/ Giornalista a portavoce Onu: "Perché gli Elmetti bianchi 'lavoran...

Giornalista a portavoce Onu: "Perché gli Elmetti bianchi 'lavorano' a contatto con Al Nusra? E le Nazioni Unite indagheranno sugli attacchi false flag?"

 

"Ma perché i Caschi Bianchi lavorano lungo il Fronte di Al Nusra?". E ancora: "Le Nazioni Unite investigheranno gli attacchi false flag?". Sono le coraggiose domande del giornalista Nizar Abboud che vi riportiamo, insieme alle insoddisfacenti e imbarazzate risposte del portavoce delle Nazioni Unite.   Anche se dovremmo iniziare ad allargare il discorso e iniziare a chiedersi perché  si parla sempre degli Elmetti bianchi e si trascurano le "ONG mediche" (Sams, UOssm, Hand in Hand, Ida, PHR) - la cui voce è ripresa come verità dai media - si tratta di un passaggio molto interessante. Un raro momento in cui un giornalista ha la possibilità e il coraggio di sbugiardare la propaganda contro la Siria.




NIZAR ABBOUD:

Ieri il signor Egeland (consigliere speciale dell'inviato speciale dell'Onu per la Siria, ndr) ha affermato che gli Elmetti bianchi sono coraggiosi ma lavorano da una parte sola. E' corretto affermare che lavorano solo dove c'è il fronte Al Nusra, ed è stato il caso in Aleppo, Khan Sheikhoun, e Douma? 

Funzionario Onu:
Lavorano nelle aree dove hanno accesso, possibilità di lavorare

NIZAR ABBOUD:
Ma ci sono le prove che hanno prodotto video manipolati soprattutto riguardo ai presunti attacchi chimici; e testimoni all'Aia e a Damasco hanno detto che gli Elmetti bianchi erano coinvolti e davano biscotti e dolci a chi partecipava ai video; le Nazioni unite intendono fare indagini?

Funzionario Onu:
Non ho conferme su quello che lei ha detto ora.
La prossima domanda...


NIZAR:
Ma i testimoni hanno detto questo...

Funzionario Onu:
Riguardo alla vicenda e al lavoro dei colleghi dell'OPCW (organismo Onu sulle armi chimiche), questi ultimi hanno annunciato che i campioni raccolti sono stati mandati ai laboratori appositi; i risultati sono attesi fra 3-4 settimane.

NIZAR:
Ma il presunto attacco con armi chimiche è avvenuto in aree controllate da Al Nusra e gli Elmetti bianchi erano costantemente presenti per fare foto e video; dunque, il segretario generale dell'Onu non vuole indagare se si sia trattato di un'operazione false flag? 

Funzionario Onu:
Il Segretario generale dell'Onu è stato molto chiaro nel dire che occorre un meccanismo di accountability rispetto all'uso delle armi chimiche in Siria. Tutto quello che dobbiamo fare adesso è aspettare i risulttati del lavoro dell'OPCW.

NIZAR:
Ian Egeland ieri ha confermato che gli Elmetti bianchi lavorano solo da una parte. Non è una cosa sospetta, il fatto che non lavorino come le altre organizzazioni umanitarie?

Funzionario Onu:
Come le ho già detto lavorano dove hanno accesso.

Traduzione di M.C.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa