/ La Russia avverte: ci sono piani per inviare terroristi da Idlib ...

La Russia avverte: ci sono piani per inviare terroristi da Idlib all'Iraq

 

La Russia ha avvertito sui piani per spostare i gruppi terroristici dalla provincia siriana di Idlib al nord dell'Iraq.


"Ci sono tentativi di reimpiegare i terroristi da Idlib in Iraq, ma questi movimenti vengono neutralizzati. L'Iraq si occupa di questo problema e chiaramente non ha bisogno di ulteriori terroristi", ha dichiarato, ieri, il vice ministro degli Esteri della Russia, Oleg Siromólotov citato dall'Agenzia TASS.
 
I gruppi armati e le cosiddette bande"ribelli" nella provincia di Idlib, nel nord-ovest della Siria devono ritirare tutte le sue forze e armi pesanti da una zona demilitarizzata concordato tra Russia e Turchia.
 
Il patto summenzionato prevede la creazione di un'area larga da 15 a 20 chilometri lungo la linea di contatto tra le forze siriane e i gruppi armati presenti a Idlib per il prossimo 15 ottobre.
 
Fonti locali hanno riferito in precedenza che molte di queste milizie armate sarebbero state trasferite verso le regioni in mano alle milizie curde nel nord-est della Siria, dopo un eventuale liberazione della provincia da parte dell'esercito siriano.

 
Il quotidiano americano Daily Beast ha riportato, oggi, che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan avrebbe intenzione di usarli per i propri scopi nella sua lotta contro le milizie curde sostenute dagli Stati Uniti nella Siria nord-orientale.
 
Idlib è l'ultimo baluardo di gruppi terroristici, in Siria. La scorsa settimana, il ministro degli Esteri siriano Walid al-Moalem ha anche sottolineato che con la liberazione della provincia di Idlib, Damasco sta scrivendo "l'ultimo capitolo" della sua lotta al terrorismo.
 
Fonte: TASS - Daily Beast
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa