/ Assad alla delegazione del Senato italiano: L'Occidente continua ...

Assad alla delegazione del Senato italiano: L'Occidente continua a sostenere i terroristi in Siria

 

Il presidente siriano Bashar Al Assad, oggi, ha ricevuto una delegazione parlamentare italiana, guidata dal senatore di Forza Italia, Paolo Romani.


I colloqui tra il presidente Assad ed i membri della delegazione del Senato italiano guidata dal senatore di Forza Italia, Paolo Romani si sono concentrati sugli ultimi sviluppi in Siria, alla luce della guerra terroristica scatenata contro il paese e quello che hanno percepito i senatori durante le visite nelle varie regioni siriane, oltre ad affrontare la disinformazione diffusa dai media occidentali durante gli anni della guerra.
 

 
Il Presidente siriano ha sottolineato che alcuni governi occidentali stanno continuando a fornire sostegno alle organizzazioni terroristiche in Siria, direttamente o indirettamente, nonostante l'impatto del terrorismo nei loro rispettivi paesi.
 
"Le visite delle delegazioni europee in Siria e la conoscenza dei fatti così come sono, nella realtà, potrebbero contribuire a generare un cambiamento nell'opinione pubblica occidentale per ciò che sta accadendo nel paese arabo, soprattutto dopo aver diffuso le bugie riferite dai media occidentali sulla Siria che servono solo alle politiche dei governi, e non agli interessi dei popoli", ha dichiarato il presidente Assad.
 
twitter.com/widgets.js" charset="utf-8">
 
Inoltre, secondo il leader siriano, potrebbero anche contribuire ad eliminare l'embargo economico imposto alla Siria che aumenta la sofferenza dei siriani e influenza negativamente sulla loro vita quotidiana.
 
Da parte loro, i membri della delegazione italiana hanno espresso la loro solidarietà con il popolo siriano nella loro guerra contro il terrorismo, affermando che dopo aver afflitto la Siria ha iniziato a colpire diversi paesi europei e costituisce anche una minaccia per la sicurezza, la vita e il futuro dei suoi cittadini.
 
Essi hanno inoltre sostenuto che non risparmieranno alcuno sforzo per riferire all'opinione pubblica, nel loro paese e in altri paesi europei, quello che sta accadendo in Siria così come lavorare per togliere l'embargo ingiusto imposto contro il popolo siriano.

 
 
Nello stesso contesto, il Vice premier e Ministro degli Esteri Walid al-Moallem ha incontrato la  delegazione italiana durante la quale ha sottolineato che la Siria continuerà la sua lotta contro il terrorismo per sradicare questo flagello di ogni pollice del territorio.
 
Egli ha aggiunto che la Siria sostiene tutti gli sforzi per trovare una soluzione politica alla crisi attraverso un dialogo inter-siriano, senza interferenze esterne, e spingendo in avanti il ??processo di riconciliazione nazionale.
 
Fonte: SANA
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa