/ VIDEO. A Raqqa e Deir Ezzor bruciate le bandiere di USA e Franci...

VIDEO. A Raqqa e Deir Ezzor bruciate le bandiere di USA e Francia per protesta contro la loro presenza militare in Siria

 

Decine di siriani si sono mobilitati nelle province di Raqqa e Deir Ezzor per chiedere il ritiro di tutte le forze straniere di occupazione, in particolare di USA e Francia dalla Siria.


I manifestanti a Raqqa hanno chiesto alle truppe americane e francesi, in particolare, di lasciare la Siria, e di smettere di interferire negli affari interni del paese.
 

 
Il manifestante nel video, che ha protestato per ribadire la propria opposizione alla presenza "illegale" delle truppe che hanno invaso il paese arabo, ha bruciato le bandiere di USA e  Francia.

 
Anche i siriani di Deir Ezzor hanno marciato nelle strade per condannare "l'occupazione americana" e "i crimini" commessi contro i civili in questo paese arabo.
 
La cosiddetta coalizione anti-ISIS (Daesh, in arabo), guidata dagli Stati Uniti, ha commesso crimini atroci contro i civili con il pretesto di combattere i terroristi, utilizzando una vasta gamma di armi proibite, tra cui le bombe al fosforo.
 
Fonte: Hispantv - Ruptly
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa