/ Mosca: "Risponderemo se le vite dei nostri militari saranno in pe...

Mosca: "Risponderemo se le vite dei nostri militari saranno in pericolo in Siria"

 

La vita di molti consiglieri militari e soldati russi in Siria potrebbe essere in pericolo, secondo il capo di stato maggiore delle forze armate russe.


Se ci sarà minaccia vitale per l'esercito russo in Siria, Mosca risponderà, in particolare nel caso di un attacco missilistico contro Damasco, ha riferito lo Stato Maggiore delle Forze armate russe. Il Capo di Stato Maggiore Valery Gerasimov, ha avvertito che il Pentagono prevede di lanciare un attacco missilistico sui distretti controllati dal governo di Damasco.
 
"A Damasco e le strutture di difesa siriane ci sono molti consiglieri russi, rappresentanti del Centro russo per la Riconciliazione e militari", ha aggiunto Gerasimov, che ha avvertito che se la vita del personale militare russi sarà in pericolo, le forze armate russe risponderà con i "missili".

 
Secondo Gerasimov, esistono dati affidabili sulla messa in scena dell'uso di agenti chimici contro i civili da parte dei "ribelli" nell'enclave siriana del Ghouta orientale. Lo stato maggiore delle forze armate russe indica gli Stati Uniti sono dietro la messa in scena di questi attacchi per accusare il governo siriano.
 
 
Fonte: RT
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa