/ Gruppi paramilitari colombiani tendono imboscata alla GNB del Ven...

Gruppi paramilitari colombiani tendono imboscata alla GNB del Venezuela al confine tra i due paesi

 

L’azione ha provocato la morte di tre militari venezuelani, mentre dodici sono rimasti feriti

 

Gruppi paramilitari colombiani hanno teso un’imboscata alla Guardia Nazionale Bolivariana (GNB) del Venezuela, nel sud del paese, Stato Amazonas. L’azione ha provocato la morte di tre militari venezuelani, mentre dodici sono rimasti feriti. Lo scontro a fuoco si è verificato in rappresaglia a operazioni di polizia condotte contro questi "gruppi paramilitari colombiani" che operano al confine col Venezuela. 

 

Attraverso il proprio account Twitter, il ministro della Difesa di Caracas Padrino López, ha affermato che l’atto è stato perpetrato come rappresaglia per la “cattura di nove paramilitari colombiani”, a cui sono state sequestrate armi. Adesso verrano giudicati dal Ministerio Público del Venezuela. 

 

“Oggi, la nostra Fuerza Armada Nacional Bolivariana è stata vigliaccamente attaccata da questi gruppi violenti causando la grave perdita di tre membri della GNB e una dozzina di feriti, tra cui due ufficiali. Questo atto infame è avvenuto in rappresaglia per la cattura di nove paramilitari colombiani”, ha spiegato Padrino López.

 

Il responsabile della difesa ha dichiarato che l’azione si è verificata mentre i militari di Caracas erano impegnati nella solita attività di pattugliamento del confine colombiano-venezuelano e dopo aver ricevuto informazioni sulla presenza di gruppi irregolari nella zona.

 

Il Comando Operativo Strategico della Forza Armata Nazionale Bolivariana (Ceofanb) ha dato istruzione per incrementare gli sforzi al fine di tutti i gruppi armati che cercano di operare nel paese. "Il Venezuela è una vittima di 60 anni di guerra in Colombia, un paese che non è riuscita a garantire la pace nel suo territorio. Siamo solidali con le famiglie dei nostri soldati”, ha aggiunto il dirigente bolivariano. 

 

Remigio Ceballos, comandante del Ceofanb, ha assicurato che le forze armate contesteranno qualsiasi gruppo armato che provi a portare la guerra nel paese. "La criminalità transfrontaliera dalla Colombia viene combattuta e continuerà ad essere contrastata con forza dalla FANB e tutte le agenzie di sicurezza dello Stato venezuelano al fine di essere completamente sradicata”.

 

 

 

Fonte: AVN
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa