/ Dopo il voto Onu, il Parlamento iraniano riconosce Al-Quds (Gerus...

Dopo il voto Onu, il Parlamento iraniano riconosce Al-Quds (Gerusalemme) la "capitale eterna" della Palestina.

 

Il Parlamento iraniano ha approvato una legge che riconosce la città di Al-Quds (Gerusalemme) come la "capitale eterna" della Palestina. Dei 233 deputati dell'Assemblea consultiva islamica dell'Iran (Mayles), 187 hanno votato a favore, 15 sono stati contrari e 9 gli astenuti. Lo riporta Hispan Tv. 



La votazione è avvenuta lo stesso giorno in cui il presidente del parlamento iraniano, Ali Larijani, ha duramente condannato la recente iniziativa statunitense volta a sancire Al-Quds (Gerusalemme) come la capitale di Israele. Misura che - secondo il Presidente iraniano - porterà a più guerre nella regione. 

La mozione approvata a Mayles sarà allegata all'articolo di una legge che sancisce il totale sostegno della rivoluzione islamica dell'Iran alla nazione palestinese, precisano i media iraniani. 

Pochi giorni dopo che il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato l'apertura di un'ambasciata del suo paese, il Parlamento persiano dichiara Al-Quds come l'eterna capitale della Palestina. Questi due atti, conclude Hispan Tv, hanno di fatto. neutralizzato la decisione degli Stati Uniti.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa