/ Frasi shock di Tillerson riprese dal WP. "I morti in Corea del no...

Frasi shock di Tillerson riprese dal WP. "I morti in Corea del nord dimostrano che le sanzioni stanno funzionando"

 

"Gli indici di fame e di morte in Corea del Nord sono un segno che la strategia di diplomazia degli Stati Uniti sta funzionando". Lo ha detto il segretario di Stato, Rex Tillerson, in una conversazione con l'ex Segretario di Stato Condoleezza Rice mercoledì. Il surreale discorso è stato tenuto alla Stanford University in California secondo quanto riporta il Washington Post.



L'obiettivo degli Stati Uniti è quello di non permettere a Pyonyang di suscitare simpatia in tutto il mondo a causa delle afflizioni causate dalle sanzioni. Questa è la  inaspettata rivelazione su quello che Tillerson considera una diplomazia di successo. "I giapponesi [...] hanno ricevuto oltre 100 barche di pesca di nord coreani che hanno navigato alla deriva nelle acque giapponesi. Due terzi delle persone che erano su quelle navi sono morti", ha detto Tillerson, citando il fatto che la delegazione giapponese ha partecipato a una conferenza a Vancouver (Canada) all'inizio di questa settimana.

Secondo Tillerson, la morte dei pescatori della Corea del Nord "è un buon segno, perché vengono inviati a causa di carenze di cibo vissuti dal Paese asiatico". [I pescatori] vengono inviati in pieno inverno a pescare perché v'è carenza di cibo e stanno mandando a pescare con la quantità sbagliata di carburante per rientrare. Quindi stiamo ricevendo prove che [le sanzioni] stanno iniziando a colpire".

Tillerson ha concluso sostenendo di essere convinto che il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, di fronte alla fame e alle carenze di carburante, sarà disposto a negoziare con gli Stati Uniti.  
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa