/ Consigliere di Putin rivela che la Russia è preparata in caso di ...

Consigliere di Putin rivela che la Russia è preparata in caso di atti di guerra cibernetica

 

«Con le tecnologie attuali possiamo continuare a vivere normalmente anche se ci dichiarano guerra, come quando hanno provato a isolare la Crimea»

 

«Tecnicamente siamo pronti per qualsiasi azione, [anche se] i malfunzionamenti si verificano sempre durante le transizioni da una tecnologia all'altra», con queste parole Guerman Klimenko, consigliere del presidente Putin per lo sviluppo di Internet, ha spiegato in un’intervista al canale NTV che la Russia è tecnicamente pronta per un eventuale isolamento dalla rete globale. 

 

Il consigliere presidenziale ha inoltre indicato che il processo di transizione, in ogni caso, non sarà indolore, soprattuto per chi conserva i propri dati all’estero. Klimenko ha ricordato anche che la Russia già possiede un proprio segmento di internet riservato a funzionari e istituzioni governative. 

 

«Con le tecnologie attuali possiamo continuare a vivere normalmente anche se ci dichiarano guerra, come quando hanno provato a isolare la Crimea», aggiunge il consigliere durante l’intervista. 

 

Klimenko ha poi spiegato che in tutto il mondo Internet è più o meno regolamentato. Tuttavia vi sono alcuni casi estremi come Cuba o Correa del Nord che però non risultano adeguati per un’eventuale applicazione in Russia. 

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa