/ Piattaforma per il prossimo incontro a Sochi sulla Siria: ""Il po...

Piattaforma per il prossimo incontro a Sochi sulla Siria: ""Il popolo siriano determinerà il suo futuro attraverso il voto e senza interferenze esterne"

 

La Siria deve rimanere un Paese unito, afferma la bozza sulla quale si baserà la dichiarazione finale del Congresso Nazionale di Dialogo a Sochi che si terrà la prossima settimana.


Il popolo siriano "determinerà da solo il proprio futuro democraticamente attraverso il voto" e ha il diritto di "scegliere il suo sistema politico, economico e sociale, senza pressioni o interferenze esterne", si legge nella bozza della dichiarazione finale del Congresso del dialogo nazionale a Sochi, organizzato da Russia, Iran e Turchia.
 
Inoltre, la bozza del documento indica che la Siria dovrà rimanere un paese unito, ha riferito RIA Novosti, che ha avuto accesso al progetto di Dialogo che sarà al centro dei colloqui il prossimo 29 e 30 gennaio.
 
Secondo i media, il progetto sottolinea l'importanza di "pieno rispetto della sovranità, indipendenza, integrità territoriale e unità della Repubblica araba siriana, del suo territorio e della sua popolazione". "Nessuna parte del territorio nazionale può essere soggetta a concessioni", si legge.

 
La bozza di dichiarazione afferma inoltre che "la Siria deve ripristinare pienamente il suo ruolo nell'arena internazionale e nella regione". Prevede anche la creazione di una commissione costituzionale con la partecipazione della delegazione di Damasco e dell'opposizione.
 
Questa settimana il ministero degli Esteri russo ha annunciato che circa 1.600 rappresentanti di diverse fazioni e forze politiche siriane sono stati invitati al Congresso nazionale di dialogo siriano, nella cui preparazione collaborano Turchia e Iran. Parte dell'opposizione siriana non parteciperà al Congresso: L'Alto Comitato per i negoziati ha annunciato "il boicottaggio della conferenza Sochi convocata dalla Russia il 29 e il 30 di questo mese" ha annunciato su Twitter.
 
Allo stesso tempo, è stato annunciato ieri che l'ONU invierà l'inviato speciale Staffan de Mistura al forum di Sochi la prossima settimana.
 
Fonte: Ria Novosti
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa