/ L'esercito siriano ha liberato più di 8000 km² di territorio dai ...

L'esercito siriano ha liberato più di 8000 km² di territorio dai "ribelli" appoggiati dagli USA

 

Tra i vari fronti della guerra in Siria, uno dei più caldi è quello sulla frontiera con la Giordania dove orbitano i "ribelli" appoggiati dagli USA che nella zona hanno illegalmente costruito una base militare per "combattere" l'ISIS


Secondo quanto riporta il portale, 'Al Masdar News', l'esercito arabo siriano ha proseguito la massiccia offensiva lungo il confine giordano avviata la scorsa estate, mirando alle ultime posizioni del sedicente 'Free syrian army' FSA,  nei governatorati di Damasco e Al-Sweida.
 
Dal lancio di questa offensiva, l'esercito arabo siriano è riuscito a posizionarsi entro 55 km dalle posizioni degli Stati Uniti nella base militare Tanf vicino al confine iracheno.
 
Inoltre, il Ministero della Difesa siriano ha annunciato che le sue forze hanno liberato più di 800 Km² di territorio lungo il vasto confine giordano con Damasco e Al-Sweida dall'inizio delle operazioni.
 
Con tutta la frontiera di Damasco e Giordania sotto il suo controllo, l'esercito siriano si rivolgerò ora verso la provincia di Homs, dove sono attualmente presenti sia il FSA che i loro alleati statunitensi lungo il confine iracheno.
 
Fonte: Al Masdar News
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa