente'

Funzionari dell'amministrazione di Barack Obama hanno riconosciuto che la liberazione di Aleppo da parte dell'esercito siriano dimostra la sconfitta degli Stati Uniti in Medio Oriente. Lo riferisce la Reuters.

Come pubblicato dall'agenzia britannica Reuters, ieri, citando diversi specialisti in materia di politica...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Cina difende il 'pugno di ferro' della Siria contro i terroristi ad Aleppo

L'inviato speciale cinese in Siria ha ribadito il sostegno del suo paese alla Siria nella lotta al terrorismo, e chiede il 'pugno di ferro' contro i terroristi.

In un incontro, ieri, a Damasco, tra il ministro degli Esteri siriano Walid al-Moallem e l'inviato cinese,...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: Il fallimento dell'Occidente ad Aleppo è il crollo del suo progetto in Siria

Il presidente siriano Bashar al Assad ha dichiarato che la decisione di liberare tutto il territorio siriano è stata presa fin dall'inizio, compresa la città di Aleppo.

"Mai abbiamo pensato di abbandonare una zona della Siria senza liberarla"   In un'intervista...
Notizia del:

Contrordine compagni! La "cyber propaganda" del Cremlino era a favore di Renzi!

"Mosca prosegue nel rispetto della non ingerenza degli affari interni e la stampa italiana con le bufale. Nulla di nuovo quindi".

Dopo aver passato mesi a provare a convincerci che la “cyber-propaganda del Cremlino” stesse attaccando...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Haaretz

589 denunce di tortura contro lo Shin Bet; Israele non ha indagato nemmeno su un caso

Il regime israeliano non ha lanciato alcuna un'indagine penale per affrontare le 598 denunce di tortura presentate contro il servizio di sicurezza interna Shin Bet.

In un articolo pubblicato, ieri, dal quotidiano israeliano Haaretz si legge che tra il 2001 e il 2008, il regime...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Trump: Keynes contro Hayek

Volendo osservare la questione in termini di dottrine economiche, possiamo affermare che stiamo assistendo a un confronto tra John Maynard Keynes e Friedrich von Hayek. Oppure in termini politico-personali tra Franklin Delano Roosevelt e Ronald Wilson Reagan. Mentre in termini di mezzi di sussistenza, occupazione contro disoccupazione e salari soddisfacenti contro salari spazzatura

di Miguel Angel Ferrer - teleSUR   Come è noto, il termine democrazia non è il più...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:

Aleppo Est. I civili denunciano torture e esecuzioni sommarie dai "ribelli moderati" - Esercito russo

I civili che vengono liberati da Aleppo est raccontano le torture e le esecuzioni da parte di coloro che in occidente si sono definiti come "ribelli moderati". Lo riporta il portavoce dell'esercito...
Notizia del:

L'uomo che previde la fine dell'URSS indica la data del collasso degli Stati Uniti

Nel 2020 gli Stati Uniti subiranno un collasso totale a causa della presidenza di Donald Trump. Lo sostiene il sociologo norvegese Johan Galtung, vincitore nel 1987 del Right Livelihood Award, noto come...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa