/ Nella Colombia esaltata da 'La Iene' i paramilitari uccidono un a...

Nella Colombia esaltata da 'La Iene' i paramilitari uccidono un altro attivista sociale

 

Mario Castaño è stato ucciso domenica sera verso le 19:00. a Belen de Bajira. A spezzare la sua vita un gruppo di paramilitari

 

Dalla Colombia tanto esaltata dalla trasmissione di infotainment ‘Le Iene’ perché la legge consente il matrimonio tra 3 uomini, giunge l’ennesima tragica notizia riguardante l’omicidio di un attivista sociale. Un flusso inarrestabile di violenza che nel solo 2017 ha portato alla scomparsa di ben 160 persone attive in ambito sociale. Nel silenzio assordante della comunità internazionale e di quelle trasmissioni televisive come ‘Le Iene’, forse troppo impegnate a costruire l’ennesimo servizio bufala contro il Venezuela. 

 

Mario Castaño è stato ucciso domenica sera verso le 19:00. a Belen de Bajira. A spezzare la sua vita un gruppo di paramilitari. Secondo quanto denunciato da Peace Commission attraverso il proprio account Twitter. 

 

Il giornalista Oscar Andres ha spiegato che Mario Castaño era un membro del consiglio della comunità di Belen e avrebbe dovuto essere protetto in quanto ricopriva il ruolo di direttore dell’Unità di Protezione Nazionale della Repubblica di Colombia.

 

Lo scorso weekend è stato ritrovato, sempre a Belen, il corpo senza vita di Tandachiridu Inganokuna. Un leader indigeno da tempo scomparso. Sul suo corpo sono stati rinvenuti chiari segni di tortura. La polizia ha informato che indagini sono in corso per trovare gli autori del gesto efferato. 

 

Secondo la National Organization of Indigenous Peoples of Colombian Amazon (OPIAC), 182  indigeni e leader sociali sono stati uccisi in difesa dei loro territori nel solo 2016.

 



 
Fonte: teleSUR
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa