/ Gli Stati Uniti bloccano la fornitura di aerei russi Sukhói Super...

Gli Stati Uniti bloccano la fornitura di aerei russi Sukhói SuperJet 100 all'Iran

 

Alcune parti dell'aereo sono prodotte negli Stati Uniti, il che significa che è necessaria l'approvazione di Washington per la loro fornitura.


La consegna all'Iran degli aerei russi Sukhói Superjet 100 ( SSJ-100 ) è stata posticipata a tempo indefinito dopo che il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha rifiutato di rilasciare un certificato di esportazione.
 
Più del dieci per cento dei componenti dell'aereo è prodotto negli Stati Uniti, quindi è necessario ottenere l'approvazione della transazione da parte delle autorità del paese nordamericano.
 
"E sembra che a causa della mancanza di una licenza dal Office of Foreign Assets Control del Tesoro degli Stati Uniti, l'arrivo del velivolo è fuori discussione, per ora , " ha dichiarato all'agenzia ILNA il rappresentante del Associazione delle compagnie aeree iraniane, Maqsoud Asadi Samani. 
 
Il produttore del primo aereo di linea per passeggeri progettato in Russia dai tempi dell'URSS sta cercando di ridurre il numero di componenti fabbricati negli Stati Uniti, ma questo processo potrebbe richiedere un considerevole periodo di tempo.
 
A causa di molti anni di sanzioni, la flotta aerea delle compagnie aeree iraniane non è nelle migliori condizioni, e per rinnovarla il paese ha bisogno di circa 500 aerei. La situazione è stata alleviata dopo che le potenze mondiali avevano firmato un accordo nucleare con l'Iran nel 2015, che ha permesso alla Repubblica Islamica di  ordinare nuovi velivoli ai giganti dell'industria aeronautica Airbus e Boeing.
 
Così, dopo la revoca delle principali sanzioni nel 2016, le compagnie aeree iraniane hanno accettato di acquistare 200 velivoli: 100 da Airbus, 80 da Boeing e 20 dal produttore franco-italiano di turboprop ATR prodotti negli stabilimenti italiani di Alenia. Tuttavia, gli accordi sono stati bloccati dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ripristinato le sanzioni contro l'Iran nel 2018. Prima della revoca delle licenze di vendita americane, l'Iran ha ricevuto solo 16 di questi 200 aerei: 13 ATR e tre di Airbus.
 
Il mese scorso, il capo dell'Organizzazione per l'aviazione civile dell'Iran, Ali Abedzadeh, ha spiegato che il grande mercato iraniano ritiene che la società di costruzioni russa Sukhoi Civil Aircraft Air sia una delle opzioni per modernizzare la sua flotta in parte. È emerso che la Russia e l'Iran hanno raggiunto un accordo preliminare sul l'acquisto del 40 russo velivoli SSJ-100 per le compagnie aeree locali Aseman Airlines e l'Iran Air Tours (una filiale della compagnia di bandiera IranAir). 
 
Nel mese di luglio 2018, è stato riferito che la compagnia aerea russa, Sukhoi Civil Aircraft e la compagnia aerea peruviana Airlines hanno anche firmato un accordo preliminare per l'acquisizione del velivolo russo.
 
 
  • Il più grande cliente della SSJ 100 è la compagnia russa Aeroflot.
  • L'aereo ha due varianti: Sukhói Superjet 100/75 e Sukhói Superjet 100/95. 
  • L'apertura alare in entrambe le versioni è di 27,80 metri.
  • Ad un'altitudine di 10.000 metri, la sua velocità di crociera è di 840 chilometri all'ora.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa