/ Mosca: Terroristi preparano provocazione con armi chimiche, "sott...

Mosca: Terroristi preparano provocazione con armi chimiche, "sotto la direzione USA" in Siria

 

Il ministero della Difesa russo avverte che una divisione terroristica specializzata nella produzione di "attacchi chimici" prepara una nuova provocazione a Idlib, a nord ovest della Siria.


Il Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti in Siria ha denunciato, ieri, i piani terroristici per mettere in scena attacchi chimici nell'ovest e nel nord-ovest del paese arabo.
 
"I terroristi che operano nella zona smilitarizzata di Idlib hanno una quantità significativa di sostanze tossiche con la quale stanno attrezzando le loro munizioni per inscenare un 'attacco' con 'armi chimiche' contro la popolazione civile da parte delle forze governative ", afferma una dichiarazione del ministero della Difesa russo.
 
I terroristi in questione appartengono al gruppo estremista chiamato Hayat Tahrir al Sham (Fronte al Nusra). I loro piani includono "attacchi chimici" in entrambe le località di Aleppo e Idlib, inclusa la città di Saraqib, dove secondo le forze armate un gruppo di bambini e adulti rifugiati si è già riunito per prendere parte alla messa in scena.
 
"Sotto la direzione degli Stati Uniti"
 
Il Centro russo per la riconciliazione delle parti belligeranti precisa che gli estremisti hanno creato una divisione specializzata nel ricreare presunti attacchi chimici, che è composta da tre parti: la sezione di pianificazione, la sezione di sviluppo (il "dipartimento chimico") e il dipartimento dei media.
 
Il dipartimento chimico, secondo le necessità, include un gruppo di medici tra cui specialisti che hanno ricevuto una formazione nella città di Raqa "sotto la direzione degli ufficiali dei servizi segreti statunitensi" per fornire assistenza medica alle presunte vittime di avvelenamento da sostanze chimiche.
 
  • Nelle ultime 24 ore, i jihadisti di Al Nusra hanno attaccato con carri armati e veicoli carichi di esplosivi diverse località delle province di Latakia, Hama e Aleppo, nell'ovest del paese.
  • Gli attacchi sono attualmente respinti dall'esercito siriano nella provincia di Idlib.
 
 

 
Fonte: RT - Foto AFP
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa