/ Mappa della guerra in Siria dopo la fine dell'assedio dell'ISIS s...

Mappa della guerra in Siria dopo la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor

 

Il mese di settembre è partito decisamente bene per l'esercito arabo siriano ed i suoi alleati che hanno ottenuto dopo scontri feroci la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor.


FONTE

Oggi l'esercito siriano ha ufficialmente sollevato l'assedio dell'ISIS sulla città strategica di Deir Ezzor dopo tre anni.
 
Le Tiger Forces dell'Esercito siriano e la 17a Divisione hanno proseguito al loro avanzata lungo una strada strategica che parte dal sud di Resafa (nella regione Tabaqa) fino a raggiungere la base della 137a Brigata nella periferia occidentale di Deir Ezzor.
Almeno una o due contro-offensive dell'ISIS volte a reimpostare l'assedio possono essere previste e possono, probabilmente, avere temporaneamente successo. Qualche possibilità di riconquistare la città per un lungo periodo di tempo è estremamente improbabile.
 
Nonostante le notizie di ieri e stamattina, secondo le quali, la città di Ash-Shula (circa trenta chilometri a ovest della città di Deir Ezzor) era stata liberata, in realtà non è ancora sotto il controllo delle forze governative.
 In ogni caso, le unità militari siriane che avanzano lungo l'autostrada M20 si trovano nella periferia occidentale della città e le Tiger Forces sono vicine al
lato nord.
 
 
 
Infine, può essere chiarito da questa mappa,  tutti i guadagni dell'ISIS nella zona sudorientale di Raqqa sono stati invertiti dall'esercito siriano che ha assicurato nuovi insediamenti chiave come Ghanim al-Ali e Abu Hammad. Le forze pro-governative sono attualmente sono solo a pochi villaggi dalla città strategica di Ma'adan.
 
Fonte: Al Masdar News
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa