/ Fermata ONG per traffico di minori tra Venezuela e Perù

Fermata ONG per traffico di minori tra Venezuela e Perù

 


da teleSUR
 

Un'inchiesta è stata avviata contro una ONG venezuelana che ieri ha tentato di trasportare oltre 100 bambini in Perù, presumibilmente per farli ricongiungere con i loro genitori, in quello che il Procuratore Generale del Venezuela ha definito un caso di "tratta di bambini".

 

Diversi membri dell'"Unione Venezolana in Perù" (Venezuelan-Peru Union), che il Procuratore generale Tarek William Saab ha definito non registrata, sono stati arrestati e cancellati i passaporti dei bambini.

 

"Ieri siamo stati informati dell'azione senza precedenti - senza precedenti nella nostra storia repubblicana - di una ONG priva di documenti che noleggia un volo per il Perù con 120 bambini a bordo, usando poteri falsi e permessi di viaggio", ha scritto Saab sul suo account Twitter sabato.

 

I documenti in questione, ha affermato, erano apparentemente falsificati insieme ai necessari permessi di viaggio in un’azione che può essere interpretata come traffico di minori.

 

"La trama potrebbe essere collegata a crimini, dato che i poteri che hanno concesso i permessi di viaggio sono contraffatti, e le false autorizzazioni di viaggio sono state emesse da un'organizzazione falsa", ha continuato Saab.

 

Il procuratore speciale del Venezuela a Vargas, David Gauna, è stato ora incaricato di indagare sul caso al fine di determinare se sia stato commesso un reato.

 

Testimonianze di parenti dei bambini trasportati hanno rivelato che i documenti sono stati completati presso gli uffici privati ??delle ONG, afferma Saab. I bambini al centro del caso sono stati restituiti alle loro famiglie in Venezuela.

 

Una dichiarazione sulla pagina Facebook della ONG nega qualsiasi azione illecita e accusa le autorità venezuelane di agire in modo "arbitrario" cancellando il volo, e biglietti per i quali ha promesso rimborso completo.

 

Il leader politico Oscar Perez aveva in precedenza condannato l'arresto di sua moglie e di due figlie all'aeroporto internazionale di Maiquetia de Venezuela proprio mentre stavano per imbarcarsi sul volo per il Perù.

 

Il conduttore televisivo Andres Hurtado aveva pagato il volo per i bambini in modo che potessero trascorrere il Natale con i loro genitori in Perù, secondo NTN 24 America.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa