/ L'Iran ad Israele: il tempo delle aggressioni contro la Siria è f...

L'Iran ad Israele: il tempo delle aggressioni contro la Siria è finito

 


Il presidente della Commissione per la sicurezza nazionale e la politica estera del Parlamento iraniano (Mayles), Alaeddin Boruyerdi, descrive come "strategica" la cooperazione politica e militare tra Teheran e Damasco e lancia un monito preciso al regime israeliano. Lo scrive oggi Hispan TV che riporta le sue dichiarazioni.

"Israele deve sapere che il momento delle aggressioni alla Siria è finito", ha detto il parlamentare mercoledì in un'intervista esclusiva con la stazione televisiva libanese Al Mayadeen, riferendosi all'abbattimento di un Jet israeliano F-16 che aveva attaccato il territorio siriano. 





La forte risposta da Damasco all'aggressione israeliana è stato elogiato in Iran da diversi funzionari di governo, tra cui il segretario del Supremo Consiglio di sicurezza nazionale, Ali Shamkhani, che aveva commentato come fosse finito il tempo che Israele "lanciava il sasso e nascondeva la mano ",  d'ora in poi il regime di Tel Aviv deve accettare le conseguenze delle sue aggressioni. Il Vice Ministro degli Esteri della Siria Faisal al-Miqdad, ha recentemente evidenziato la capacità del sistema di difesa aerea del suo paese di affrontare qualsiasi aggressione dall'esterno, sia che questa provenga da Israele, dagli Stati Uniti, dalla Turchia o qualsiasi altra area.
 

Sempre nell'intervista, Boroujerdi ha discusso della situazione in Iraq e ha sottolineato la stretta collaborazione fra Teheran, Baghdad e Ankara per contrastare un complotto degli Stati Uniti di dividere il paese arabo e incitano secessionisti potenti circoli nella regione del Kurdistan irachena.


Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa