/ Il governo di Caracas respinge i tentativi USA di provocare un co...

Il governo di Caracas respinge i tentativi USA di provocare un colpo di stato in Venezuela

 
Telesur

(Traduzione de l'AntiDiplomatico)


Il governo della Repubblica bolivariana del Venezuela ha chiesto a Washington di "fermare immediatamente tutti gli assalti e le minacce" contro il popolo venezuelano, rivendicando di essere tratti di un paese libero e sovrano che rivendica il suo diritto alla pace, alla stabilità e alla democrazia.


Il ministero degli Esteri venezuelano Arreaza ha respinto domenica l'ingerenza degli Stati Uniti negli affari interni del Segretario di Stato Usa per gli affari dell'emisfero occidentale Francisco Palmieri. "Né l'amministrazione degli Stati Uniti, né alcuno dei suoi subordinati regionali hanno alcuna competenza legale o etica, quindi non possono pretendere di plasmare il futuro del popolo venezuelano," specialmente "quando sono responsabili di peggiorare le questioni che riguardano i venezuelani attraverso le loro scelte".





Il governo ha anche esortato Washington a smettere di bombardare "i paesi dell'Africa e del Medio Oriente e impiegare più tempo invece di migliorare la situazione delle popolazioni che lottano per la sopravvivenza se sono davvero ansiose di continuare a essere i "salvatori dell'umanità".


Il comunicato ha anche evocato la situazione economica e sociale di Puerto Rico dopo gli effetti devastanti dell'uragano Maria, "dove fino ad oggi migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case a causa della negligenza del regime suprematista bianco degli Stati Uniti".
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa