/ Erdogan: "Se 3 milioni di profughi marciassero verso l'Europa, l...

Erdogan: "Se 3 milioni di profughi marciassero verso l'Europa, l'UE non saprebbe cosa fare"

 
 il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è tornato a minacciare l'Unione Europea dicendo che la Turchia ospita attualmente 3 milioni di rifugiati e che se questi marciassero verso l'Europa, l'UE non saprebbe cosa fare con loro.

In un'intervista con Al Jazeera , Erdogan ha detto che i 3 milioni di rifugiati in Turchia potrebbero marciare verso l'Europa, senza spiegare come potrebbero farlo. In una relazione rilasciata all'inizio della scorsa settimana, l'UE ha severamente criticato la Turchia per "arretramenti in materia di democrazia" ma ha elogiato i suoi sforzi per contenere i profughi all'interno del paese.

 Erdogan ha ricordato la promessa dell'UE di dare alla Turchia tre miliardi di euro nel mese di giugno, oltre ad ulteriori tre miliardi. "Per quanto posso ricordare, fino ad ora l'UE ha dato  alla Turchia 250-300 milioni di euro", ha detto Erdogan.


L'UE è stata criticata per non non aver preso alcuna azione concreta contro la Turchia nonostante il crescente dispotismo nel paese per il bene di un accordo sui rifugiati che è stato concordato all'inizio di quest'anno.

A seguito di un ulteriore giro di vite sui media e l'opposizione la scorsa settimana, diversi politici europei hanno chiesto una sospensione dei negoziati di adesione con la Turchia, fino al ripristino dello stato di diritto. La velata minaccia di Erdogan verso l'Europa arriva dunque nel mezzo delle crescenti critiche da parte dell'Ue.

Nel frattempo, Galip Öztürk, il proprietario di una delle più grandi flotte di autobus passeggeri in Turchia, ha scritto su Twitter venerdì che è pronto a trasportare i migranti al confine dell'UE per ordine di Erdogan.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa