/ Ancora problemi per la Marina USA. La nuova nave d'assalto anfibi...

Ancora problemi per la Marina USA. La nuova nave d'assalto anfibia Tripoli entrerà in servizio più tardi del previsto

 

La nuova nave d'assalto anfibia della Marina americana arriverà in ritardo a causa di problemi tecnici.


La messa in servizio della USS Tripoli potrebbe essere posticipata alla fine del 2019 o all'inizio del 2020, ha riferito la società di produzione. Non è la prima battuta d'arresto per la US Navy negli ultimi tempi.
 
La nuova nave d'assalto anfibia USS Tripoli (LHA 7) entrerà in servizio nella Marina degli Stati Uniti. più tardi del previsto a causa di problemi tecnici, ha annunciato Michael Petters, presidente e CEO di Huntington Ingalls Industries, il produttore della nave.
 
"Stiamo lavorando su un paio di problemi di progettazione tecnica", ha dichiarato Petters, aggiungendo che la società è in trattativa con la Marina americana per risolvere tali problemi prima che la nave venga consegnata.
 
"I sistemi funzionano oggi, ma si tratta di farli funzionare per l'intera vita della nave", ha affermato.
 
Il capo della Huntington Ingalls Industries non ha specificato quali siano i problemi. Né ha rivelato la data di consegna della nave alle forze armate statunitensi.
"Pensiamo che ci sarà una risoluzione alla fine dell'anno e proviamo a sapere se sarà alla fine di quest'anno o all'inizio del prossimo anno", ha precisato.
 
La nave USS Tripoli (LHA 7) è stata progettata per il trasporto dell'aeronautica militare da combattimento, come l'aereo di quinta generazione F-35B. Il 19 luglio, le prove furono completate con successo e quindi nessun problema fu segnalato con la nave.
 
Un'altra nave con problemi
 
L'annuncio è arrivato poco dopo che è diventato noto che solo 2 degli 11 sollevatori di cannoni sono operativi sulla nave più costosa della Marina degli Stati Uniti e degli eserciti del mondo, la portaerei di ultima generazione USS Gerald R. Ford.
 
Il membro democratico della Camera dei rappresentanti Elaine Luria, che per 20 anni è stato un ufficiale della Marina degli Stati Uniti, ha dichiarato che in queste condizioni la nave con un costo di oltre $ 13 miliardi "essenzialmente non può essere schierata" e risolvere i suoi problemi sarà un processo che richiede tempo.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa