/ La risposta energica dell'Iran a Trump: "Il mondo non seguirà i d...

La risposta energica dell'Iran a Trump: "Il mondo non seguirà i dettami dei tweet compulsivi"

 

"I capricci e i tweet in maiuscolo non cambieranno il fatto che il mondo è stanco dell'unilateralismo americano", ha avvertito il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif.


Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha condannato le recenti dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, sulla reintroduzione di sanzioni contro Teheran per il bene della "pace nel mondo" e ha ribadito che il mondo è stanco "dell'Unilateralismo degli Stati Uniti ".
 
Trump su Twitter aveva scritto che le misure punitive contro l'Iran "sono le sanzioni più incisive mai imposte" e ha minacciato che "chi fa affari con l'Iran non ha intenzione di farli con gli Stati Uniti" per poi assicurare che sta solo chiedendo la "pace mondiale, né più né meno".
 
Niente capricci o concorsi di bellezza
 
In risposta, il ministro degli esteri iraniano ha scritto sempre sullo stesso social media che "le relazioni internazionali non sono un concorso di bellezza, con cliché logori sul desiderio di pace nel mondo". Ha anche sottolineato che "non è la prima volta che un guerrafondaio afferma di condurre una guerra per la 'pace mondiale'."
 

 
In un altro tweet, Zarif ha avvertito che "gli scatti d'ira e i tweet in maiuscolo non cambieranno il fatto che il mondo è stanco dell'unilateralismo americano".
 

 
"Il blocco del commercio degli Stati Uniti e la distruzione di 100.000 posti di lavoro degli Stati Uniti sono un bene per noi, ma il mondo non seguirà i dettami dei tweet compulsivi. Basta chiedere l'Unione europea, la Russia, la Cina e decine di nostro altri partner commerciali", ha assicurato il cancelliere iraniano.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa