/ La Turchia in soccorso ai jihadisti e Siria e Russia intensifican...

La Turchia in soccorso ai jihadisti e Siria e Russia intensificano le operazioni militari a Idlib

 

Nonostante la Turchia abbia inviato rinforzi alle milizie jihadiste nella provincia di Idlib, l'esercito siriano, con il supporto dell'aviazione russa, continua senza sosta la sua avanzata giungendo a pochi passi dal recupero della strategica base aerea di Abu Dhuhour ed è sul punto di ricongiungersi con altre truppe in arrivo da Aleppo.


La Turchia ha alzato il tiro nel Governatorato di Idlib, oggi, e secondo quanto ha riferito il portale di notizie, 'Al Masdar News, ha rifornito le forze ribelli islamiche di equipaggiamento militare per combattere l'esercito arabo siriano.
 
Sulla base delle foto rilasciate dagli attivisti pro-opposizione, Faylaq Al-Sham e il Free Syrian Army (FSA) sono stati riforniti con veicoli corazzati di tipo Dragon fabbricati in Turchia per combattere l'esercito siriano a Idlib.
 
Le foto qui sotto mostrano i veicoli dell'esercito turco, che sono stati inizialmente trasportati nel Governatorato di Aleppo, ma da allora sono stati reindirizzati a Idlib.




 
Intanto,  l'aumento dell'assistenza militare della Turchia ai ribelli jihadisti a Idlib ha spinto le forze aeree siriane e russe ad intensificare i loro attacchi aerei sulla provincia, ha riferito una una fonte militare ad Al-Masdar questo pomeriggio.
 
Secondo la fonte, le forze aeree russe e siriane hanno lanciato il doppio degli attacchi aerei, oggi, di quanto non abbiano già effettuati ieri nel Governatorato di Idlib.
 
A seguito di questi aumentati attacchi aerei, l'esercito siriano è stato in grado di respingere la controffensiva jihadista e quindi di ripristinare il controllo su diverse aree che erano andate perse nella prima parte della giornata.

 
Oltre a recuperare il terreno perduto, l'esercito siriano nelle zone rurali di Idlib prosegue la sua avanzata ed è sul punto di collegarsi con le sue  forze nella campagna sud-orientale di Aleppo.
 
Guidate dalle forze della Guardia repubblicana, le truppe siriane sono riuscite a liberare almeno 6 città dal controllo dei ribelli jihadisti nel sud-est di Aleppo, oggi, mettendo le loro unità a  breve distanza dalle truppe nel vicino aeroporto militare di Abu Dhuhour.
 
Mentre la Guardia Repubblicana tenta di assediare i gruppi jihadisti, la forza d'élite dell'esercito siriano, le 'Tiger Forces' sono impegnate a prendere d'assalto l'aeroporto militare di Abu Dhuhour nel tentativo di avanzare più a fondo nel Governatorato di Idlib.
 
Secondo una fonte militare ad Hama, l'esercito siriano dovrebbe essere in grado di affermare il controllo sull'aeroporto di Abu Dhuhour nelle prossime 48 ore, nel bel mezzo del crollo del gruppo Hay'at Tahrir Al-Sham affiliato ad al Qaeda.



 
 
 
 
Fonte: Al Masdar News
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa