/ Accordo di Israele con Cipro, Italia e Grecia, per impedire lo sv...

Accordo di Israele con Cipro, Italia e Grecia, per impedire lo sviluppo energetico del Libano

 

Il regime israeliano ostacolerā lo sviluppo dell'industria petrolifera libanese attraverso un accordo con Grecia, Cipro e Italia.

Israele ha scoperto come impedire al Libano di sviluppare il suo mercato degli idrocarburi.
 
Il supplemento economico del quotidiano israeliano Haaretz, The Marker, in un articolo pubblicato lo scorso 3 ottobre, ha annunciato che il regime israeliano, Cipro, Grecia e Italia firmeranno un accordo alla fine dell'anno per la costruzione di un gasdotto marino. E una delle condizioni è che i possibili collegamenti europei con il Libano necessitino del consenso israeliano.
 
Il ministro israeliano dell'energia, Yuval Steinitz, è riuscito a far firmare a Cipro, Italia e Grecia un memorandum d'intesa per il gasdotto di 2100 chilometri.

 
Il lavoro sarà finanziato da diverse compagnie private. Secondo The Marker, è probabile che anche la Banca centrale europea (BCE) farà la sua parte.
 
Una fonte vicina al ministero israeliano dell'energia riferisce che i negoziati del progetto proseguiranno in Europa nei prossimi giorni. Nel frattempo, il Libano sta per iniziare il secondo round di esplorazione di petrolio e gas, e in pochi mesi perforerà i primi pozzi.
 
Alcuni analisti ritengono che Israele stia approfittando del ritardo libanese nell'estrazione di idrocarburi, ciò che è chiaro è che il Libano oggi è nell'occhio del ciclone.
 
Fonte: The Marker
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa