/ L'Africa in procinto di diventare la più grande zona di libero sc...

L'Africa in procinto di diventare la più grande zona di libero scambio del mondo

 

Il processo avanza dopo che i parlamenti sudafricani e del Togo hanno ratificato l'accordo AfCFTA questo mese.


A dicembre, i parlamenti del Sudafrica e del Togo hanno ratificato l'accordo che istituisce l'Area africana di libero scambio dell'Africa (AfCFTA) e ha aggiunto un ulteriore passo per finalizzare tale trattato internazionale.
 
Con questo accordo, quasi tutti i paesi dell'Africa - 49 dei 55 hanno firmato - si libereranno dalle tariffe sulle transazioni commerciali. Perché l'AfCFTA entri in vigore, richiede 22 ratifiche dai paesi firmatari: con questi ultimi due che si sono aggiunti, ci sono già 15 firmatari.
 
Albert Muchanga, membro della Commissione Commercio e Industria dell'Unione Africana, ritiene che questi titoli siano "buone notizie" per ottenere le necessarie adesioni prima del febbraio 2019, quando si terrà il prossimo vertice di questa organizzazione continentale.
 

 
Un continente privo di dazi?
 
L'obiettivo di questa iniziativa è di eliminare progressivamente le tasse sulle importazioni e le esportazioni tra i paesi africani e stabilire un mercato unico con circa 1,2 miliardi di persone e un prodotto interno lordo combinato di circa 2,5 trilioni di dollari.
 
Se si realizzerà, questo progetto costituirebbe la più grande zona di libero scambio del mondo con l'intento di generare posti di lavoro, offrendo maggiori opportunità alle aziende e avvantaggiando i consumatori nel contribuire allo sviluppo sostenibile della regione.
 
 
Fonte: https://au.int/en Foto Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa