/ Maduro sfida il blocco USA contro la Cina e ordina investimenti i...

Maduro sfida il blocco USA contro la Cina e ordina investimenti in Huawei

 
 

Il Venezuela sfida il blocco USA contro il gigante tecnologico cinese Huawei e investe in questa e in altre compagnie cinesi e russe.

 

"Ho ordinato un investimento immediato insieme ai nostri fratelli cinesi e la tecnologia cinese, la tecnologia Huawei, ZTE, e tutte le società cinesi e tutte le società russe per aumentare le capacità dell'intero sistema di comunicazione e rendere il sistema 4G una realtà", ha annunciato giovedì il presidente venezuelano Nicolás Maduro.

 

Il presidente venezuela, che ha parlato alla prima fiera di Innovazione, Scienza e Tecnologia delle Forze Armate Nazionali Bolivariana (FANB) presso il Circulo Militar de Caracas, la capitale del Venezuela, non ha specificato l'ammontare dedicato agli investimenti in Huawei, che a suo giudizio , rappresenta la compagnia di telecomunicazioni più avanzata.

 

Maduro ha criticato le restrizioni imposte dal governo del presidente degli Stati Uniti Donald Trump al gigante delle telecomunicazioni cinese e ha descritto la decisione come una "tremenda aggressione".

 

"Huawei continuerà ad operare in Venezuela", ha detto il presidente del paese bolivariano dopo aver firmato lo stesso giorno il decreto di creazione della Corporación Nacional de Telecomunicaciones y Servicios Postales de Venezuela.

 

Nelle sue dichiarazioni, Maduro ha spiegato che l'iniziativa aiuta a raggruppare tutte le aziende statali nel settore delle comunicazioni e delle telecomunicazioni.

 

Trump ha accusato il 15 maggio Huawei di agire come spia per il governo cinese e ha vietato l'uso di apparecchiature Huawei nelle sue reti core e computer del governo.

 

L'annuncio di Maduro è arrivato il giorno dopo che il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato che "l'approccio audace ed egocentrico degli Stati Uniti" non può avere l'approvazione o il sostegno della comunità internazionale".

 

La Cina, che da anni ha stretti rapporti con Caracas, è stato uno dei più forti sostenitori del Venezuela contro il golpe ordito dagli Stati Uniti e i suoi alleati.

Fonte: HispanTv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa